Leonardo.it


Hans
Louis Nero continua a stordire e a rendere perplessi.
Di sicuro non è il coraggio che gli manca, e ancora ricordiamo quel "Pianosequenza" (opera girata in un'unica pianosequenza digitale) che ha diviso la critica.
Hans, insieme a "Pianosequenza" e "Golem", termina il percorso di questo giovanissimo regista alla scoperta e analisi del linguaggio cinematografico in tutte le sue forme.
Questa volta (e ormai in questa edizione del Festival di Venezia ci siamo abituati), è un viaggio mentale tra le paranoie allucinogene.
Ma al contrario di quanto si potrebbe pensare, Hans, in rapporto a Pianosequenza e Golem, segue una struttura più "normale", narrativamente molto più lineare e fluida.

Questa volta il giovane Nero vuole dare priorità ai livelli di significazione e mettere l'estetica esplicita e diretta in un secondo piano.
Il tutto viene filtrato attraverso il protagonista principale, un anti-eroe che in qualche modo denuncia sé stesso, come persona razzista e violenta.
Quello che interessa al regista è un'indagine psicologica introspettiva sulla società (non solo attuale), e in qualche modo usa il suo personaggio come metafora di questa società che vuole denunciare.
Hans è razzista perché la società di oggi è razzista. E non è assolutamente celata, anzi, basta guardarsi intorno (o ancora meglio, guardare sé stessi) per rendersi conto di questa drammatica realtà.
Hans è violento perché la società di oggi è violenta. Di quella violenza che disturba lo spettatore, perché in fondo, anche senza ammetterlo, si riconosce in questo personaggio così scomodo.
In questo senso, se i precedenti film di Nero urlavano contro il Cinema post-moderno con un anti-conformismo inquietante, Hans sembrerebbe abbracciare l'ideologia post-moderna, nel cercare a tutti i costi di rispecchiare (attraverso la critica) il protagonista del film con la società e il pubblico cinematografico attuale.

Di certo quel che Nero non ha ancora perso è quella presunzione che fin dagli inizi ha attirato l'ira degli spettatori. In fondo ancora un regista immaturo, riesce però a confezionarci ancora una volta un film interessante, considerando anche la giovanissima età. E non sarà un caso se tra una ventina d'anni Nero possa realmente essere definito un "Maestro del Cinema Italiano".
E' un regista che ha il coraggio di imboccare strade spesso opposte. Questa si chiama militanza. Ed è quello che noi vogliamo, oggi: Militanza.

La frase: "Lunghi viaggi e percorsi onirici ci conducono nuovamente a percorrere il nostro incubo".

Pierre Hombrebueno

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.




I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Lasciati Andare | Tutti i soldi del mondo | Un sacchetto di biglie | Belle & Sebastien - Amici per sempre | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Ammore e malavita | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Jumanji: Benvenuti nella Giungla | Il vegetale | Crimson Peak | L'ordine delle cose | Ore 15:17 - Attacco al treno | Vittoria e Abdul | La ruota delle meraviglie | 120 battiti al minuto | Antichrist | L'uomo sul treno - The Commuter | L'ultima discesa | Chiamami col tuo nome (V.O.) | L'Insulto | Caravaggio - L'anima e il sangue | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Napoli velata | Veleno | Monster Family | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Hannah (V.O.) | Omicidio al Cairo | Benedetta Follia | A Casa Tutti Bene | Morto Stalin se ne fa un altro | San Valentino Stories | The Party (V.O.) | Maze Runner - La rivelazione | Justice League (NO 3D) | Bande A Part | My Name Is Emily | Corpo e anima | The Butler - Un maggiordono alla Casa Bianca | Figlia mia | Kong: Skull Island (NO 3D) | Ella & John - The Leisure Seeker | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | Sconnessi | La vedova Winchester (V.O.) | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Dancer | 50 Primavere | Noi Siamo Tutto | The Disaster Artist | Bigfoot Junior | Il filo nascosto (V.O.) | Black Panther | I primitivi | Finalmente Sposi | Hannah | Vampiretto | Suburbicon | Cinquanta sfumature di Rosso | La forma della voce | Poesia senza fine | Sami Blood | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Maze Runner - La rivelazione (NO 3D) | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water (V.O.) | The Startup - Accendi il tuo futuro | C'est la vie - Prendila come viene | Final Portrait - L'Arte di essere Amici | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) | La Tenerezza | Cars 3 (NO 3D) | The Party | Downsizing - Vivere alla grande | The Post | Come un gatto in tangenziale | The Square | Easy - Un viaggio facile facile | Insidious: L'ultima chiave | Il Premio | Il filo nascosto | Belle e Sebastien | Made in Italy | Belle & Sebastien - L'avventura continua | Anime nere | Paddington 2 | Gramigna | La vedova Winchester | Coco (NO 3D) | Wonder | L'incantesimo del drago | L'intrusa | Sono tornato | The Disaster Artist (V.O.) | Coco | Ferdinand (NO 3D) | Chiamami col tuo nome | Black Panther (V.O.) | Gatta Cenerentola | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | L'ora più buia | Tre manifesti a Ebbing, Missouri (V.O.) | Black Panther (NO 3D) | Loveless |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per 2 gran figli di… (2016), un film di Lawrence Sher con J. K. Simmons, Owen Wilson, Glenn Close.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: