Harragas
Harragas è un termine spagnolo derivante dall’arabo che significa: "Coloro che bruciano le frontiere", con questo nome si definiscono gli immigrati clandestini provenienti da paesi come il Marocco, l’Algeria e la Tunisia che cercano di raggiungere i paesi occidentali. Bruciando i documenti queste persone in cerca di fortuna perdono la propria identità rendendo molto più difficile per le autorità identificarli e respingerli nelle terre d’origine. Questo flusso migratorio in questi ultimi anni è aumentato vertiginosamente tanto da diventare un grave problema sociale e spingere i Governi occidentali a cercare di rallentare o fermare questi viaggi clandestini. Un tema attuale e importante che viene presentato alla 66 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica dal regista Merzak Allouache. Non è la prima volta che il cineasta tratta questo tema ed ora presenta l’odissea dei clandestini nel dettaglio, vista e vissuta sulla loro stessa pelle. "Harragas" è un omaggio a tutti coloro che "bruciano" e sono morti o dispersi in mare, a coloro che hanno tentato o tenteranno ancora una volta l’impresa. In soli 100 minuti il regista crea un piccolo film dal ritmo costante che racconta in chiave documentaristica il viaggio di tre harragas due uomini e una donna: Rachid, Nasser e Imène. Rachid e Nasser hanno compiuto diverse traversate e sono sempre stati presi dalla polizia di frontiera e rimpatriati, cosa che ha spinto il loro migliore amico a rinunciare e a compiere il gesto estremo del suicidio. I loro animi sono sconvolti, ma proseguono cercando di pensare al futuro che li attende, agli amici che vivono ormai in Spagna e che sono riusciti ad avere il permesso di soggiorno. Tutto procede bene finché Imène, sorella minore del defunto, non si unisce a loro nella traversata. Un viaggio verso il mare profondo che viene complicato dalla presenza funesta e ingombrante di un altro harragas in fuga dalle autorità algerine. La narrazione è affidata a Rachid che ricorda, come spiega egli stesso, questo spaccato di vita, questa momentanea parentesi della sua esistenza, un viaggio dalla notte al giorno nel tentativo di coprire la distanza di 200 km che separa le coste algerine da quelle spagnole. "Harragas" ruota tutto intorno alla traversata in mare, che si trasforma sempre più in un’epopea, caratterizzata dalla morte dei loro compagni, dalla sofferenza, dalla speranza e da illusioni infrante. Sono uomini e donne alla ricerca di un futuro migliore, che non vedono speranza nel loro paese, speranza di uscire dalla povertà, di avere qualcosa di più dalla vita e che pensano all’Europa come al paese della seconda possibilità, della seconda vita. I loro pensieri sono rivolti soltanto al futuro, ciò che è il passato svanisce in una fiamma in cui ripongono i loro desideri e le loro speranze. Rachid, Nasser e Imène acquistano un carattere universale, rappresentando tutti "coloro che bruciano" per un futuro migliore, sono il simbolo di tutte le centinaia di persone, esseri umani, che sono riusciti, sono stati rimpatriati, sono stati fermati o vivono come in prigione nei centri di accoglienza europei o di coloro che sono inghiottiti nelle profondità del mare. Vi è un respiro universale, che fa di questa pellicola un piccolo gioiello carico di sentimenti e poesia, che richiama alla memoria i viaggi descritti dai poeti nel proprio Io, ma purtroppo questa è la dura e drammatica realtà. Il film è ben confezionato, è apprezzabile la scelta stilistica del regista che riesce a far pensare il pubblico, ad intrattenerlo, a commuoverlo senza però scadere nel patetico e salvaguardando la dignità degli Harragas. L’azione è ridotta al minimo, tutto si incentra sulla traversata, su questa barca in balia delle correnti, che ricorda i racconti dello scrittore polacco naturalizzato britannico: Joseph Conrad (Berdicev 1857 – Bishopsboume 1924), ma in questo caso il finale resta aperto. I titoli di coda scorrono e la telecamera ricomincia da dove era partita per le popolose strade dell’Algeria.

La frase: "Ci sono momenti in cui nella mente tutto si confonde, per il resto è Dio a decidere".

Federica Di Bartolo

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.








I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Unfriended | Interruption | Le invisibili | Dumbo (NO 3D) | La favorita | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Ti Porto Io | Il gioco delle coppie | Attenti a quelle due (V.O.) | Renzo Piano: l'architetto della luce | Che fare quando il mondo è in fiamme? (V.O.) | A Voce Alta - La Forza della Parola | Panico | Wajib - Invito al matrimonio (V.O.) | John Wick 3: Parabellum (V.O.) | Se son rose | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Ancora un giorno | Maria, Regina di Scozia | L'altro volto della speranza | Peterloo | Un valzer tra gli scaffali | Lucania - Terra Sangue e Magia | Tutti Pazzi a Tel Aviv | L'uomo fedele (V.O.) | John Wick 3: Parabellum | Il viaggio di Yao | Green book | 12 | Summer | I Figli del Fiume Giallo | Pokémon: Detective Pikachu | Ricordi? | Stanlio e Ollio (V.O.) | Tonya | Dolceroma | Si muore tutti democristiani | I villeggianti | La donna elettrica | After (V.O.) | Red Joan | C'è tempo | I fratelli Sisters | Noi | Border - Creature di confine | Styx | Il grande spirito | Una giusta causa | Unfriended: Dark Web | Croce e Delizia | Cafarnao - Caos e miracoli | John McEnroe - L'impero della perfezione | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso (V.O.) | Aladdin (NO 3D) | Libero | After | A spasso con Willy | Old Man & the Gun | La stanza delle meraviglie | Il disprezzo | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | We the Animals | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso | Mò Vi Mento - Lira di Achille | Tintoretto - Un Ribelle A Venezia | Red Joan (V.O.) | Sporchi da Morire | Dafne | Domani è un altro giorno | Wonder Park | Dolor y Gloria | Nelle tue mani | Stanlio e Ollio | Porco Rosso | Non ci Resta che Ridere | Captain Marvel (NO 3D) | Non sono un assassino | Irrational Man | La Caduta dell'Impero Americano | Il professore e il pazzo | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Avengers: Endgame | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Ma cosa ci dice il cervello | La Regina di Casetta | La promessa dell'alba | Fur - Un ritratto immaginario di Diane Arbus | Quando eravamo fratelli (V.O.) | La Llorona - Le lacrime del male | Il Vegetariano | Pokémon: Detective Pikachu (V.O.) | Gloria Bell | Il coraggio della verità | Che fare quando il mondo è in fiamme? | Bentornato Presidente! | Il Corriere - The Mule | Directions - Tutto In Una Notte A Sofia | Conversazioni Atomiche | Rapiscimi | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Non ci resta che il crimine | Solo cose belle | Il campione | Avengers: Endgame (V.O.) | Le meraviglie | Attenti a quelle due | Avengers: Endgame (NO 3D) | Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | La douleur | Mountain | Le Fidèle | Cyrano mon amour | Parlami di te | Forse è solo mal di mare | I fratelli Sisters (V.O.) | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Pet Sematary | Le invisibili (V.O.) | L'uomo che comprò la luna | Le Grand Bal | La conseguenza | Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock 'n Roll | Beautiful Things | Tre volti | Un Viaggio Indimenticabile | Border - Creature di confine (V.O.) | La paranza dei bambini | Dilili a Parigi | Non sposate le mie figlie 2 | John McEnroe - L'impero della perfezione (V.O.) | Quello che veramente importa | Bangla | Diec - Il Miracolo di Illegio | L'uomo fedele | Dolor y Gloria (V.O.) | Quando eravamo fratelli | Ted Bundy - Fascino criminale | In questo mondo | Book Club - Tutto può succedere | Il colpevole - The Guilty | Momenti di trascurabile felicità | Wonder Park (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Copia originale |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Sonic il Film (2019), un film di Jeff Fowler con Ben Schwartz, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: