The Green Hornet
Ben tre decenni prima che riscuotesse grande successo quel telefilm degli anni Sessanta interpretato da Bruce Lee e di cui l’enfant terrible di Hollywood Quentin Tarantino ha perfino riciclato il tema musicale nel suo “Kill Bill vol. 1”, il personaggio del Calabrone verde fu protagonista di una trasmissione radiofonica, poi di fumetti e serial televisivi.
Non a caso, sebbene il citato asso del kung fu venga omaggiato attraverso la fugace apparizione di un disegno che lo ritrae, è proprio dal primissimo “The Green Hornet” versione audio che il visionario francese Michel Gondry – autore di “Se mi lasci ti cancello” e “Be kind rewind-Gli acchiappafilm” – prende ispirazione per questa trasposizione cinematografica in 3D che vede il Seth Rogen di “Molto incinta” nei panni di Britt Reid, figlio perdigiorno del più importante e rispettato magnate dei media di Los Angeles. Figlio perdigiorno che, in seguito alla misteriosa morte del padre, stringe un’improbabile amicizia con uno dei più laboriosi ed inventivi impiegati di quest’ultimo, Kato alias Jay Chou, insieme al quale, travestito da eroe che dà il titolo al film ed a bordo della Black beauty, indistruttibile e tecnologicamente avanzata quattroruote, comincia ad andarsene in giro di notte per combattere il crimine, principalmente rappresentato da Benjamin Chudnofsky, boss malavitoso di Los Angeles cui concede anima e corpo il Christoph Waltz di “Bastardi senza gloria”.
Quindi, è impossibile non individuare un certo sottotesto relativo all’incontro di due diverse classi sociali nell’assistere alle avventure del ricco yuppie affiancato dall’orientale di povera estrazione operaia; coppia di cui Gondry racconta la genesi ricorrendo non poco a dosi di sana, indispensabile ironia, tanto da ricordare vagamente sia “Mystery men” di Kinka Usher che “Orgazmo” di Trey Parker.
E soltanto dopo la prima sequenza d’azione si comincia a respirare una certa nostalgica aria da cinecomix anni Ottanta-Novanta, complice il poco ma efficace uso degli effetti digitali, fino ad un’ultima, movimentatissima parte inaspettatamente infarcita di violenza e cattiveria, un po’ come lo fu il “Batman” burtoniano.
Pellicola con la quale, ovviamente, i paragoni terminano qui, in quanto “The Green Hornet”, le cui migliori sequenze sono senza dubbio quelle emozionanti degli inseguimenti automobilistici e delle imprese proto-Jet Li di Kato, rimane un godibile prodotto al di sopra della media che difficilmente lascia individuare al suo interno la particolare mano dell’autore de “L’arte del sogno”; mentre ci spinge anche a chiederci quale importanza abbia il personaggio della segretaria Lenore Case incarnata da Cameron Diaz, che compare occasionalmente senza incidere troppo sull’evoluzione della storia.

La frase: "Tentare è inutile se fallisci sempre".

Francesco Lomuscio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Il sale della terra | Il giorno più bello del mondo | Il paradiso probabilmente | La Belle Époque | L'uomo del labirinto | Tutto il mio folle amore | Joker (V.O.) | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Le Mans '66 - La grande sfida | Un Giorno di Pioggia a New York | Il professore e il pazzo | L'ufficiale e la spia (V.O.) | Burning - L'Amore Brucia (V.O.) | Io, Leonardo | Sono Solo Fantasmi | Un Giorno di Pioggia a New York (V.O.) | Psicomagia - Un'arte per guarire | Il regno d'inverno - Winter sleep | Mio fratello rincorre i dinosauri | L'inganno perfetto (V.O.) | Marco Polo - Un anno tra i banchi di scuola | Parasite | Lou Von Salomé | L'inganno perfetto | Ploi | Good bye Lenin! | Il Sindaco del Rione Sanità | La famiglia Addams (NO 3D) | Il colpevole - The Guilty | Orfeo 9 | Storia di un Matrimonio (V.O.) | L'età giovane | Doctor Sleep | Il Peccato - Il furore di Michelangelo | Qualcosa di meraviglioso | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | A Tor Bella Monaca non piove mai | Miserere | Qualcosa di meraviglioso (V.O.) | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Burning - L'Amore Brucia | Biutiful Cauntri | Thanks! | Il campione | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Aspromonte - La terra degli ultimi | Yuli - Danza e libertà | Parasite (V.O.) | Vasco Non Stop Live 018+019 | Grazie a Dio | Joker | Cena con delitto - Knives Out | La donna che visse due volte | Il traditore | Yesterday | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (V.O.) | Midway | Come se non ci fosse un domani | Countdown | I due Papi (V.O.) | The Irishman (V.O.) | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle | L'uomo che comprò la luna | I Goonies | Pepe Mujica, una vita suprema | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Cetto c'è senzadubbiamente | Martin Eden | I due Papi | Cesare deve morire | L'ufficiale e la spia | La Scomparsa di mia Madre | Zombieland - Doppio Colpo | Cena con delitto - Knives Out (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Le verità | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Downton Abbey | La donna che visse due volte (V.O.) | L'immortale | Bangla | Dora e la città perduta | Il disprezzo (V.O.) | The Irishman | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Una canzone per mio padre | Il paradiso probabilmente (V.O.) | Un sogno per papà | Fuorigioco |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Just Charlie - Diventa chi sei (2017), un film di Rebekah Fortune con Harry Gilby, Karen Bryson, Scot Williams.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: