Il pugile e la ballerina
"Se hai pazienza e metodo alla fine raggiungi lo scopo, perchè ci vuole un obiettivo alla tua giornata".
Con queste parole si chiude il film "Il pugile e la ballerina" del regista Francesco Suriano, tratto da un soggetto suo e di Marco Saura. E’ ispirato ad una storia vera, su cui si innestano le vite di altri personaggi attraverso il continuo dualismo tra realtà e finzione, che è usato dal regista anche nel tempo narrativo. Sono le vite di due coppie a confronto: Enzo e Fabio/Osho e Carletto.
La prima è reale, anche se un pò strana, infatti Enzo è un grande mercante d’arte, mentre Fabio è un pugile in declino. Da quasi tre anni vivono insieme, ma da parte del primo vi è più di una semplice amicizia, soffre per un amore unilaterale e senza speranza che ruota intorno a Fabio, oggetto del desiderio, purtroppo irraggiungibile.
Il pugile da parte sua accetta la diversità dell’amico, ma il suo essere una persona rude, amante delle donne e soprattutto spirito libero si scontra con la realtà di Enzo, generando scontri a volte violenti che coinvolgono perfino gli amici. Calci, pugni, "mazzate" e sangue è in genere il modo con cui questi amici intervengono per difendere Enzo dopo le sue violente liti con Fabio, che rimbombano sulla piazza, allietando, si fa per dire, le giornate degli avventori del ristorante di sotto. Accanto a loro un’altra coppia diversa ed anch’essa eterogenea, quella di Osho e Carletto, il primo è un uomo dal carattere forte e dominante, buttato fuori dalla polizia per truffa, il secondo è un "figlio dell’arma" che non è riuscito a superare il concorso, è una persona debole e con una coscienza con cui è costretto a combattere ogni giorno. Passano le loro giornate insieme fingendosi poliziotti e vendendo abbonamenti ad una rivista fasulla, anche loro hanno una vita fatta di incomprensione e violenza. Sono tutti uomini infelici, incompresi e soprattutto incapaci di comunicare. Se per l’immaginario collettivo sono l’uomo e la donna che parlano due lingue diverse, qui il "dramma" fa capolino dall’universo maschile. Sono due storie a confronto all’inizio ben scandite e separate, il tema della solitudine e l’incapacità di comprendersi reciprocamente è accentuato dal fatto che, durante i dialoghi, ad ogni battuta l’immagine svanisce su un fondo nero per riapparire subito dopo e proseguire come se nulla fosse accaduto, nel lento ticchettio del tempo. Sono descritte le ultime ventiquattr’ore del rapporto di queste due coppie che presto si scioglieranno, ognuno andrà per la sua strada alla ricerca del proprio obiettivo e desiderio, forse di un sogno. I tempi narrativi, prima scanditi e chiari, si confondono e si fondono insieme, ed è proprio a questo punto che la pellicola assume sfumature sul blu e grigio, ad indicare come il passato sia stato solare, mentre ora tutto si sta corrompendo e morendo. Il film è lento, spesso compare la voce fuori campo di uno dei protagonisti che descrive o racconta il passato o riflette sul presente. Il tono iniziale del film sembrerebbe quello dei noir, che purtroppo però va snaturandosi e scomparendo senza che sia successo veramente qualcosa. La trama purtroppo è esile e spesso lo spettatore si perde alla ricerca di una connessione che avviene nel finale, ma senza una spiegazione chiara, resta qualcosa di incerto e di non detto, che non permette al film di decollare come dovrebbe. E’ il dramma dell’incomunicabilità il tema centrale e portante dell’opera, non vi è alcuna polemica, non vi è nemmeno il desiderio di denunciare l’incapacità umana di accettare il diverso, in questo caso l’omosessualità. Tutto scorre! Forse in meglio, ma l’importante è guardare avanti e avere il coraggio di rompere i cordoni ombelicali che legano a momenti o persone del passato.

La frase:
- "Che c’hai messo dentro?"
- "Veleno! La sambuca non l’ho trovata"

Federica Di Bartolo

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Il Re Leone (1994) (NO 3D) | Una canzone per mio padre | La Scomparsa di mia Madre | Gli uomini d'oro | Midway | IRA | Zombieland - Doppio Colpo | Maleficent - Signora del Male | Dumbo (1941) | Sono Solo Fantasmi | Grazie a Dio (V.O.) | Psicomagia - Un'arte per guarire | Terminator: Genisys (NO 3D) | Sole | Joker (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Bangla | Tuttapposto | La Notte non fa più Paura | #AnneFrank. Vite parallele | Ora e sempre riprendiamoci la vita | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Le verità (2017) | Il giorno più bello del mondo | Martin Eden | Finchè morte non ci separi | La Belle Époque | Yuli - Danza e libertà | Il Re Leone (NO 3D) | Good bye Lenin! | Come se non ci fosse un domani | La famiglia Addams (NO 3D) | Il segreto della miniera | Dilili a Parigi | Ritratto di signora | The Danish Girl | Parasite (V.O.) | The Irishman | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Miserere | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Toy Story 4 (NO 3D) | Le Mans '66 - La grande sfida | La migliore offerta | Non succede, ma se succede... | Il cielo sopra Berlino | Se mi vuoi bene | Mio fratello rincorre i dinosauri | Morte a Venezia | Mother's Day | Scary Stories to Tell in the Dark | Yesterday | Pupazzi senza gloria | Terminator: Destino Oscuro | Joker | Doctor Sleep | L'uomo del labirinto | The Irishman (V.O.) | Ad Astra | Grazie a Dio | Doctor Strange (NO 3D) | Tutto il mio folle amore | C'era una volta...a Hollywood | Vicino all'Orizzonte | I migliori anni della nostra vita | A spasso col panda | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Maleficent (NO 3D) | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Il mio profilo migliore | Attraverso i miei occhi | The Bra - Il reggipetto | Gemini Man (NO 3D) | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Downton Abbey | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | BlacKkKlansman | L'età giovane (V.O.) | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Downton Abbey (V.O.) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Lezioni di piano | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Dora e la città perduta | Le verità | Manta Ray | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Miserere (V.O.) | L'età giovane | Parasite | Vivere | La Belle Époque (V.O.) | Hansel & Gretel: Cacciatori di streghe (NO 3D) | Metropolis | Il Piccolo Yeti | Il traditore | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | Deepwater - Inferno sull'Oceano |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La Regina di Casetta (2018), un film di Francesco Fei con Gregoria Giorgi, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: