HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Il richiamo











Un incontro tra due donne molto diverse. Lea lavora in una fabbrica di polli, è estroversa, espansiva e apparentemente molto flessibile. Lucia è un'assistente di volo, molto rigida, misurata e di indole solitaria. Costretta a terra da un momentaneo malessere, Lucia inizia a impartire lezioni di piano. Lea decide di diventare sua allieva. Il richiamo è un film pieno di simboli e di metafore molto spesso fintroppo scoperte. Il legame insistito fra i volatili appesi a testa in giù nella "fabbrica" e l'inquadramento della società attuale non richiede uno sforzo di immaginazione particolarmente complesso. Il fenomeno della "pollizzazione" non è però irreversibile. Per contrastarlo è sufficiente sapere ascoltare quel "richiamo" quella voce unica e individuale in grado di guidare in territori inimmaginabili. Territori della mente e territori fisici, territori individuali e astratti e territori carnali e di coppia.
Come è evidente la finalità di questa pellicola, dietro all'apparente quotidianità delle situazioni è molto ambiziosa: non soltanto individua un malessere nella società attuale, ma indica anche una cura, in un certo senso anche da un punto di vista letterale. Il problema è che l’insistenza con cui i concetti sono ripetuti diviene molto spesso soverchiante rispetto all’esigenza di raccontare semplicemente una storia. I personaggi sono delle figurine appena accennate, prive di una vera profondità psicologica. Non perché Il richiamo sia dominato dal silenzio. Anzi, c’è una presenza costante del parlato, dialoghi continui e serrati in cui in realtà non viene detto quasi nulla. Questo si riflette nella difficoltà da parte degli attori di trovare davvero il proprio personaggio. Francesca Inaudi, solitamente molto sensibile nelle sue interpretazioni, qui risulta un po’ spenta e sperduta, come se non sapesse bene in quale direzione andare. Non è una responsabilità sua, naturalmente.
Dal punto di vista tecnico c’è qualche imprecisione, ci sono dei salti logici in cui si sente l’assenza di qualche scena di raccordo e c’è una piccola situazione “onirica” che rasenta il ridicolo involontario, senza però raggiungerlo veramente (purtroppo). Rimane il dubbio che, nonostante i buoni propositi, anche questo quadro al femminile sia in realtà il prodotto di una mente profondamente maschile. Non è di per sé una qualità negativa, ma rischia di portare a un risultato sostanzialmente contraddittorio.

La frase:
"Lei non ti ama più".

a cura di Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Il Grinch (NO 3D) | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Red Land (Rosso Istria) | Colette (V.O.) | Lontano da qui | Richard - Missione Africa | L'uomo che rubò Banksy | La mia famiglia a soqquadro | Summer | First Man - Il primo uomo | Bohemian Rhapsody | Corpo e anima | Widows - Eredità criminale | La Strega Rossella e Bastoncino | Il complicato mondo di Nathalie | Tutti lo sanno | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Opera senza autore | Tonya | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | La donna elettrica | La donna che visse due volte | Troppa grazia | Don't Worry | Il vizio della speranza | Stronger - Io sono più forte | Il mistero della casa del tempo | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico (V.O.) | BlacKkKlansman | Due sotto il burqa | Un nemico che ti vuole bene | Paulina | Bumblebee (NO 3D) | Styx | Isabelle | Un giorno all'improvviso | L'appartamento (V.O.) | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Wine to love | The Dawn Wall | Transformers - L'ultimo cavaliere (NO 3D) | Lontano da qui (V.O.) | Alla salute | Macchine mortali | Pulp Fiction (V.O.) | Din Don | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | A Voce Alta - La Forza della Parola | Don't Worry (V.O.) | A Star Is Born | La donna elettrica (V.O.) | Amici come prima | L'uomo sul treno - The Commuter | Ricomincio da noi | Conta su di me | La donna dello scrittore | Le Fidèle (V.O.) | Millennium - Quello che non uccide | Transfert | La Casa dei Libri (V.O.) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Vergine giurata | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Il Grinch | Il maestro di violino | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Non ci resta che vincere (V.O.) | Il gioco delle coppie | L'appartamento | Charley Thompson | Ti Porto Io | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Senza lasciare traccia | Ti presento Sofia | Il ragazzo più felice del mondo | In guerra | Up&Down - Un film normale | La casa delle bambole - Ghostland | Michelangelo - Infinito | Exit Through the Gift Shop | Roma (V.O.) | Menocchio | La Casa dei Libri | Se son rose | Macchine mortali (V.O.) | Capri-Revolution | Il Banchiere Anarchico | Notti magiche | Non ci resta che vincere | Lo sguardo di Orson Welles | Conversazioni Atomiche | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Il castello di vetro | In guerra (V.O.) | Parigi a Piedi Nudi | The Wife - Vivere nell'ombra | First Man - Il primo uomo (V.O.) | Sulla mia pelle | Banksy Does New York | Estate 1993 | Robin Hood - L'origine della leggenda | La prima pietra | The Children Act - Il verdetto | Il testimone invisibile | L'uomo che uccise Don Chisciotte | Colette | Moschettieri del Re - La penultima missione | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Ride | L'atelier | Santiago, Italia | Separati ma non troppo | A Quiet Passion | Tre volti | Tito e gli Alieni | Sogno di una notte di mezza età | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | Unsane | Ride (di Jacopo Rondinelli) | Macchine mortali (NO 3D) | Halloween | Un piccolo favore | Un Affare di Famiglia | Dinosaurs | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Roma | Disobedience | Un sacchetto di biglie | Il dubbio - Un caso di coscienza | Renzo Piano: l'architetto della luce | Omicidio al Cairo (V.O.) | Ovunque proteggimi | Un piccolo favore (V.O.) | Petit Paysan - Un eroe singolare | Bohemian Rhapsody (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Alita: Angelo della battaglia (2018), un film di Robert Rodriguez con Jennifer Connelly, Michelle Rodriguez, Christoph Waltz.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: