Leonardo.it

HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Il richiamo











Un incontro tra due donne molto diverse. Lea lavora in una fabbrica di polli, è estroversa, espansiva e apparentemente molto flessibile. Lucia è un'assistente di volo, molto rigida, misurata e di indole solitaria. Costretta a terra da un momentaneo malessere, Lucia inizia a impartire lezioni di piano. Lea decide di diventare sua allieva. Il richiamo è un film pieno di simboli e di metafore molto spesso fintroppo scoperte. Il legame insistito fra i volatili appesi a testa in giù nella "fabbrica" e l'inquadramento della società attuale non richiede uno sforzo di immaginazione particolarmente complesso. Il fenomeno della "pollizzazione" non è però irreversibile. Per contrastarlo è sufficiente sapere ascoltare quel "richiamo" quella voce unica e individuale in grado di guidare in territori inimmaginabili. Territori della mente e territori fisici, territori individuali e astratti e territori carnali e di coppia.
Come è evidente la finalità di questa pellicola, dietro all'apparente quotidianità delle situazioni è molto ambiziosa: non soltanto individua un malessere nella società attuale, ma indica anche una cura, in un certo senso anche da un punto di vista letterale. Il problema è che l’insistenza con cui i concetti sono ripetuti diviene molto spesso soverchiante rispetto all’esigenza di raccontare semplicemente una storia. I personaggi sono delle figurine appena accennate, prive di una vera profondità psicologica. Non perché Il richiamo sia dominato dal silenzio. Anzi, c’è una presenza costante del parlato, dialoghi continui e serrati in cui in realtà non viene detto quasi nulla. Questo si riflette nella difficoltà da parte degli attori di trovare davvero il proprio personaggio. Francesca Inaudi, solitamente molto sensibile nelle sue interpretazioni, qui risulta un po’ spenta e sperduta, come se non sapesse bene in quale direzione andare. Non è una responsabilità sua, naturalmente.
Dal punto di vista tecnico c’è qualche imprecisione, ci sono dei salti logici in cui si sente l’assenza di qualche scena di raccordo e c’è una piccola situazione “onirica” che rasenta il ridicolo involontario, senza però raggiungerlo veramente (purtroppo). Rimane il dubbio che, nonostante i buoni propositi, anche questo quadro al femminile sia in realtà il prodotto di una mente profondamente maschile. Non è di per sé una qualità negativa, ma rischia di portare a un risultato sostanzialmente contraddittorio.

La frase:
"Lei non ti ama più".

a cura di Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Julieta | Florida | Frantz | Il fantasma e la signora Muir | Play Time - Tempo di divertimento | Bridget Jones's Baby | I magnifici 7 (V.O.) | Ma loute | La memoria dell'acqua | Benvenuti... ma non troppo | Fuck you, prof! | Elvis & Nixon | Le vacanze di Monsieur Hulot | Alla ricerca di Dory (NO 3D) | Land Of Mine - Sotto La Sabbia | In nome di mia figlia | Un bacio | Al di là delle montagne | Amadeus | Top gun | Spira Mirabilis | Blair Witch | Trafficanti | Noah (NO 3D) | Condotta | L'Era Glaciale 4 - Continenti alla deriva | Norma | Un Padre, Una Figlia | Torno da mia madre | La grande scommessa | Segreti di famiglia | Ave, Cesare! | Loro chi? | The Conjuring - Il caso Enfield | The Rolling Stones. Havana Moon in Cuba | Il diritto di uccidere | The Legend Of Tarzan (NO 3D) | The Royal Opera - Norma | Mordimi | Alla ricerca di Dory (V.O.) | Nel corso del tempo (V.O.) | Man in the Dark | L'effetto acquatico - Un colpo di fulmine a prima svista | Suffragette | Anime nere | Independence Day: rigenerazione | La teoria svedese dell'amore | La mossa del pinguino | Independence Day: rigenerazione (NO 3D) | Le sorelle perfette | Demolition - Amare e Vivere | Troppo napoletano | Io prima di te | Fuck You, Prof! 2 | Lui è tornato | La casa delle estati lontane | Nostalgia della luce | Assolo | My Bakery in Brooklyn - Un pasticcio in cucina | The Journey | Sotto Assedio - White House Down | Un mercoledì di maggio | Tra la terra e il cielo | I miei giorni più belli (V.O.) | Suicide Squad (NO 3D) | Wax - We are the X | Prima di lunedì | Il Clan | El abrazo de la serpiente | Mia madre fa l'attrice | Mai stati uniti | La notte del giudizio - Election Year | Tom à la ferme (V.O.) | Nemiche per la pelle | Lolo - Giù le mani da mia madre | I magnifici 7 | Jason Bourne | Perfetti sconosciuti | L'uomo che vide l'infinito | Un amore all'altezza | Il fiume ha sempre ragione | Alla ricerca di Dory | Una notte con la Regina | Questi giorni | Dio esiste e vive a Bruxelles | Escobar | Nahid | Inside Out (NO 3D) | Paradise Beach: Dentro L'incubo | Revelstoke - Un bacio nel vento | Suicide Squad (V.O.) | Lights Out - Terrore Nel Buio | La famiglia Fang | I Cancelli del Cielo | Il Drago Invisibile (NO 3D) | Tommaso | La pazza gioia | Nel corso del tempo | L'era glaciale: In rotta di collisione (NO 3D) | La Canzone Del Mare | L'Era Glaciale 4 - Continenti alla deriva (NO 3D) | The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years | La vita possibile | Top gun (NO 3D) | L'estate addosso |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Primo Teaser trailer italiano (it) per Mine (2016), un film di Fabio Guaglione, Fabio Resinaro con Armie Hammer, Annabelle Wallis, Tom Cullen.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: