FilmUP.com > Recensioni > As the God’s will
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

As the God’s will

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Thomas Cardinali18 ottobre 2014
 

  • Foto dal film As the God’s will
  • Foto dal film As the God’s will
  • Foto dal film As the God’s will
  • Foto dal film As the God’s will
  • Foto dal film As the God’s will
  • Foto dal film As the God’s will
Lo straordinario talento del cineasta Takashi Mike è riconosciuto a livello internazionale, e anche in "Kamisama no iutoori / As the Gods Will" riesce ad esprimere dramma ed ironia.
La tematica di un dio accompagna i protagonisti nel corso di tutto il film, ma è quasi impercettibile visto che i sentimenti più presenti sono amicizia, amore e coraggio. Una tranquilla giornata scolastica si trasforma in una maratona di morte in un grande gioco multi level con personaggi che entrano ed escono come attraverso una porta girevole. Il lungometraggio rende omaggio alla cultura giapponese sotto i suoi aspetti più significativi: intelligenza, integrità... e anche sotto l'aspetto delle tradizioni ludiche.

Il regista riesce ad esprimersi attraverso le tecniche più interessanti, un esempio è la tecnica a passo 1, ma la cosa che più colpisce lo spettatore è come non ci si annoi mai e si cerchi sempre di arrivare alla soluzione del livello prima dei protagonisti.
L'opera è tratta dall'omonimo manga e ne rispecchia fedelmente i messaggi, che qui vengono enfatizzati maggiormente.
Il sangue nel gioco del Daruma è spettacolare per il modo divertente con cui viene rappresentato, ormai un classico del maestro nipponico.

Successivamente il gruppo di studenti se la deve vedere con un Gatto gigante che cerca di divorarli. La sequenza di peripezie non si ferma e si trovano teletrasportati all'interno di un cubo volante in diretta tv e affrontano le dolci e tremende bambole parlanti Kokeshi.

Gli sfortunati partecipanti alla sfida con la morte vengono catapultati nel polo nord dove affrontano un orso polare bianco, che ucciderà uno di loro qualora dovessero mentire alle sue domande. La verità però è più semplice di quanto possano immagine e si arriverà al the final stage.

Il lungometraggio dopo questo percorso videoludico di tradizione nipponica come poteva terminare? Con l'unico caposaldo della loro cultura ludica, ossia le Matryoshka che li sfideranno a un nascondino, dove uno di loro dovrà per forza di cose morire.
Agilità, intelligenza, intuito e logica sono le qualità richieste per sopravvivere…ma forse non basteranno.

Gli attori si comportano splendidamente, specie il protagonista maschile Fukushi Sota, forse proprio per l'età contemporanea a quella del personaggio che è chiamato ad interpretare. Splendida anche Hirona Yamazaki, che il grande pubblico internazionale potrebbe ribattezzare per le fattezze fisiche la "Jennifer Lawrence d'Oriente", la quale riesce a trasmettere la forza al proprio migliore amico per andare avanti. Il loro rapporto d'amicizia cambierà evolvendosi man mano che gli stage vengono superati ed è una delle sottotrame più europee di questo film. La storia d'amore che non si consuma mai, ma resta sempre sospesa su un filo invisibile renderà ancora più interessante seguire l'intreccio narrativo. Il coraggio e la bontà d'animo di Fukushi si contrappongono alla piena follia del "villain di turno", Ayame, un compagno di scuola che si mostra nella sua vera natura di killer psicopatico e che accompagnerà come una spada di Damocle la truppa dei malcapitati liceali.

L'ennesimo splendido lavoro low cost del maestro Takashi Miike, appena 2 milioni di dollari di budget, è forse un compromesso verso il cinema occidentale, proprio nella speranza che venga distribuito nelle sale e che il talento di questo cineasta possa essere accessibile al più ampio pubblico possibile, come merita


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Dancer | La Strega Rossella e Bastoncino | Un giorno all'improvviso | Colette (V.O.) | Indivisibili | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | Mamma Mia! | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | First Man - Il primo uomo | Roma (V.O.) | Il settimo sigillo | Disobedience | Due piccoli italiani | 7 sconosciuti a El Royale | La La Land | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Sogno di una notte di mezza età | Fast and Furious | Summer | Santiago, Italia | Notti magiche | Sulle sue spalle (V.O.) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Il bene mio | It | Muscle Shoals - Dove nascono le leggende | Million Dollar Baby | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Bohemian Rhapsody | Lazzaro Felice | Lo schiaccianoci e i quattro regni | Robin Hood - L'origine della leggenda | Gravity | Il vizio della speranza | La prima pietra | Botticelli - Inferno | Forza maggiore (V.O.) | First Man - Il primo uomo (V.O.) | The Wife - Vivere nell'ombra | Roma | Interstellar | Cado dalle nubi | Inside Out (NO 3D) | Una notte da leoni | Soldado | Non dimenticarmi | Alla ricerca di Van Gogh | Non ci resta che vincere | Dinosaurs | Troppa grazia | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Opera senza autore | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Il signore degli anelli - Il ritorno del re | L'appartamento (V.O.) | Isabelle | Red Zone - 22 miglia di fuoco | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Ovunque proteggimi | Il Grinch (NO 3D) | Corpo e anima | The Children Act - Il verdetto | Il maestro di violino | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Il dubbio - Un caso di coscienza | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Girl | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Metti la nonna in freezer | Tonya | In guerra | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico | Se son rose | Cosa fai a Capodanno? | Il Grinch (V.O.) | Morto Stalin se ne fa un altro | Overlord | Sulle sue spalle | Transfert | Io, Daniel Blake | La casa delle bambole - Ghostland | Non è un paese per giovani | Euforia | The Avengers (NO 3D) | A Star Is Born | Due sotto il burqa | Il castello di vetro | La donna dello scrittore | 1938 - Diversi | Il grande Gatsby (NO 3D) | Il mistero della casa del tempo | In guerra (V.O.) | Hitler contro Picasso e gli altri | La maledizione della prima luna | Menocchio | Atto di difesa - Nelson Mandela e il processo Rivonia | Widows - Eredità criminale | Arrivederci Saigon | Ciao Amore, Vado a Combattere | Tre volti | BlacKkKlansman | L'appartamento | Romanzo criminale | Non ci resta che vincere (V.O.) | Widows - Eredità criminale (V.O.) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Cold war | Venom (NO 3D) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald | Senza lasciare traccia | La noche de 12 años | Gatta Cenerentola | The Dawn Wall | Il castello | Frozen - Il Regno di Ghiaccio (NO 3D) | A Private War | The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte Prima | Chiamami col tuo nome | Il Grinch | Ride | Uno di famiglia | Resina | Smallfoot: Il mio amico delle nevi (NO 3D) | Ti presento Sofia | Star Wars: Il Risveglio della Forza (NO 3D) | Petit Paysan - Un eroe singolare | Perfetti sconosciuti | Conta su di me | Minions (NO 3D) | Red Land (Rosso Istria) | Nato a Casal di Principe | American Beauty | Alice in Wonderland | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Nightmare before Christmas | Tutti lo sanno | Halloween | Il mio Godard (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La notte è piccola per noi - Director's Cut (2018), un film di Gianfrancesco Lazotti con Michela Andreozzi, Francesca Antonelli, Cristiana Capotondi.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: