FilmUP.com > Recensioni > La casa delle bambole - Ghostland
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

La casa delle bambole - Ghostland

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Francesco Lomuscio09 novembre 2018Voto: 7.0
 

  • Foto dal film La casa delle bambole - Ghostland
  • Foto dal film La casa delle bambole - Ghostland
  • Foto dal film La casa delle bambole - Ghostland
  • Foto dal film La casa delle bambole - Ghostland
  • Foto dal film La casa delle bambole - Ghostland
  • Foto dal film La casa delle bambole - Ghostland
Giusto il tempo di vedere in scena Pauline alias Mylène Farmer e le proprie due figlie Beth e Vera che ricevono in eredità una vecchia villa piena di cimeli e bambole antiche, che una coppia di intrusi penetra nottetempo nell’abitazione per attuare una violenta aggressione ai loro danni e prendere in ostaggio le ragazze.
Autore passato dal non esaltante esordio “Saint Ange” al profondamente disturbante “Martyrs” trasformatosi in brevissimo tempo (e giustamente) in splatter cult, fino ad approdare al suo primo lungometraggio girato in lingua inglese con “I bambini di Cold Rock”, il cineasta d’oltralpe Pascal Laugier parte da questa situazione da home invasion per mettere in piedi un’operazione che, in realtà, risulta difficile – se non impossibile – classificare all’interno di un preciso filone.

Perché, con Beth che, cresciuta e divenuta scrittrice di successo dalle fattezze della Crystal Reed della serie televisiva “Gotham” lasciandosi il passato alle spalle, la oltre ora e mezza di visione che si lasciava inizialmente immaginare come un rape & revenge prende tutt’altra piega quando, sedici anni dopo il fattaccio, la donna riceve una richiesta telefonica di aiuto dalla sorella Vera, interpretata da Anastasia Phillips e la quale, a differenza sua, non sembra essere riuscita a superare lo shock, rinchiudendosi nelle proprie paranoie.
E, con il ritorno in quella vecchia dimora dove, a quanto pare, l’incubo non è ancora terminato, è proprio una efficace atmosfera di paranoia quella che tende ad enfatizzare in maniera efficace il regista, che voleva in un primo momento girare il film attraverso la prospettiva della soggettiva, per poi rafforzare lo sguardo di quest’ultima ricorrendo semplicemente al formato di ripresa 2.35, aumentando anche il senso di claustrofobia.
Atmosfera di paranoia trasudante inquietudine grazie, in particolar modo, alle immagini delle bambole di cui sopra, ulteriore e indispensabile arricchimento di una accattivante messa in scena che, con il fondamentale contributo della fotografia di Danny Nowak, richiama in un certo senso alla memoria il Dario Argento dei tempi d’oro.

Concedendo spazio anche ad una certa brutalità dell’horror made in USA risalente agli anni Settanta (con più o meno vaghi echi di “Non aprite quella porta”), complice soprattutto la presenza dell’imponente “orco umano” cui concede anima e corpo Rob Archer, che, a modo suo a metà strada tra il Joe Spinell di “Maniac” e il Kane de “Il collezionista di occhi”, contribuisce non poco a conferire alla vicenda un sapore da favola di paura immersa in un contesto realistico e non priva di esplicito e simpatico omaggio allo scrittore Howard Phillips Lovecraft.
Favola che, infarcita di immancabili sbalzi dalla poltrona garantiti dall’intramontabile utilizzo del sonoro, spinge in alcuni momenti anche a credere rientri nell’ambito delle ghost story; rivelandosi, invece, un serrato racconto per immagini capace di intrigare fotogramma dopo fotogramma nel cambiare di continuo registro... fino all’inaspettato twist ending di un insieme il cui maggiore pregio rimane, senza dubbio, una regia da vero conoscitore della macchina da presa.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Charley Thompson | Sulla mia pelle | Se son rose | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Il mistero della casa del tempo | Tre volti | Macchine mortali (NO 3D) | Chiamami col tuo nome | Un figlio all'improvviso | La ragazza dei tulipani | L'atelier | La fuitina sbagliata | La prima pietra | Un marito a metà | La truffa dei Logan | Il castello di vetro | Macchine mortali | Il Grinch (V.O.) | Sulle sue spalle | The Children Act - Il verdetto | Il filo nascosto (V.O.) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Hell Fest | Una storia senza nome | First Man - Il primo uomo | In viaggio con Adele | Michelangelo - Infinito | Ibi | Cosa dirà la gente | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Estate 1993 | Soldado | A Star Is Born | Il vizio della speranza | Un giorno all'improvviso | Un piccolo favore | Sono tornato | Il Banchiere Anarchico | Ovunque proteggimi | Lucky | La Casa dei Libri | Ti presento Sofia | Mary Shelley - Un amore immortale (V.O.) | La morte legale | Widows - Eredità criminale | L'apparizione | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Dickens - L'uomo che inventò il Natale | La casa delle bambole - Ghostland | Dogman | Robin Hood - L'origine della leggenda | Roma (V.O.) | Girl | Resta con me | Halloween | Corpo e anima | Ella & John - The Leisure Seeker | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | Roma | Troppa grazia | Red Land (Rosso Istria) | Conta su di me | Richard - Missione Africa | Isabelle | Io e te | 2001: Odissea nello spazio | Up&Down - Un film normale | The Post | A Voce Alta - La Forza della Parola | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Un Affare di Famiglia | Summer | L'appartamento | Tutti lo sanno (V.O.) | Zanna Bianca (NO 3D) | Tutti in piedi | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | La donna elettrica | Menocchio | Tito e gli Alieni | Le Fidèle | Beate | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Cosa fai a Capodanno? | La Strega Rossella e Bastoncino | Ulysses: A Dark Odyssey | Opera senza autore | BlacKkKlansman | Un sacchetto di biglie | La mia vita da Zucchina | Petit Paysan - Un eroe singolare | The Wife - Vivere nell'ombra | Il Grinch (NO 3D) | Santiago, Italia | La donna dello scrittore | A Private War | Euforia | In guerra | A Quiet Passion | Come un gatto in tangenziale | Tonya | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Lontano da qui | Non ci resta che vincere | Bohemian Rhapsody | Il testimone invisibile | Non dimenticarmi | Una gita a Roma | Il complicato mondo di Nathalie | Ride | Omicidio al Cairo | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Colette (V.O.) | Senza lasciare traccia | Conversazioni Atomiche | L'uomo che rubò Banksy | Widows - Eredità criminale (V.O.) | Styx | Un nemico che ti vuole bene | Colette | Tutti lo sanno | In guerra (V.O.) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Il Tuttofare | Klimt e Schiele - Eros e Psiche | Assassinio sull'Orient Express | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Il dubbio - Un caso di coscienza | Don Chisciotte | Angel face | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Lo sguardo di Orson Welles (2018), un film di Mark Cousins con Mark Cousins, Beatrice Welles, Orson Welles.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: