La cura del gorilla
Uno "spaghetti noir" lo definiscono gli autori. Definizione riscontrabile nel ribaltamento della prospettiva abituale buoni-cattivi, nell'ironia diffusa (a partire dal volto di Claudio Bisio), nelle citazioni dei western cui contribuisce la presenza di un pezzo di storia hollywoodiana: Ernest Borgnine. Nuovo progetto targato ColoradoFilm (che aveva esordito con "quo vadis, baby?"), e debutto alla regia cinematografica per Carlo A. Sigon, già attivo da diverso tempo nei cortometraggi e negli spot pubblicitari. E si vede dalla confezione, dal ritmo, dallo stile fumettistico evidente del resto nella grafica della locandina del film. Elementi che, insieme all'ossatura letteraria - lo stesso Sandrone Dazieri ha collaborato alla traduzione in sceneggiatura del suo omonimo romanzo - rendono la narrazione un piacevole intrattenimento. Ma vengono toccati anche vari aspetti dell'attualità. Con riferimenti agli scandali che hanno visto protagonista la Chiesa nella gestione umanitaria degli immigrati, al razzismo (da quello radicato nell'ostilità stereotipata del senso comune a quello veicolato da megafonaggi, volantini, scritte sui muri), e ai migranti stessi, con i viaggi della speranza "nelle carrette del mare", lo scandalo giuridico dei Centri di Permanenza Temporanea (definiti "lager"), la prostituzione e la solidarietà. Quella di Dazieri, proveniente da un'esperienza di militanza decennale nei centri sociali milanesi, è pure una riflessione sulla generazione politica degli anni '80. Attraverso tre personaggi con un passato condiviso: oltre a Gorilla, un commissario che un tempo "odiava le divise" (un Bebo Storti - attore negli spettacoli d'impegno civile del Teatro della Cooperativa - da segnalare) e Luke, rimasto coerente e fedele all' ambiente.
Poco importa quindi se il meccanismo dell'indagine si inceppi nella soluzione, quando pure il cruciale tema dello sdoppiamento di personalità in precedenza è reso in un modo "clinicamente inimmaginabile", come sostiene il regista. Insomma, non trattandosi di puro genere, ma di commistione, ci si può stare.

La frase: "La penna nasce liscia. L'hanno rigata dopo, per sottostare alla lobby delle mense".

Federico Raponi

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Solo cose belle | Roma | Toy Story 4 (NO 3D) | Green book | Cafarnao - Caos e miracoli | Il professore e il pazzo | Barry Lyndon | Goldstone - Dove i mondi si scontrano | La scelta di Sophie | Charlie says | Il mio Capolavoro | Due amici | The Quake - Il terremoto del secolo | Stanlio e Ollio | Callas Forever | Serenity - L'isola dell'inganno | First Man - Il primo uomo | Qualcuno volo' sul nido del cuculo | Beautiful Boy | Dolcissime | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Hotel Artemis | Croce e Delizia | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Annabelle 3 | Domino | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | 10 giorni senza mamma | Nevermind | I fratelli Sisters | Il Corriere - The Mule | A un metro da te | Isabelle - L'ultima evocazione | Non sposate le mie figlie 2 | Rocketman | Submergence | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | Kin | Il Re Leone (NO 3D) | I morti non muoiono | La rivincita delle sfigate | Il Re Leone (V.O.) | Rapina a Stoccolma | Il Re Leone | Aladdin (NO 3D) | Sangue nella bocca | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Diamantino - Il calciatore più forte del mondo | Troppa grazia | The Nest - Il nido | The hours | Una famiglia al tappeto | Crawl - Intrappolati | Men in Black: International (NO 3D) | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Big Fish & Begonia | Men in Black: International | Peterloo | Santiago, Italia | Il primo re | The Children Act - Il verdetto | A Star Is Born | Men in Black: International (V.O.) | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Selfie | Tesnota | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Re della terra selvaggia | L'ospite | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Pop Black Posta | Il viaggio di Yao | Avengers: Endgame (NO 3D) | Amadeus | Il mangiatore di pietre | Toy Story 4 | Nureyev - The White Crow | Birba - Micio combinaguai | Copia originale | Radio America | Parlami di te | Sulla mia pelle | La donna dello scrittore | Tutte le mie notti | Il Signor Diavolo | Ma cosa ci dice il cervello | Scappo a casa | Lucania - Terra Sangue e Magia | The deep | La prima vacanza non si scorda mai | Genitori quasi perfetti | Dolor y Gloria | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Le invisibili | A spasso con Willy | Bangla | Momenti di trascurabile felicità | L'uomo fedele | La tartaruga rossa | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Il ritratto negato | Il traditore | Wolf Call - Minaccia in alto mare | Roma (V.O.) | Bohemian Rhapsody | La mia vita con John F. Donovan | Peterloo (V.O.) | Malarazza | Red Joan | Daitona |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: