Leonardo.it


La febbre
Durante la conferenza stampa di presentazione del film D'Alatri ha auspicato una rinascita del cinema commerciale in Italia. Non si è capito bene se includendo o lasciando fuori il suo ultimo lavoro. Noi, rapportandoci unicamente al mercato cinematografico nostrano, tenderemmo ad includerlo.
La febbre è il classico film italiano, che vuol raccontare una storia normale, di tutti i giorni, e che per farlo non trascende dai canoni della buona creanza del plot, e da quel pizzico di amara critica sociale che lo rende molto politically correct.
D'Alatri infatti sceglie una storia senza picchi emozionali o visivi, con risvolti e situazioni tipiche per un certo tipo di cinema, affrontando il tutto con una messa in scena scanzonata e senza pretese.
Anzi, a dire il vero qualche pretesa ce l'ha, ma i frequenti e costanti stacchi e dissolvenze in digitale ottengono spesso l'effetto contrario a quello desiderato.
Fatte queste dovute precisazioni, non si può negare che per impatto produttivo e distributivo il film del già regista di "Casomai" segnala una certa tendenza positiva nel cinema italiano, evidenziata da una notevole iniezione di fiducia (finanziaria) nel progetto. E bisogna anche dire che D'Alatri sa mescolare e filtrare con cura il suo cast, mettendo insieme un one-man-show come Fabio Volo ad attori di teatro bravi e spesso sconosciuti al grande pubblico. Si pensi alla notevole Valeria Solarino, o all'ottimo Vittorio Franceschi, giunto al suo primo impatto con il grande schermo a cinquant'anni suonati.
La sceneggiatura, che ha visto la partecipazione di Starnone, tiene ben coesa la storia, scadendo però al suo interno in superflue scene oniriche, spesso anche mal girate, e in dialoghi spesso frammentari e privi di raccordo. Ad essere buoni si potrebbe credere che sia la volontà di D'Alatri di "reinventare la realtà, non portarla in scena così com'è", ma ci riesce veramente difficile.
La storia dell'impiegato Mario Bettini, geometra comunale come si definisce nel film, passa così tra luci e ombre attraverso gli amici, il sogno di aprire un locale, il posto fisso, la mamma e il fantasma del padre e il grande amore di una vita. E D'Alatri ci fa capire che di un film "politico" si tratta, dopo più di un'ora e mezza di film, in modo smaccato e ridondante. Ma a questo punto gli si perdona la poca grazia, tanti e tali sono le ombre più gravi che ricoprono il film.
Un peccato tutto sommato, perché con un mix artistico e tecnico così potenzialmente ben riuscito, supportato da una così gran fiducia da parte della produzione, sarebbe potuto uscire qualcosa di diverso dalla (oramai) solita "storia italiana".

Pietro Salvatori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Uninvited - Marcelo Burlon | Poveri ma ricchi | Smetto quando voglio | Mister Felicità | Manhattan | Anime nere | La ruota delle meraviglie | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | 50 Primavere | Due sotto il burqa (V.O.) | Il domani tra di noi | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Seven Sisters | Malarazza | Free Fire | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | La Tenerezza | Poveri ma ricchissimi | L'uomo di neve | Revolution - La Nuova Arte per un Mondo Nuovo | Il cliente | Lettere da Berlino | Star Trek Beyond (V.O.) | Gli eroi del Natale | Assassinio sull'Orient Express (V.O.) | My Little Pony: Il Film | L'ordine delle cose | Le energie invisibili - Da Milano a Roma in cammino | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Ammore e malavita | Suburbicon | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | La principessa e l'aquila | Star Trek Beyond (NO 3D) | Sami Blood | The Square | Gomorra 3 - La serie | La notte che mia madre ammazzò mio padre | The Rocky Horror Picture Show | Vittoria e Abdul | La febbre del sabato sera | Paddington 2 | Il palazzo del Viceré | Happy End | Piuma | La signora dello zoo di Varsavia | Un americano a Parigi | L'inganno | Ferdinand (NO 3D) | Dunkirk | La corazzata Potemkin | Kong: Skull Island (NO 3D) | Gli sdraiati | Borg McEnroe | L'altra metà della storia | Super vacanze di Natale | Assassinio sull'Orient Express | Una questione privata | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Veleno | Detroit | Il Premio | Ogni tuo respiro | Still Alice | 120 battiti al minuto | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Gramigna | Detroit (V.O.) | Natale da Chef | La battaglia dei sessi | Loveless | Gifted - Il dono del talento | Finché c'è prosecco c'è speranza | Star Wars: Il Risveglio della Forza (NO 3D) | Noi Siamo Tutto | L'arte viva di Julian Schnabel | Daddy's Home 2 | Gatta Cenerentola | Star Wars: Gli ultimi Jedi (V.O.) | Mistero a Crooked House | Mazinga Z - Infinity | Justice League (NO 3D) | La La Land | La botta grossa | Amori che non sanno stare al mondo | Star Wars: Gli ultimi Jedi | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | La febbre del sabato sera (V.O.) | Nico, 1988 | Thor: Ragnarok (NO 3D) | La lucida follia di Marco Ferreri | Suburbicon (V.O.) | Il senso della bellezza | Manifesto | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Caccia al tesoro | Canaletto a Venezia | Walk with Me | Gimme Danger | L'equilibrio | Smetto quando voglio - Ad Honorem | L'Insulto | Lasciati Andare | The Place | Non c'è campo | Loving Vincent | Due sotto il burqa | Ritorno in Borgogna | L'esodo | La ruota delle meraviglie (V.O.) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer 1 italiano (it) per Jumanji: Benvenuti nella Giungla (2017), un film di Jake Kasdan con Dwayne Johnson, Kevin Hart, Jack Black.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: