Leonardo.it


La febbre
Durante la conferenza stampa di presentazione del film D'Alatri ha auspicato una rinascita del cinema commerciale in Italia. Non si è capito bene se includendo o lasciando fuori il suo ultimo lavoro. Noi, rapportandoci unicamente al mercato cinematografico nostrano, tenderemmo ad includerlo.
La febbre è il classico film italiano, che vuol raccontare una storia normale, di tutti i giorni, e che per farlo non trascende dai canoni della buona creanza del plot, e da quel pizzico di amara critica sociale che lo rende molto politically correct.
D'Alatri infatti sceglie una storia senza picchi emozionali o visivi, con risvolti e situazioni tipiche per un certo tipo di cinema, affrontando il tutto con una messa in scena scanzonata e senza pretese.
Anzi, a dire il vero qualche pretesa ce l'ha, ma i frequenti e costanti stacchi e dissolvenze in digitale ottengono spesso l'effetto contrario a quello desiderato.
Fatte queste dovute precisazioni, non si può negare che per impatto produttivo e distributivo il film del già regista di "Casomai" segnala una certa tendenza positiva nel cinema italiano, evidenziata da una notevole iniezione di fiducia (finanziaria) nel progetto. E bisogna anche dire che D'Alatri sa mescolare e filtrare con cura il suo cast, mettendo insieme un one-man-show come Fabio Volo ad attori di teatro bravi e spesso sconosciuti al grande pubblico. Si pensi alla notevole Valeria Solarino, o all'ottimo Vittorio Franceschi, giunto al suo primo impatto con il grande schermo a cinquant'anni suonati.
La sceneggiatura, che ha visto la partecipazione di Starnone, tiene ben coesa la storia, scadendo però al suo interno in superflue scene oniriche, spesso anche mal girate, e in dialoghi spesso frammentari e privi di raccordo. Ad essere buoni si potrebbe credere che sia la volontà di D'Alatri di "reinventare la realtà, non portarla in scena così com'è", ma ci riesce veramente difficile.
La storia dell'impiegato Mario Bettini, geometra comunale come si definisce nel film, passa così tra luci e ombre attraverso gli amici, il sogno di aprire un locale, il posto fisso, la mamma e il fantasma del padre e il grande amore di una vita. E D'Alatri ci fa capire che di un film "politico" si tratta, dopo più di un'ora e mezza di film, in modo smaccato e ridondante. Ma a questo punto gli si perdona la poca grazia, tanti e tali sono le ombre più gravi che ricoprono il film.
Un peccato tutto sommato, perché con un mix artistico e tecnico così potenzialmente ben riuscito, supportato da una così gran fiducia da parte della produzione, sarebbe potuto uscire qualcosa di diverso dalla (oramai) solita "storia italiana".

Pietro Salvatori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Un altro me | Ballerina | Underworld: Blood Wars (NO 3D) | PIIGS - Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity | L'altro volto della speranza (V.O) | The Circle | Moglie e marito | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | L'eccezione alla regola | Guardiani della Galassia Vol. 2 | The Great Wall (NO 3D) | Il Permesso - 48 ore fuori | Elle (V.O.) | Le verità | Oceania (NO 3D) | I Am Not Your Negro | Acqua di Marzo | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Barriere | Whitney | Io, Daniel Blake | L'Accabadora | Bolshoi Babylon | Il condominio dei cuori infranti | La ragazza dei miei sogni | The Rolling Stones Olé, Olé, Olé! | Ovunque tu sarai | Manchester by the Sea | The Bye Bye Man | Power Rangers | Fuga dal pianeta terra | Asterix e il regno degli dei (NO 3D) | Taxi Teheran | Guardiani della Galassia (NO 3D) | Adorabile nemica | Una famiglia all'improvviso | Neruda | Anime nere | Il Viaggio - The Journey | Wilson | Moonlight | La verità negata | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Madeleine | La vendetta di un uomo tranquillo | La bella e la bestia (2014) | I puffi: Viaggio nella foresta segreta (NO 3D) | Moda Mia | La bella e la bestia (NO 3D) | Non è un paese per giovani | Mal di pietre | Il segreto | Altin in città | I Cancelli del Cielo | Il diritto di contare | Assalto al cielo | Bleed - Più forte del destino | Guardiani della Galassia Vol. 2 (NO 3D) | Questione di Karma | I miei giorni più belli | Libere | Virgin Mountain | La marcia dei pinguini - Il richiamo | La cena di Natale | Piccoli crimini coniugali | A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia | Boston - Caccia all'Uomo | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Personal Shopper | Logan - The Wolverine (NO 3D) | Beata ignoranza | La luce sugli oceani | La cura dal benessere | Sing (NO 3D) | Le cose che verranno - L'avenir | La Parrucchiera | Jackie | Life - Non oltrepassare il limite | Guardiani della Galassia Vol. 2 (V.O.) | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Accordi e disaccordi | Ghost in the Shell (NO 3D) | Fast & Furious 8 | Elle | Indivisibili | La Tenerezza | Il diritto di contare (V.O.) | Baby Boss (NO 3D) | I puffi: Viaggio nella foresta segreta | L'amore criminale | La La Land | Il Divo | The Space Between | Ciao Amore, Vado a Combattere | Gli Incredibili - Una normale famiglia di super eroi | Ozzy cucciolo coraggioso | The Ring 3 | T2 Trainspotting | Rosso Istanbul | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Guardiani della Galassia | Baby Boss | Le donne e il desiderio | Lasciati Andare | La tartaruga rossa | L'altro volto della speranza | La guerra dei cafoni | Vedete, sono uno di voi | Lasciami Per Sempre | A Casa Nostra | La pazza gioia | In viaggio con Jacqueline |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Orecchie (2016), un film di Alessandro Aronadio con Daniele Parisi, Francesca Antonelli, Silvana Bosi.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: