Leonardo.it

HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

La memoria del cuore











Ispirato alla vicenda dei coniugi Kim e Krickitt Carpenter, vittime il 24 novembre 1993 di un incidente stradale che cambiò le loro vite: amnesia.
"La memoria del cuore" è il film d’esordio di Michael Sucsy deciso a sfruttare ogni elemento per creare un dramma moderno dagli stilemi classici, facendo leva non solo sul romanticismo più puro, ma anche sul "physique du rôle" e sullo stile dei due protagonisti: Channing Tatum e Rachel McAdams. E’ il romanticismo a dominare la scena, che si trasforma in una sorta di viaggio all’interno dello strano mondo dei sentimenti e della psiche, dove le relazioni fra le persone vengono analizzate con tocco leggero e rispettoso, donando al film caratteri tipici del melodramma. E’ questo che rende particolare la pellicola e le ha permesso, a fronte di un budget di produzione decisamente ridotto, di diventare ben presto campione di incassi in America superando la soglia dei 100 milioni di dollari. Giocato tutto sui sentimenti, si snoda senza intoppi o salti tra scene romantiche, situazioni divertenti e momenti dolorosi, evitando la retorica o il sentimentalismo estremo in cui sarebbe potuto facilmente scadere.
Tutto è moderato, tutto è trattato con tenerezza e rispetto, senza scene eccessivamente pompose o strappalacrime, vi è un attento studio che riesce a far trasparire con semplicità la gamma infinita dei sentimenti portati sulla scena. "Alcune cose che la natura non sa fare l'arte le fa, altre invece le imita", così spiegava il filosofo e scienziato greco, Aristotele (Stagira 384 a.C. – Calcide 322 a. C.) nella sua "Poetica". E’ appunto la "verosimiglianza" l’elemento perseguito dal regista, verosimiglianza del dolore provato per la perdita della persona amata che non si ricorda di noi, la tenerezza che si prova nei suoi confronti mista a sofferenza, il bisogno e l’urgenza di riconquistarla e il dolore nel rendersi conto di stare perdendola.
Nel cuore di Chicago si sviluppa un dualismo che conduce il film con mano sicura e calibrata, un dualismo che si ripropone anche negli scenari della stessa città fatta di ville eleganti con giardino e appartamenti periferici simili a capannoni. La sceneggiatura è dunque ben costruita e orchestrata, tuttavia a sorprendere non è tanto la storia, abbastanza scontata per certi versi, quanto la recitazione di Channing Tatum che dà il meglio di sé, riuscendo a far suo un ruolo decisamente difficile, al contrario invece Rachel McAdams non riesce a superare i limiti del personaggio e a fargli spiccare il volo, subendo in parte la figura dominante di Tatum.
I protagonisti qui sono Paige e Leo che, al contrario dei coniugi Carpenter che al momento dell’incidente erano in procinto di sposarsi, nel film sono già felicemente convolati a nozze e lavorano come artisti, ma una notte a causa della neve i due vengono urtati da un camion. Leo ne esce quasi indenne mentre Paige, a causa del forte trauma, perde la memoria e in pratica tutta la sua vita matrimoniale, tornando a quando viveva ancora con i genitori. Lei è indietro di circa cinque anni, quando era studentessa universitaria di giurisprudenza e super fidanzata da anni con un futuro avvocato. La famiglia di Paige oltretutto non sembra voler aiutare il recupero della ragazza, ma cerca con tutte le sue forze di ostacolare i tentativi di Leo, che alla fine demorde, ma...
Il finale rimane aperto anche se Sucsy ci tiene a sottolineare, grazie ad una fotografia, come sia grande e potente l’amore, perché nonostante tutto Kim e Krickitt Carpenter nella realtà sono sposati e hanno due bellissimi figli, sebbene lei non abbia mai riacquistato la memoria.

La frase:
"Esistono tanti piccoli momenti d’impatto destinati a cambiare per sempre la nostra vita; e che messi insieme costituiscono una sorta di hit parade dei ricordi […] Ciò che non avevo mai considerato, era la possibilità che uno di quei momenti potesse cancellare il resto per sempre".

a cura di Federica Di Bartolo

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Noi Siamo Tutto | Saw: Legacy | La signora dello zoo di Varsavia | Paddington | I'm - Infinita come lo spazio (NO 3D) | Jukai - La foresta dei suicidi | Easy - Un viaggio facile facile | Justice League | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Barry Seal - Una storia americana | Thor: Ragnarok (NO 3D) | The Paris Opera | Non c'è campo | L'ordine delle cose | Il palazzo del Viceré | Thor | Never-Ending Man: Hayao Miyazaki | Piani Paralleli | Paterson | Human Flow | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | L'intrusa | Gomorra 3 - La serie | Good Time (V.O.) | Monster Family | Dove non ho mai abitato | Renegades - Commando d'assalto | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Vittoria e Abdul | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | Tutto quello che vuoi | L'uomo di neve | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Loving Vincent | Agnus Dei | The Rocky Horror Picture Show | The Brown Bunny | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | L'incredibile vita di Norman | Nico, 1988 | Gli asteroidi | Miss Sloane - Giochi di potere | Mr. Ove | Bosch - Il giardino dei sogni | Ogni tuo respiro | Addio Fottuti Musi Verdi | Zona d'ombra - Una scomoda verità | Parigi può attendere | Nebbia in agosto | Virgin Mountain | Justice League (V.O.) | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | The Broken Crown - La corona spezzata | I'm - Infinita come lo spazio | Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore | Vampiretto | Il colore nascosto delle cose | Elle | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no (V.O.) | Il diritto di contare | Anime nere | La battaglia dei sessi | The Teacher | Gifted - Il dono del talento | Geostorm (NO 3D) | La Battaglia Di Hacksaw Ridge (V.O.) | Una questione privata | Mazinga Z - Infinity | 120 battiti al minuto | La casa di famiglia | L'equilibrio | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Gatta Cenerentola | It | La ragazza del treno | Così parlò De Crescenzo | Terapia di coppia per amanti | Malarazza | Split | Veleno | Blade Runner 2049 (NO 3D) | The Broken Key | My Name Is Emily | La vendetta di un uomo tranquillo | Lasciati Andare | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | Cars 3 (NO 3D) | Full Metal Jacket | Borg McEnroe | La ragazza nella nebbia | Kong: Skull Island (NO 3D) | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | L'esodo | Una Donna Fantastica | La memoria dell'acqua | Ammore e malavita | Agadah | Justice League (NO 3D) | L'inganno | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Dunkirk | Borg McEnroe (V.O.) | I Peggiori | Capitan Mutanda: Il film | Good Time | Elvis & Nixon | Ritorno in Borgogna | Finché c'è prosecco c'è speranza | Auguri per la tua morte | Nove lune e mezza | Paddington 2 | La Tenerezza | The Place | Mistero a Crooked House | Vallanzasca - Gli angeli del male | Thor: Ragnarok | Blade Runner 2049 (V.O.) | Libere | I volti della Via Francigena | Manifesto (V.O.) | Manifesto | The Square |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Cieli rossi, Bassano in guerra (2015), un film di Giorgia Lorenzato, Manuel Zarpellon con  , ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: