Leonardo.it

  

HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Le donne del 6° piano











Prendendo spunto dal proprio retaggio autobiografico, lo sceneggiatore e regista francese Philippe Le Guay crea una deliziosa e delicata commedia, un po’ malinconica, nella Parigi degli anni ’60 all’interno dell’ambiente borghese. Tutto ha inizio quando la vecchia governante francese viene licenziata da Jean–Luis, un rigoroso agente di cambio, per volere dell’algida e compassata moglie Suzanne. Al suo posto viene assunta la giovane Maria di origini spagnole che vive nel loro stesso condominio al sesto piano in soffitta, nelle cui stanze, simili a celle, vivono tutte le cameriere che lavorano per le famiglie della zona.
Questa giovane spagnola sconvolge in breve tempo la vita di tutta la famiglia, conquistando Suzanne per la sua pulizia e correttezza e facendo involontariamente innamorare di sé Jean-Luis, che resta letteralmente folgorato da Maria e affascinato dalla vivacità di queste donne spagnole. Approfondendo la conoscenza con le signore immigrate dalla Spagna franchista per guadagnare il necessario da mandare in patria per la sussistenza della famiglia, questo rigido banchiere assapora per la prima volta le gioie della vita, scoprendo un universo variegato ed esuberante, ben lontano da quello rigido e austero in cui è stato educato e cresciuto.
E’ una gradevole commedia dallo sviluppo abbastanza prevedibile, capace di far ridere e pensare, perché nonostante l’ambientazione, tratta un tema come quello dell’immigrazione, decisamente attuale. La ricostruzione scenica della classe borghese degli anni ’60 è perfetta, offrendo un ritratto del perbenismo snob caratteristico dell’epoca e, al tempo stesso, della difficile vita che queste donne lavoratrici, immigrate, erano costrette ad affrontare giorno dopo giorno, maltrattate dalla portinaia, vivendo in veri e propri sgabuzzini, condividendo un bagno perennemente intasato e senza acqua calda. E’ un’opera vivace e romantica dai colori sgargianti giocata sul contrasto, non violento, fra due culture diverse che, utilizzando con brio i toni della "farsa", riesce a superare anche i momenti un po’ vuoti e piatti che di tanto in tanto fanno capolino. Un film totalmente al femminile, dovuto, come ha spiegato lo stesso regista, al fatto che all’epoca era: "...un’emigrazione caratterizzata in senso femminile, stranamente. C’erano anche tanti uomini, certo, ma io ho scelto le donne. Oggi il cinema, anche in Francia, è prevalentemente maschile: e parlando di uomini si deve parlare spesso di guerra, di prigioni, di monasteri, il produttore di questo film è lo stesso di "Uomini di Dio". Io preferisco le donne. Inoltre c’è anche il fatto che io stesso ricordo che da bambino avevamo una domestica spagnola di nome Lourdes. Ero piccolo, ma ho molti ricordi di lei, e mia mamma dice che all’epoca parlavo più spagnolo che francese".
Dopo aver riscosso un grande successo in Francia con più di 2 milioni di spettatori, è stato presentato nella sezione fuori concorso al Festival di Berlino e ora anche in Italia, presentando delle attrici i cui volti ricordano al regista quelli delle donne dipinte da grandi artisti spagnoli come Goya e Velazquez. Buone le interpretazioni di Fabrice Luchini nel ruolo di Jean-Luis, per non parlare di quelle di Lola Duenas, Carmen Maura, Berta Ojea, Nuria Sole, Concha Galan e dell’argentina Natalia Verbeke, che danno vita ad un film corale, che ricorda un po’ i toni di Almodovar, mantenendo però inalterato il tocco tipico delle opere francesi.

La frase:
"La borsa è come un mercato, solo si vendono azioni e non verdure".

a cura di Federica Di Bartolo

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Wenn aus dem Himmel (Quando dal Cielo) | Adele e l'enigma del faraone | Hungry Hearts | Il regno d'inverno - Winter sleep | Nomi e cognomi | Fino a qui tutto bene | Il regno dei sogni e della follia (V.O.) | L'amore non perdona | Una nuova amica | Fast & Furious 7 | N-Capace | Selma - La strada per la libertà | Vergine giurata | L'ultimo lupo (NO 3D) | Doraemon Il Film - Le avventure di Nobita e dei cinque esploratori | Humandroid | Run All Night - Una notte per sopravvivere | Home - A casa (NO 3D) | La famiglia Belier (V.O.) | Cristiada | Doraemon - Il film (NO 3D) | Il padre | Il racconto dei racconti (V.O.) | The Circle | La scelta | Whiplash | I bambini sanno | Adaline - L'eterna giovinezza | Ci devo pensare | Felice chi è diverso | Avengers: Age of Ultron (V.O.) | Second Chance | La famiglia Belier | Mad Max: Fury Road (NO 3D) | Cloro | Calvario | Suite Francese | Noah (NO 3D) | Nessuno si salva da solo | Anime nere | Tomorrowland - Il mondo di domani (V.O.) | Sacro GRA | Le streghe son tornate | The Gunman | Frances Ha | Il racconto dei racconti | La moglie del cuoco | Let's Go | Mortdecai (V.O.) | Figlio di nessuno | Il balletto del Bolshoi - Ivan il terribile | La danza della realtà (V.O) | Mauro c'ha da fare | Tomorrowland - Il mondo di domani | Storia di una ladra di libri | I 7 nani | Ma che bella sorpresa | Turner (V.O.) | L'uomo in piu' | Il sale della terra | Into the Woods | One More Day | Turner | Noi e la Giulia | Mad Max: Fury Road | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Maraviglioso Boccaccio | Short skin | Forza maggiore | Mad Max: Fury Road (V.O.) | The Imitation Game | The fighters - Addestramento di vita | Rompicapo a New York | American Sniper | Avengers: Age of Ultron | Mi chiamo Maya | La teoria del tutto | Survivor | Youth - La giovinezza | Le frise ignoranti | Squola di Babele | Child 44 - Il bambino n. 44 | Birdman o (l'Imprevedibile Virtù dell'Ignoranza) | Cenerentola | Il regno dei sogni e della follia | Sotto Assedio - White House Down | Ooops! Ho perso l'arca... | Mai stati uniti | Principessa Mononoke | The Lazarus Effect | Storie pazzesche | Le vacanze del piccolo Nicolas | Avengers: Age of Ultron (NO 3D) | Romeo & Juliet | Annie Parker | Cake | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | The Divergent Series: Insurgent (NO 3D) | Samba | Citizenfour | Black sea | La mossa del pinguino | Mia madre | Qualcosa di noi | Sei mai stata sulla Luna? | Biutiful (V.O.) | Leviathan | Lettere di uno Sconosciuto | La sedia della felicità | Sarà il mio tipo? e altri discorsi sull'amore | Ritorno al Marigold Hotel (V.O.) | Se Dio Vuole | Il nome del figlio | Ritorno al Marigold Hotel | Gli impressionisti - E l'uomo che li ha creati |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.
Youth - La giovinezza conquista il botteghino italiano
Dopo il passaggio a Cannes, dove nonostante i pronostici favorevoli non ha vinto nessun premio [..]
Box Office: Italia, USA
In TV: "Una notte da leoni 2"
Oggi in TV, Phil, Stu, Alan e Doug viaggiano verso l'esotica Thailandia per il matrimonio di Stu. Con ancora il ricordo fresco della disastrosa festa di addio al celibato di Doug [..]

Trailers e Video
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Teaser trailer in versione originale con sottotitoli in italiano (it) per Steve Jobs (2015), un film di Danny Boyle con Michael Fassbender, Kate Winslet, Seth Rogen.

Tra i nuovi video:

Speciale Cannes 2015
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2015 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Contatti
Pubblicità su FilmUP.com