Le ragioni dell'aragosta
A due anni da “Viva Zapatero!” (2005), Sabina Guzzanti torna dietro la macchina da presa con “Le ragioni dell’aragosta”, da lei stessa definito un esperimento sull’agire, sulla difficoltà di organizzarsi e di aggregare.
La regista, infatti, insieme agli attori di “Avanzi”, trasmissione televisiva satirica degli Anni Novanta, si ritrova a Su Pallosu, piccolo villaggio della Sardegna in cui hanno deciso di mettere su uno spettacolo a sostegno della causa dei pescatori in gravi difficoltà per lo spopolamento del mare; tra cui c’è un certo Gianni Usai, ex operaio della Fiat e sindacalista.
Il look generale dell’operazione, quindi, che potremmo tranquillamente definire mockumentary, è quello di un dietro le quinte in cui si alternano i volti noti di Cinzia Leone (“Parenti serpenti”), Pierfrancesco Loche (“Non chiamarmi Omar”), Antonello Fassari (“Romanzo criminale”), Francesca Reggiani (“Sognando la California”) e Stefano Masciarelli (“Ladri di barzellette”).
Per apprezzarlo, però, è necessario trovarsi in sintonia con la comicità dell’autrice, altrimenti l’impressione generale è quella di trovarsi dinanzi ad una logorroica e noiosa gita domenicale al centro sociale.
Infatti, nonostante la banale struttura da collage proto-“Blob” che aveva caratterizzato il suo lavoro precedente sia stata abbandonata (se escludiamo qualche piccolo accenno proveniente da televisori accesi in scena) in favore di una malinconica vicenda di amicizia e solidarietà, Sabina Guzzanti, tra un’imitazione masciarelliana di Giovanni Agnelli e la sua, immancabile (ed ormai stucchevole, ammettiamolo), di Silvio Berlusconi, non rinuncia ai consueti attacchi al padrone di casa Mediaset, “colpevole” anche di aver affermato “La finanziaria è stalinista”.
Quindi, secondo “Le ragioni dell’aragosta”, le disgrazie dello stivale tricolore sono arrivate negli Anni Ottanta, con la nascita delle tv del Cavaliere, quando le persone hanno iniziato a disinteressarsi della politica e la democrazia ha cominciato ad essere smantellata.
Forse, farebbe meglio Sabina Guzzanti a pensare più al cinema che alla politica, almeno al fine di ricordarsi che non essere razzisti, per un’artista, dovrebbe significare anche non rivolgersi ad una sola parte degli spettatori; perché il solo, inaspettato finale del suo lungometraggio, ricco di poesia e dispensatore di un intelligente messaggio relativo ad un mondo migliore ed ai desideri che hanno bisogno di essere desiderati, non solo vale tutta l’opera, ma testimonia perfino una certa maturazione dietro la macchina da presa.

La frase: "In quegli anni non capivo perché ‘Avanzi’ suscitasse tanto entusiasmo".

Francesco Lomuscio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
La mafia uccide solo d'estate | Le Grand Bal | Dora e la città perduta | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Tuttapposto | La donna elettrica | Gemini Man (V.O.) | Green book | Bohemian Rhapsody (V.O.) | La prima vacanza non si scorda mai | Rosa | Lou Von Salomé | Solo cose belle | Le verità (2017) | Martin Eden | Bentornato Presidente! | Gemini Man (NO 3D) | Io prima di te | Effetto Domino | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Il professore e il pazzo | Frankenstein di Mary Shelley | Manta Ray (V.O.) | Thanks! | La mafia non è più quella di una volta | It - Capitolo due | A spasso col panda | Arrivederci Professore | Cyrano mon amour | Tutta un'altra vita | Io, Leonardo | Grandi bugie tra amici | Momenti di trascurabile felicità | Psicomagia - Un'arte per guarire | E Poi c'è Katherine | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | I fratelli Sisters | La fattoria dei nostri sogni | Be happy - La mindfulness a scuola | Joker (V.O.) | Pepe Mujica, una vita suprema | Yesterday | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Hole - L'Abisso | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | La vita in un attimo | Aquile randagie | Gemini Man | Non si può morire ballando | Mio fratello rincorre i dinosauri | I migliori anni della nostra vita | Drive me Home | Mademoiselle | Le verità | Le verità (V.O.) | Non succede, ma se succede... (V.O.) | Jackie Brown | Ti Porto Io | Il Piccolo Yeti | Dolor y Gloria | Serenity - L'isola dell'inganno | Il traditore | Weathering With You | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Gloria Bell | Tesnota | Cold war | La Scomparsa di mia Madre | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Santiago, Italia | Antropocene - L'epoca umana | Stanlio e Ollio | Joker | Carmen y Lola (V.O.) | Non sposate le mie figlie 2 | L'ospite | Nelle tue mani | Il grande spirito | Burning - L'Amore Brucia | Apocalypse Now - Final Cut | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Manta Ray | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | C'era una volta...a Hollywood | Il Sindaco del Rione Sanità | Il testimone invisibile | Vivere | L'uomo che volle vivere 120 anni | Appena un minuto | Rambo: Last Blood | Ad Astra (V.O.) | 5 è il numero perfetto | Il Re Leone (NO 3D) | Tolkien | Ad Astra | Non succede, ma se succede... | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Footballization | Brave ragazze | Apocalypse Now |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per In questo mondo (2018), un film di Anna Kauber con  , ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: