FilmUP.com > Recensioni > L'isola dei cani
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

L'isola dei cani

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Giacomo Vitali25 febbraio 2018Voto: 7.0
 

  • Foto dal film L'isola dei cani
  • Foto dal film L'isola dei cani
  • Foto dal film L'isola dei cani
  • Foto dal film L'isola dei cani
  • Foto dal film L'isola dei cani
  • Foto dal film L'isola dei cani
Nel Giappone del 2038, nella avveniristica città di Megayashi, le razze canine costituiscono una minaccia per la salute e la sicurezza pubblica. Questo l’incipit del film di animazione di Wes Anderson che affronta con realismo e un pizzico di umorismo la complessa problematica della convivenza (civile) e della dialettica fra esseri umani e animali, fra creature forti e creature deboli, fra governo e cittadini, fra potere e scienza.

Quando la bramosia di potere e di dominio dell’uomo sull’uomo e sugli altri esseri viventi sconfinano nella corruzione e nella censura della Medicina e del progresso scientifico, l’intera comunità mondiale è in grave pericolo, sotto scacco. Quando ai sentimenti e ai valori della famiglia, della fedeltà e dell’appartenenza reciproca si sostituiscono la ragion di Stato e la perpetuazione di un sistema di controllo collettivo, allora sono i membri più fragili e indifesi a pagare scotto e ad essere additati, complice l’anestetizzazione dell’opinione pubblica, come capro espiatorio dei mali della società.

Da una parte si staglia la civiltà, arroccata nel mantenimento dei suoi privilegi e del benessere faticosamente conquistati, dall’altra l’isola dell’esilio, destinata ad essere “discarica a cielo aperto” per la quarantena di quanti vengono scartati e considerati dei veri e propri “rifiuti della comunità”. I “paria” di ogni società e di ogni tempo -nel caso di Anderson si tratta di “malati”, affetti da influenza canina- impersonati da cani di compagnia, sono i protagonisti di questo universo distopico, nel quale soltanto un ragazzo, Atari Kobayashi, è capace di umanità: di provare quel sentimento di compassione e di tenerezza che gli adulti hanno deciso di archiviare e mettere al bando, forse timorosi di perdere il controllo su se stessi e sul proprio mondo. La resistenza interna del partito della Scienza è piegata, così come la stampa e la libera informazione, totalmente asservite agli interessi dell’ordine costituito. Ed è solo grazie al coraggio e all’intraprendenza di una giovane e determinata giornalista, alla guida del movimento di opposizione al governo, che Atari e i suoi amici a quattro zampe riusciranno a liberare Megayashi dalla schiavitù e dall’oppressione.

In questa pellicola d’ambientazione e d’atmosfera orientali non mancano certo le sorprese: un prologo di contestualizzazione delle vicende, realizzato con immagini di arazzi nipponici, e una colonna sonora notevole, caratterizzata dai ritmi tipici delle danze dei guerrieri samurai.

Il film, pur presentandosi come cartoon, sembra tuttavia scontare una certa lentezza delle scene, nel cambio d’esse, e dei dialoghi tra i personaggi, seppure smorzata con efficacia da battute e divertenti gag. La grafica, che tradisce una chiarissima influenza degli sviluppatori di videogiochi, non sempre soddisfa l’occhio dello spettatore, concentrato più sul soggetto e sull’azione, che sugli effetti speciali, sonori e visivi.

Nella conclusione, che non manca certo di qualche elemento di originalità, sembra però venire meno uno dei presupposti dell’intreccio, e il potere è ridotto a espediente macchiettistico.
Per grandi e piccoli, il film è complessivamente piacevole, anche se più adatto a un pubblico adulto. Sono infatti ricchi gli spunti di riflessione sul futuro del nostro pianeta e della società umana.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Un'Avventura | Ferdinand (NO 3D) | Un uomo tranquillo | Black Panther (NO 3D) | Roma | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | Mamma + Mamma | La donna elettrica | Maria, Regina di Scozia | Santiago, Italia | Un uomo tranquillo (V.O.) | Baffo & Biscotto - Missione Spaziale | La Befana vien di notte | Aquaman (NO 3D) | L'amico americano | Dove bisogna stare | L'ultimo imperatore | Vice - L'uomo nell'ombra | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Alita: Angelo della battaglia (V.O.) | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (V.O.) | Ricomincio da me | L'esorcismo di Hannah Grace | Ben Is Back | Le nostre battaglie (V.O.) | Mirai | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Il ritorno di Mary Poppins | In the Same Boat | Old Man & the Gun | Dragon Trainer | Roma (V.O.) | Non ci resta che il crimine | La vita in un attimo | First Man - Il primo uomo (V.O.) | Il mio Capolavoro | Aquaman | Le nostre battaglie | Loving Vincent | La favorita (V.O.) | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | Green book (V.O.) | Il gioco delle coppie (V.O.) | Parlami di te | Babel | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | A Star Is Born | Copia originale (V.O.) | Bohemian Rhapsody | Parlami di me | Quello che veramente importa | Colette | Alita: Angelo della battaglia | Remi | I nomi del signor Sulcic | The Front Runner - Il Vizio del Potere (V.O.) | The Front Runner - Il Vizio del Potere | Il professore cambia scuola | BlacKkKlansman | 9 dita | Capri-Revolution | Il testimone invisibile | Tonya | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Smallfoot: Il mio amico delle nevi | Mia e il Leone Bianco | City of Lies - L'ora della verità | Una notte di 12 anni (V.O.) | Benvenuti a Marwen | 7 uomini a mollo | Lou Reed's Berlin | Ralph Spacca Internet (NO 3D) | Lazzaro Felice | Cold war | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Land | A si biri | Ladri di biciclette | A Star Is Born (V.O.) | La paranza dei bambini | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Se la strada potesse parlare | L'agenzia dei bugiardi | Il Grinch (NO 3D) | Ti presento Sofia | The Upside | La douleur | La favorita | Westwood: Punk, Icon, Activist | The Lego Movie (NO 3D) | Il gioco delle coppie | Ancora auguri per la tua morte | Creed II | Green book | Il Corriere - The Mule (V.O.) | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | 10 giorni senza mamma | Compromessi sposi | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto | Il Corriere - The Mule | Black Panther (V.O.) | Parlami di te (V.O.) | Glass | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | L'ingrediente segreto | Copperman | Opera senza autore | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | L'uomo dal cuore di ferro | Modalità aereo | Copia originale | Mary Poppins | Un valzer tra gli scaffali | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura | Il primo re |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Tintoretto. Un ribelle a Venezia (2018), un film di Giuseppe Domingo Romano, Pepsy Romanoff con Stefano Accorsi, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: