Leonardo.it


L'uomo spezzato
Dopo il convincente Senza Paura, Stefano Calvagna ritorna con una nuova storia, anche stavolta tratta da un fatto di cronaca.
In un liceo romano Stefano Malavasi insegna storia dell'arte. Fra le sue alunne quattordicenni c'è Laura, una provocante ragazzina che sogna di fare la velina che fa di tutto per sembrare già adulta, ma che in realtà nasconde una situazione familiare alle spalle tutt'altro che felice. Più per gioco che per convinzione, si trova a promettere alla sua amica Sara che nel giro di qualche giorno si porterà a letto il professore. Così non è, e per ripicca la giovane accusa l'insegnate di averla molestata…

Seppur i propositi siano alti, ovvero andare a toccare temi sociali e attuali come il disagio giovanile, la disattenzione dei genitori nei confronti dei figli, la potenza e la morbosità dei mass media che travolgono qualsiasi regola e diritto pur di fare audience, l'uomo spezzato rimane un film mediocre. E spiace dirlo, perché come al solito per i film italiani che escono in estate, i mezzi sono stati limitati e la produzione difficoltosa.
Calvagna ci mette del suo però decidendo di auto dirigersi. La sua performance di attore pesa come un macigno sulla realizzazione del film. Ogni primo piano che si concede è una vera e propria sofferenza tanto sono inverosimili le sue espressioni, così come si rimane basiti sia per contenuto che per dizione, ascoltando le battute che ha deciso di mettersi in bocca. Sì, perché Calvagna non solo è attore e regista di L'uomo spezzato, ma anche sceneggiatore.
Chiedere un po' d'aiuto talvolta non è sinonimo di debolezza, perché ostinarsi a voler far tutto da solo?
Nonostante la materia del soggetto sia tanta, lo sviluppo della sceneggiatura è disarticolato e pesante. Allo scorrere della storia si accompagna un evolversi interiore dei personaggi giusto accennato e di conseguenza poco credibile. L'epilogo giunge quasi distaccato dal resto del contesto, quasi come se fosse caduto dall'alto, così come non si capisce bene cosa c'entri il passato da teppista del professore, narratoci con un lungo flashback che sembra la parodia degli sketch di Lillo e Greg (comici delle iene) versione arancia meccanica. Il che è tutto dire. E non si può neppure sorvolare su una semplificazione narrativa come la possibilità per i quotidiani di mostrare tra le proprie pagine il volto di un uomo indagato per pedofilia, azione assolutamente vietata dal codice deontologico giornalistico.
E se i riferimenti volevano essere alti (il Mostro di Dusserdolf su tutti), il solo pensiero di un paragone, diventa purtroppo impietoso.

La frase: "Se mi presento con te a casa, mia moglie mi riduce come un personaggio dei quadri di Picasso"

Andrea D'Addio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.













I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Fortunata | Dunkirk | Civiltà perduta | Dove cadono le ombre | Manchester by the Sea | A Dragon Arrives! | Single ma non troppo | The Dinner | In questo angolo di mondo | Hotel Salvation | Anime nere | Insospettabili Sospetti | Vista Mare | The Teacher | Lady Macbeth | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Indivisibili | Inhumans | La corrispondenza | Neve nera | Bedevil - Non installarla | L'inganno (V.O.) | Jackie | Annabelle 2: Creation | L'altro volto della speranza | Cuori Puri | Lasciati Andare | La Torre Nera | Atomica Bionda | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | Veleno | Leatherface | Appuntamento al parco | Easy - Un viaggio facile facile | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Lo chiamavano Jeeg Robot | Vi presento Toni Erdmann | Il diritto di contare | The Circle | Baby Driver - Il genio della fuga | Tutto quello che vuoi | Taranta on the Road | Baby Driver - Il genio della fuga (V.O.) | Fuori c'è un mondo | Orecchie | Miss Sloane - Giochi di potere | Aspettando il Re | La notte | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Amityville: Il risveglio | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Il Viaggio - The Journey | La notte che mia madre ammazzò mio padre | La teoria svedese dell'amore | All Eyez On Me | Sacro GRA | Diario di una schiappa - Portatemi a casa! | 150 milligrammi | Joy | La fratellanza | La principessa e l'aquila | David Gilmour Live At Pompeii | Rosso Istanbul | Spider-Man: Homecoming (NO 3D) | La tartaruga rossa | Dopo l'amore | La musica del silenzio | On the Milky Road - Sulla Via Lattea | Cars 3 | 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | Maryland | Il diritto di uccidere | L'ordine delle cose | La fine e' il mio inizio | La Tenerezza | Safari | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Dunkirk (V.O.) | The Truman show | Eraserhead - La mente che cancella | Walk with Me | Barry Seal - Una storia americana (V.O.) | Overdrive | Cars - Motori ruggenti | Un appuntamento per la sposa | La vita in comune | Cars 3 (NO 3D) | Che Dio ci perdoni | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | La storia dell'amore | L'infanzia di un capo | Un profilo per due | Cattivissimo me 3 | Il flauto magico - The Royal Opera | Kung Fu Panda 3 (NO 3D) | Il colore nascosto delle cose | Barry Seal - Una storia americana | Boston - Caccia all'Uomo | A Ciambra | The Devil's Candy | Il tuo ultimo sguardo | Io Danzerò | Sette Giorni | Gatta Cenerentola | Quello che so di lei | Incontri ravvicinati del terzo tipo | Fottute! | Kong: Skull Island (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Justice League (2017), un film di Zack Snyder con Ben Affleck, Henry Cavill, Amy Adams.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: