Ma l'amore... sì
Una regia a quattro mani, quelle di Tonino Zangardi e l'esordiente Marco Costa, per la commedia: "ma l'Amore…Sì!". Una difficile collaborazione che però ha fatto suo il messaggio del film: "la diversità è ricca" per dare vita ad una chicca cinematografica di questo periodo.

Una tipica famiglia calabrese, in seguito ad un'inaspettata e cospicua eredità, decide di trasferirsi a Roma. Qui cominciano gli scontri tra il pater familias integerrimo ma simpatico e i due figli Angelina e Carmelo alla ricerca di emancipazione, a tenere tutti uniti c'è comunque la mamma Annuccia.
Sebbene le tematiche affrontate (il gap generazionale e "geografico", l'emancipazione dei figli che crescono e la figura delle mamme mediatrici, moderne nel profondo e comprensive) ritornino ripetutamente nella cinematografia italiana, questa commedia si distacca dalla banalità sia nel modo di condurre la storia che nelle scelte registiche. I momenti comici e drammatici si alternano sapientemente e con originalità.
Anche le musiche, un mix che va dalle "canzonette" degli anni '40 ai contemporanei Tiromancino, dimostrano come in questo film la tradizione si approccia, affianca e poi amalgama al nuovo, nelle vicende dei protagonisti come nel testo filmico. C'è una particolare cura della regia, Zangardi e Costa hanno carpito la lezione dei loro predecessori per mettere in pratica un discorso di immagini che accompagni piacevolmente ma non in modo pedissequo, la narrazione.
Abbiamo, oltre a pregevoli movimenti di macchina (fra i tanti esempi possiamo annoverare le soggettive svelate da panoramiche a 360°), tanti riferimenti al cinema del passato come pure al videoclip e alla pubblicità. Troviamo fotogrammi manipolati per mitigare scene più piccanti o mostrare i pensieri dei protagonisti; e inserti di vario tipo, come l'inizio in bianco e nero col solo peperoncino di un rosso scintillante. Anche gli altri aspetti tecnici come il montaggio, la fotografia, la scenografia e la scelta dei costumi risultano azzeccati. I personaggi e la sceneggiatura sono ben costruiti, ammiccanti quanto basta ed estremamente divertenti; se qualche gag a prima vista può sembrare sciocca, con la reiterazione acquista di significato e di godibilità. Sebbene in qualche momento del film il lavoro sugli attori possa sembrare eccessivo, un plauso va a tutto il cast: su tutti Anna Maria Barbera che si discosta dai soliti tratti comici con i quali l'abbiamo conosciuta in televisione per cavarsela egregiamente anche in un ruolo più "serio".
In conclusione, "ma l'Amore..Sì!" è un film piacevole, che regala ottimi momenti di evasione senza essere banale.

La frase: "La sola anormalità è l'incapacità di amare".

Ilaria Ferri

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.






I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Psicomagia - Un'arte per guarire | Le verità (2017) | Toy Story 4 (NO 3D) | Rambo: Last Blood | L'alfabeto di Peter Greenaway | Il Pianeta In Mare | The Kill Team | Gemini Man (V.O.) | Manta Ray | Grazie a Dio (V.O.) | La mafia non è più quella di una volta | L'ospite | At the Matinée | Jackie Brown | Hole - L'Abisso | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | Le verità (V.O.) | Vivere | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | El Pepe, una vida suprema | Grazie a Dio | A spasso col panda | Selfie | Joker (V.O.) | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Aspettando la Bardot | Tom à la ferme (V.O.) | Il traditore | Lou Von Salomé | Nelle tue mani | American Animals | Tutta un'altra vita | Il Re Leone (NO 3D) | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Tesnota | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Tuttapposto | Yesterday | Non succede, ma se succede... | Pepe Mujica, una vita suprema | The Harvest | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Martin Eden | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Se mi vuoi bene | Il Sindaco del Rione Sanità | Il Piccolo Yeti | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Joker | Appena un minuto | Burning - L'Amore Brucia | The Rider - il sogno di un cowboy | Mio fratello rincorre i dinosauri | 5 è il numero perfetto | Yuli - Danza e libertà | Apocalypse Now - Final Cut | Gemini Man (NO 3D) | It - Capitolo due | Jesus Rolls - Quintana è tornato (V.O.) | Maleficent - Signora del Male (V.O.) | Il mio profilo migliore | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Maleficent (NO 3D) | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Maleficent - Signora del Male | Manta Ray (V.O.) | Dora e la città perduta | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Effetto Domino | Radici | Birba - Micio combinaguai | Ad Astra | Aquile randagie | Antropocene - L'epoca umana | Brave ragazze | Io, Leonardo | Le verità | La Scomparsa di mia Madre | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | C'era una volta...a Hollywood | Grandi bugie tra amici | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | La vita invisibile di Eurídice Gusmão (V.O.) | Aladdin (NO 3D) | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Gemini Man |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Scary Stories to Tell in the Dark (2019), un film di André Øvredal con Zoe Margaret Colletti, Michael Garza, Austin Zajur.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: