Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Mamma o Papà?
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Mamma o Papà?

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato03 febbraio 2017Voto: 6.5
 

  • Foto dal film Mamma o Papà?
  • Foto dal film Mamma o Papà?
  • Foto dal film Mamma o Papà?
  • Foto dal film Mamma o Papà?
  • Foto dal film Mamma o Papà?
  • Foto dal film Mamma o Papà?
L'amore, si sa, può finire. E quando la coppia scoppia, spesso i due coniugi si fanno la guerra, soprattutto per decidere chi avrà la custodia dei figli, anche se come in ogni cosa ci sono delle eccezioni.
Come ci dimostra la nuova commedia italiana “Mamma o papà?” che vede alla regia Riccardo Milani, conosciuto per aver diretto film come il recente “Scusate se esisto!” e fiction di ottima qualità (“Tutti pazzi per amore”). Il progetto è incentrato su una coppia di genitori che non riesce a dire ai propri tre figli dell’imminente divorzio.
Il problema arriva quando una situazione li pone l’uno contro l’altra: nessuno dei due vuole portare i propri ragazzi con sé. Stavolta mamma vuole mollarli a papà e viceversa.
Una ex coppia alle prese con tre figli e una separazione politicamente scorretta che vi farà pensare: di mamma e papà ce ne sono due soltanto... per fortuna! La pellicola vede nel cast Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Carlo Buccirosso, Stefania Rocca, Matilde Gioli, Anna Bonaiuto, Roberto De Francesco, Luca Angeletti, Claudio Gioé, Luca Marino, Marianna Cogo e Alvise Marascalchi.

Riccardo Milani aveva già dimostrato le sue capacità a livello di regia con la commedia “Scusate se esisto!”, che segnò la sua prima collaborazione con Paola Cortellesi. Ora il regista torna a mostrarci i valori che nella vita meritano una priorità come la famiglia, ma lo fa in un modo che a primo avviso sembra originale, ma in seguito si dimostrerà essere un insieme di cliché che, in ogni caso, ben si prestano alla storia che si vuole narrare.
Il film, quindi, contiene alcuni lati positivi e altri negativi: è giusto dire fin da subito che la sceneggiatura è un po’ banale e i personaggi principali, i quali meriterebbero un maggiore approfondimento dal punto di vista umano e psicologico, non sono stati caratterizzati in profondità. Nonostante ciò, il progetto ha in sé alcune idee ben pensate e battute che - forse per il loro uso spropositato nel mondo della commedia italiana più recente - riescono a rallegrare il pubblico, suscitando talvolta anche grosse risate.
Ad emergere è senza dubbio il cambio di prospettiva di tutti i personaggi, dovuto agli avvenimenti che man man si susseguono e che metteranno in luce quanto sia difficile capire cosa è giusto e cosa sbagliato, cosa e per chi vale la pena fare qualcosa e quanto spesso non ci rendiamo conto di quello che stiamo perdendo...

La pellicola gode di una colonna sonora che passa da un sound movimentato a uno più lento, calmo e volto a sottolineare la gravità o la leggerezza di quella data scena. Colpisce inoltre la bravura di Riccardo Milani di inserire alcune perle che portano lo spettatore a riflettere, tralasciando per qualche minuto la natura comica del film, senza però appesantirlo troppo.
“Mamma o papà?”, infatti, non è solo una pellicola di intrattenimento, ma pure un viaggio introspettivo (anche se poco marcato) nella vita di una famiglia che rappresenta il nucleo familiare tipo italiano: un confronto generazionale tra genitori e figli - aspetto ripreso più volte negli ultimi film del genere - che riuscirà a coinvolgere, seppure in parte, il pubblico il quale non potrà fare a meno di stupirsi: se da una parte si assiste ad uno spettacolo capace di ironizzare sul divorzio e sugli stratagemmi che i genitori potrebbero ideare per fa sì che i figli scelgano l’altro; dall’altra parte alcune scelte del regista - anche a causa di una sceneggiatura in cui si percepiscono diverse mancanze - rendono la pellicola poco convincente sul piano della tecnica.
Inizialmente, infatti, si nota particolarmente la mancanza di equilibrio tra le scene più esilaranti e quelle più intense che appiattiscono leggermente il film, problema che durante lo svolgimento della storia migliora.

Molto convincenti le interpretazioni dei due attori protagonisti - Antonio Albanese e Paola Cortellesi - entrambi nati come comici ma in grado di dare voce a qualsiasi personaggio.
Deludono, invece, per la mancanza di una marcata forza espressiva, i tre interpreti dei figli.
Possiamo dire che tra altri e bassi il film racconta una storia dai risvolti quasi surreali, il cui scopo è quello di rendere chiaro cosa sia davvero importante o cosa possa passare in secondo piano, soprattutto quando la situazione ti porta a dover scegliere tra famiglia e lavoro.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Glory - Non c'è tempo per gli onesti | I primitivi | The Greatest Showman | Una scomoda verità 2 | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Il Premio | Lasciati Andare | Black Panther (V.O.) | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Figlia mia | Veleno | The Square | Insidious: L'ultima chiave | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Loveless | Ammore e malavita | The Post | Corpo e anima (V.O.) | Detroit | Ovunque tu sarai | Cinquanta sfumature di Rosso | Downsizing - Vivere alla grande | Finalmente Sposi | Hannah | 120 battiti al minuto | Napoli velata | Omicidio al Cairo (V.O.) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | C'est la vie - Prendila come viene | Anime nere | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | The Queen - La regina | Civiltà perduta (V.O.) | Ore 15:17 - Attacco al treno | Mr. Ove | How to Change the World | Sono tornato | Una Vita, Une vie | La forma della voce | Sconnessi | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Corpo e anima | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | Black Panther | La vedova Winchester (V.O.) | San Valentino Stories | Il vegetale | L'ultima discesa | Assassinio sull'Orient Express | Bigfoot Junior | A Casa Tutti Bene | Io, Daniel Blake | Paddington 2 | Belle & Sebastien - Amici per sempre | Final Portrait - L'Arte di essere Amici | Dancer | Coco (NO 3D) | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Benedetta Follia | Suburbicon | The Party | Parigi può attendere | Ella & John - The Leisure Seeker | Due sotto il burqa | L'uomo sul treno - The Commuter | La vedova Winchester | Il filo nascosto | Tutti i soldi del mondo | Crimson Peak (V.O.) | Come un gatto in tangenziale | L'Insulto | Barbiana '65 | Omicidio al Cairo | Piccoli affari sporchi | The Disaster Artist (V.O.) | Bande A Part | Belle & Sebastien - L'avventura continua | 45 Anni | The Post (V.O.) | My Name Is Emily | L'ora più buia | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) | La Tenerezza | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water (V.O.) | Caravaggio - L'anima e il sangue | Noi Siamo Tutto | Maze Runner - La rivelazione (NO 3D) | The Disaster Artist | Made in Italy | Gatta Cenerentola | Il filo nascosto (V.O.) | Poesia senza fine | Paterson | Alla ricerca di Van Gogh | Chiamami col tuo nome | Wonder | Belle e Sebastien | The Butler - Un maggiordono alla Casa Bianca | Chiamami col tuo nome (V.O.) | Grace Jones: Bloodlight and Bami | The Startup - Accendi il tuo futuro | Easy - Un viaggio facile facile | Kong: Skull Island (NO 3D) | Hannah (V.O.) | Un sacchetto di biglie | Black Panther (NO 3D) | Monster Family | Ferdinand (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer 1 italiano (it) per Red Sparrow (2018), un film di Francis Lawrence con Jennifer Lawrence, Joel Edgerton, Mary-Louise Parker.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: