Leonardo.it


Manderlay
Con Dogville Lars Von Trier ci aveva stupito, forse anche affascinato, con l'idea di un "Cinema Superiore", che oltrepassasse la barriera del visibile per entrare in quella dell'immaginabile. Una storia di emarginazione e ostilità ambientata in un luogo ameno e oscuro, come il palco di un teatro, appunto, senza possibilità di vera risoluzione: metafora di un Cinema alla deriva, pura incarnazione del Dogma '95. Kidman poi era perfetta, diciamolo pure senza mezzi termini, e quel ruolo gli calzava a pennello.
In Manderlay come in Dogville, a cui questo titolo si riallaccia, le scene sono girate in un interno di teatro: le scenografie sono disegnate sul palco mentre gli attori fingono di aprire porte, mangiare, o arare i campi che, nel loro niente scuro e innaturale, diventano tangibili attraverso il suono fuori campo. La protagonista è ancora una volta una ragazza, ed è ancora la figlia di un gangster mafioso, che si ritrova a dover prendere le redini di una situazione al limite. Se Grace riuscirà o meno a portare la democrazia in una piantagione di patate è davvero un enigma a cui nessuno spettatore può rinunciare… Scherziamo, vero? Purtroppo no. Manderlay risulta più grottesco del suo film precedente, meno convincente, e tanto, ma tanto, arrogante. Come in una vecchia serie animata giapponese in cui "lo stesso colpo non si può usare due volte", anche Lars Von Trier non può pretendere di usare la stessa strategia due volte senza aspettarsi la noia.
Altro che poesia cinematografica o pretese nobilitanti di un "Cinema privo di anima": in Manderlay si assiste a una totale sconfitta sensoriale. E forse è il caso che Von Trier si ricordi che questo al Cinema non avviene. Disarmante.

Manderlay è quindi un "non-film", un ibrido artistico senza identità: quella cinematografica persa nell'oscurità assenteista delle scenografie; quella teatrale annullata dall'utilizzo stesso della telecamera. Una ripresa "a mano" quasi sempre instabile, troppo spesso sfocata. Esperimento improbabile che vuole parlare di razzismo e integrazione ponendo nuovi punti di vista. Ma perché, ci chiediamo, quanti ce ne sono? Nemmeno a questo Von Trier risponde concretamente, riciclando nei titoli di coda vecchie foto di repertorio di kukluxclan, atti di violenza, foto di guerre, apartheid… Complimenti!

Qualcuno potrebbe obiettare che questa non è una vera recensione, e a ragione me ne scuso. Del resto Manderlay non è un film.

La frase: "…Manderlay è un obbligo morale, perché vi abbiamo creato noi…"

Diego Altobelli

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Borg McEnroe (V.O.) | Il cliente | Blade Runner 2049 (V.O.) | L'incredibile vita di Norman | Un altro me | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | Barry Seal - Una storia americana | Domani | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | It | My Name Is Emily | Gli sdraiati | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Le donne e il desiderio | Ritorno in Borgogna | Una famiglia | Ammore e malavita | Mr. Ove | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Julieta | Justice League (NO 3D) | Amore e inganni | Il senso della bellezza | Una questione privata | Un profilo per due | The Place | Agadah | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Cicogne In Missione (NO 3D) | Manifesto (V.O.) | 2001: Odissea nello spazio | The Way Back | Addio Fottuti Musi Verdi | Never-Ending Man: Hayao Miyazaki | Il domani tra di noi (V.O.) | Detroit | La Notte non fa più Paura | Madre! | Anime nere | Paddington 2 | La signora dello zoo di Varsavia | Malarazza | La vita in comune | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | 40 sono i nuovi 20 | Così parlò De Crescenzo | Mistero a Crooked House | Un giorno perfetto | Lost in translation - L'amore tradotto | Il medico di campagna | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Gifted - Il dono del talento | The Teacher | Nessuno mi troverà | Loving Vincent | L'intrusa | Il colore nascosto delle cose | Non c'è campo | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no (V.O.) | Zona d'ombra - Una scomoda verità | La Tenerezza | L'equilibrio | Renegades - Commando d'assalto | Nemesi | Una scomoda verità 2 | American Assassin | Noi Siamo Tutto | Sicilian Ghost Story | Nico, 1988 | Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Il Clan | Trash | The Square | Ti do i miei occhi | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Paddington | Kong: Skull Island (NO 3D) | Vittoria e Abdul | L'inganno | Il contagio - The Contagion | La casa di famiglia | Geostorm (NO 3D) | L'ordine delle cose | La corazzata Potemkin | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Caccia al tesoro | Il disprezzo (V.O.) | Good Time | Il palazzo del Viceré | La botta grossa | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Auguri per la tua morte | Ogni tuo respiro | Nut Job - Operazione Noccioline (NO 3D) | Nove lune e mezza | Gatta Cenerentola | Prince - Sign O' The Times | L'altra metà della storia | Appuntamento al parco | Gramigna | Borg McEnroe | Elle | Saw: Legacy | Il Vangelo secondo Matteo | Veleno | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | Una Donna Fantastica | Terapia di coppia per amanti | Flatliners - Linea mortale (V.O.) | A Ciambra | I'm - Infinita come lo spazio (NO 3D) | Il domani tra di noi | L'inganno (V.O.) | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | La Battaglia Di Hacksaw Ridge (V.O.) | Capitan Mutanda: Il film | Mazinga Z - Infinity | Chi m'ha visto | La principessa e l'aquila | The Broken Key | Vampiretto | Dove non ho mai abitato | Dunkirk | Il pugile del duce | L'esodo | Il mio Godard | L'altro volto della speranza | Una Vita, Une vie | Easy - Un viaggio facile facile | The Nice Guys | Thor: Ragnarok (NO 3D) | Finché c'è prosecco c'è speranza | Il libro di Henry | The Paris Opera | Lasciati Andare | Justice League | 2 biglietti della lotteria | Gomorra 3 - La serie | Justice League (V.O.) | Manifesto | La storia dell'amore | Veleni | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | 120 battiti al minuto | Flatliners - Linea mortale | La ragazza nella nebbia |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Assassinio sull'Orient Express (2017), un film di Kenneth Branagh con Johnny Depp, Kenneth Branagh, Daisy Ridley.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: