Il sentiero di Meek
Un nuovo punto di vista, tutto femminile, sul vecchio West. Un film dove spesso parlano non le parole, ma i lunghi silenzi.
Solo il tocco di una donna può riuscire in tutto ciò. E’ quanto ha tentato di compiere la regista americana Kelly Reichardt con il suo nuovo film "Meek’s cutoff" (Il sentiero di Meek), in concorso alla 67esima Mostra del Cinema dove è stato presentato in anteprima.
Oregon, 1845: una carovana di tre famiglie abbandona il gruppo che si sposta verso le montagne Cascade per seguire una scorciatoia alla guida di Meek. E’ un viaggio duro, pesantissimo, che mette alla prova l’unione del gruppo. La fatica è ben visibile nei loro visi, non c’è tempo per le parole, importa solo camminare per coprire la massima distanza possibile ogni giorno.
Pur avendo portato con sé solo pochi averi e qualche ricordo della vita abbandonata, il percorso verso le montagne risulta sin dal principio pieno di difficoltà e ostacoli. Il film ci mostra questo silenzioso cammino a partire dal momento in cui il gruppo ha la consapevolezza di essersi perduto (nei primi dieci minuti l’unica parola, non detta ma scritta sulla pietra, è lost – perduti) ed inizia a mettere in discussione la fiducia verso la loro guida Meek.
Piano piano, con lo scorrere del tempo, iniziamo a viaggiare con la carovana e a conoscere le dinamiche interne al gruppo: la sua vera forza, fin da subito è evidente, sono le donne, che con la loro silenziosa attività cercano di offrire ai compagni di vita e di viaggio una parvenza di normalità. Purtroppo però stanchezza e sfiducia prendono il sopravvento, e si arriva quasi all’isteria nel momento in cui il gruppo si imbatte in un indiano nativo. Che sarà invece la loro salvezza.
"Meek’s cutoff" riavvicina alla realtà la mitologia sul West. Supera una visione tradizionale ma incompleta, tipica dei film con John Wayne, fatta solo di caos e battaglie tra uomini bianchi (buoni) e indiani nativi (malvagi per definizione perché differenti) alla quale appartengono gli uomini della carovana e Meek in particolare, e ci parla di donne che riescono a superare la barriera delle diversità.
Donne che arrivano a capire il diverso, in questo caso l’indiano, in quanto animato dalle loro stesse paure e che prega, come loro, un dio. Donne che non esitano a mettere in discussione un simile, in questo caso Meek, nel momento in cui questo non è più degno della loro fiducia.
Il film è un desert movie basato quindi non sulla violenza – come da western classico - ma sul confronto, e che evidenziando le differenze (tra uomo e donna, di razza) in realtà mostra quanto siano simili tutti gli essere umani.
Le donne sono le grandi protagoniste, e Emily (interpretata da Michelle Williams) spicca tra tutte. Solo il silenzio e l’ampio spazio arido riescono a rubare la scena. Gli uomini della carovana, risultano solo in secondo piano rispetto a loro.
"Meek’s cutoff" è un film interessante, che però probabilmente non piacerà a chi ama il genere western più tradizionale. Valorizzato da una bella fotografia e da una buona prova della Williams, risulta, però, appesantito dalla estrema lentezza della storia.

La frase:
- "Io non le piaccio?"
- "No, non mi piace dove siamo finiti".

Giuliana Steri

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Cyrano mon amour | Full Metal Jacket | Aladdin (NO 3D) | Quando eravamo fratelli | Avengers: Endgame (NO 3D) | La Caduta dell'Impero Americano | Kung Fu Panda 2 | Domani è un altro giorno | La promessa dell'alba | Alive in France | Suspiria | La casa delle bambole - Ghostland | I fratelli Sisters | Il viaggio di Yao | Dolor y Gloria (V.O.) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Il professore cambia scuola | Momenti di trascurabile felicità | Peterloo (V.O.) | Palladio | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | Ancora un giorno (V.O.) | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Il professore e il pazzo | Forse è solo mal di mare | A qualcuno piace caldo | Il Vegetariano | Arrugas - Rughe | L'angelo del male (1998) | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio | La conseguenza | Non sono un assassino | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Ma cosa ci dice il cervello | Lontano da qui | Un valzer tra gli scaffali | Book Club - Tutto può succedere | Aladdin | I Figli del Fiume Giallo | L'Angelo del Male - Brightburn | Pokémon: Detective Pikachu (V.O.) | Red Joan (V.O.) | Ted Bundy - Fascino criminale | Avengers: Endgame | Rocketman | Pet Sematary | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Detroit | Moon | L'unione falla forse | Stanlio e Ollio | Dafne | Il grande spirito | Wonder Park | A spasso con Willy | L'uomo che comprò la luna | Mò Vi Mento - Lira di Achille | Che fare quando il mondo è in fiamme? (V.O.) | Red Lights | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | Attenti a quelle due | Le Grand Bal | Mediterraneo | Unfriended: Dark Web | Cafarnao - Caos e miracoli | John Wick 3: Parabellum | Il filo nascosto | Tonya | Arrivederci Saigon | Dilili a Parigi | Una giusta causa | Takara - La notte che ho nuotato | La mia seconda volta | I fratelli Sisters (V.O.) | Maigret e il caso Saint Fiacre | Dumbo (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | John Wick | Diario di Tonnara | Il ragazzo che diventerà re (V.O.) | Wonder Park (NO 3D) | Peterloo | Troppa grazia | In questo mondo | Kusama: Infinity | Dentro Caravaggio | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Il traditore | Kaiser! Il più grande truffatore della storia del calcio | Bangla | Solo cose belle | Unfriended | Lucania - Terra Sangue e Magia | Red Joan | Un'altra vita - Mug | La favorita | John McEnroe - L'impero della perfezione | Essere Leonardo da Vinci - Un'intervista impossibile | La donna elettrica | Stanlio e Ollio (V.O.) | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile (V.O.) | Border - Creature di confine | Pokémon: Detective Pikachu | La Casa Sul Mare | Noi | Una vita violenta | Dolor y Gloria | Ben Is Back | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Il colpevole - The Guilty | Il testimone invisibile | Beautiful Things | I villeggianti | Ti Porto Io | Ancora un giorno | Scarface | Green book | Panico | Aladdin (V.O.) | Le invisibili | Che fare quando il mondo è in fiamme? | John Wick 3: Parabellum (V.O.) | Normal |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Rocketman (2019), un film di Dexter Fletcher con Bryce Dallas Howard, Taron Egerton, Richard Madden.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: