Memorie di una geisha
Dopo il successo di "Chicago", Rob Marshall torna sul grande schermo con "Memorie di una Geisha" dramma tratto dal best steller omonimo di Arthur Golden e prodotto, tra gli altri, da Steven Spielberg.
Si racconta la storia della geisha Sayuri, rapita da bambina e costretta a lavorare come serva in una Okiya: la casa in cui vivono le geishe. Il suo spirito ribelle e il desiderio d'amore la porteranno a vivere intense emozioni e grandi dolori, in un periodo, gli anni '30, in cui l'esotico mondo fluttuante, straziato della guerra, cominciava a perdere le sue antiche tradizioni e ad aprirsi al mondo occidentale.
In questa sua ultima fatica Marshall si è attorniato di esperti e studiosi della cultura giapponese, infatti le scenografie e i costumi, come pure le musiche risultano essere accurate ricostruzioni del recente passato nipponico, anche il cast è eccellente, formato per lo più da star internazionali come Ken Watanabe, Michelle Yeoh e Ziyi Zhang (viste entrambe ne "La tigre e il dragone") e la ormai celebre e pluripremiata Gong Li che interpreta magistralmente la geisha Hatsumomo, rivale di Sayuri, triste e rabbiosa schiava delle convenzioni.
Questo film racchiude due temi fondamentali: l'arte e la tradizione delle geishe e il desiderio di vivere un amore impossibile della protagonista.
Il film di Marshall per una serie di superficiali analogie riporta alla memoria due indimenticabili film precedenti: "Addio mia concubina" e "Lanterne rosse".
Al primo si collega per l'ambientazione: gli attori dell'Opera cinese e del teatro Kabuki, come le geishe, erano costretti ad un durissimo apprendistato e ad una certa condotta, le loro figure erano strettamente legate alle più antiche tradizioni orientali e avevano una grandissima popolarità che spesso li portava in baratri di perdizione o solitudine.
Richiama invece "Lanterne rosse" per il tema della donna costretta in un ruolo, che si affida a mezzucci e "intrighi di corte" per cavarsela meno peggio delle altre.
Purtroppo "Memorie di una geisha" risulta essere una rielaborazione edulcorata e occidentalizzata di alcuni elementi dei film appena citati, a cui attinge ampiamente anche per iconografia e scelta degli attori (Gong Li è presente in tutti e tre i film). Tutto il pathos, il rigore, la spiritualità, i simbolismi di cui sono intrisi questi due film si perdono in un melodrammone di oltre due ore: non si ha appieno il senso dell'antica cultura giapponese, né del reale travaglio interiore dei personaggi probabilmente perché le scelte registiche sono tipicamente americane, ogni elemento del film è al servizio della storia, tutto teso a far immedesimare ed emozionare lo spettatore, inoltre la sceneggiatura (anche se per ovvi motivi di lunghezza) nella seconda parte tende a sintetizzare una serie di eventi, come la guerra e lo svilimento di secolari tradizioni, trattandoli in maniera veloce ed approssimativa.
Sarà proprio questo mix di amore, gelosia, intrighi, il finto esotismo e il consolatorio lieto fine a far amare al pubblico più romantico "Memorie di una geisha", come è successo per film come "L'ultimo samurai", "La tigre e il dragone" e i film fotocopia che lo seguirono in cui c'è l'occidentalizzazione (e forse banalizzazione) di forma e contenuto di una cultura molto diversa dalla nostra e complessa da capire.

La frase: "Non diventiamo geishe per perseguire il nostro destino, diventiamo geishe perché non abbiamo altra scelta!".

Ilaria Ferri

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Mal di pietre | Tu mi nascondi qualcosa | Van Gogh - Tra Il Grano E Il Cielo | Deadpool 2 | Lasciati Andare | Tonya | Fiore | A Beautiful Day | La Casa Sul Mare | Icaros: A Vision | Oltre la notte | Oh mio Dio! | Una festa esagerata | Coco (NO 3D) | Dancer | Bigfoot Junior | Abracadabra | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Loro 2 | Io & Annie (V.O.) | The Disaster Artist (V.O.) | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Montparnasse femminile singolare | L'ora più buia | Un fiore perenne | Avengers: Infinity War (V.O.) | Manuel | Nella tana dei lupi | Ultimo tango a Parigi (V.O.) | Quanto basta | Doctor Strange (NO 3D) | 2 biglietti della lotteria | Anime nere | Cezanne - Ritratti di una Vita | La terra dell'abbondanza | Il filo nascosto | Dopo la guerra | Final Portrait - L'Arte di essere Amici | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Transfert | 1945 (V.O.) | Tonya (V.O.) | Quello che non so di lei | I segreti di Wind River | Agadah | 77 Giorni | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Nico, 1988 | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Caravaggio - L'anima e il sangue | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Ricomincio da noi | Metti la nonna in freezer | The Silent Man | L'isola dei cani | Il Tuttofare | Interruption | Cosa dirà la gente | Veleno | Benvenuto in Germania! | Ready Player One (NO 3D) | Il giovane Karl Marx | Novecento | Dopo l'amore | Escobar - Il fascino del male (V.O.) | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Deadpool 2 (V.O.) | Un sacchetto di biglie | Rampage - Furia Animale | L'isola dei cani (V.O.) | Io c'è | Io & Annie | La La Land | Sherlock Gnomes | Harry Potter e il prigioniero di Azkaban | Van Gogh - La Grande Arte al cinema | Lion - La strada verso casa | Il giovane Karl Marx (V.O.) | La terra buona | Morto Stalin se ne fa un altro | L'Amore secondo Isabelle | Si muore tutti democristiani | L'Insulto | Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve | Sul Filo | 1945 | Benedetta Follia | 50 Primavere | Famiglia allargata | Io sono Tempesta | Appuntamento al parco | Un appuntamento per la sposa | Peter Rabbit | Le meraviglie del mare (NO 3D) | Bob & Marys - Criminali a domicilio | I Feel Pretty | Giù le mani dalle nostre figlie | Avengers: Infinity War | La melodie | Puoi baciare lo sposo | Escobar - Il fascino del male | Rampage - Furia Animale (NO 3D) | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Due sotto il burqa | Ritorno in Borgogna | Insyriated | L'ordine delle cose | The Place | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | Parigi a Piedi Nudi | Wajib - Invito al matrimonio | Le badanti | Il Viaggio - The Journey | I primitivi | Le meraviglie del mare | Game Night - Indovina chi muore stasera? | Corpo e anima | Charley Thompson | Chiamami col tuo nome | Loveless | Un sogno chiamato Florida | Ore 15:17 - Attacco al treno | Frida | Assassinio sull'Orient Express | Tonno spiaggiato | Downsizing - Vivere alla grande | La Tenerezza | Una Donna Fantastica | Quello che so di lei | Il prigioniero coreano | The Happy Prince | Taranta on the Road | Kedi - La Città dei Gatti | Maria Maddalena | Un sogno chiamato Florida (V.O.) | A Casa Tutti Bene | Avengers: Infinity War (NO 3D) | Mr. Ove | Wonder | Loro 1 | Earth - Un giorno straordinario | Il codice del babbuino | Animali notturni | Red Sparrow | C'est la vie - Prendila come viene | La Banalità del Crimine | Amy - The girl behind the name | Ultimo tango a Parigi | Arrivano i prof | Show Dogs - Entriamo in scena | Molly's game | The Greatest Showman | Ex Libris : New York Public Library | The Post | Kong: Skull Island (NO 3D) | Rampage - Furia Animale (V.O.) | Parigi a Piedi Nudi (V.O.) | Poesia senza fine | Figlia mia | They | Lady Bird | Made in Italy | Escobar | A Quiet Place - Un Posto Tranquillo | Dogman | Nome di donna | Il mistero di Donald C. (V.O.) | Fiore ribelle | Il dubbio - Un caso di coscienza |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Hotel Gagarin (2018), un film di Simone Spada con Claudio Amendola, Luca Argentero, Giuseppe Battiston.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 2.653.615

Deadpool 2

€ 566.442

Dogman

€ 518.611

Loro 2



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: