HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Mia madre











“Kevin Spacey voleva uccidermi”.
Trovare un altro film nel quale si racconta del tragico – quanto tristemente noto per esperienze personali - percorso di due figli che seguono la malattia della propria madre, fino al suo epilogo, nel quale è inserita una battuta come quella soprariportata (che il nutrito nucleo di sceneggiatori fanno pronunciare ad uno stralunato John Turturro mentre racconta dei suoi deliri onirici di consumato attore americano), così surreale così fortemente comica, non è facile. Ci vuole padronanza nella scrittura di un film, cifra stilistica forte e ben delineata, intento chiaro e soprattutto capacità di mettersi in gioco e di denudare i propri sentimenti, anche quelli più intimi, compiendo un percorso di introspezione che non tutti, anzi pochi, sono disposti a fare. Perché quello che affiora da questo film è come, uno degli autori più personali, e più schivi, del cinema degli ultimi 30 anni sia capace di veicolare la propria vita, nei momenti di gioia e di dolore, senza mai cadere nello stucchevole o nell’autocommiserazione.
Moretti parla di se, della sua personalissima vicenda, con eleganza e leggerezza. E lo fa tramite il suo alter ego, il personaggio interpretato da Margherita Buy, una regista impegnata nella lavorazione di un film “sociale” (operai che perdono il lavoro a causa di un cambio al vertice dell’azienda): artista, figlia di una madre malata (Giulia Lazzarini, attrice dalla lunga esperienza teatrale) e a sua volta madre di una ragazza con i tipici e consueti problemi adolescenziali. Tre generazioni, dunque, attraversate dal comune amore per un mondo classico – il latino, una letteratura che scompare, una lingua di cui si fa sempre più fatica ad apprezzarne le qualità – ma al quale ci si aggrappa per affermare, e riaffermare, una propria coscienza, individuale e collettiva. Accanto a Margherita c’è Nanni, nel ruolo del fratello, curiosamente, ma fino ad un certo punto, con un’anima più femminile e più protettiva, più capace di comprendere se stesso e la sorella: se in Margherita il regista rispecchia se stesso, nel personaggio da lui stesso interpretato sembra voler invece proiettare un se stesso al quale vorrebbe tendere... un Nanni Moretti che verrà...
E se Moretti parla di se stesso così profondamente, non può ovviamente prescindere dal dare uno sguardo al cinema, commosso, divertito e critico al tempo stesso. Le citazioni - serie o semiserie – sono moltissime. Da Fellini, a Kubrick fino all’onirica quanto suadente sequenza della fila – lunghissima – davanti all‘(ex) cinema Capranichetta a Roma, in attesa di entrare per assistere alla proiezione di “Il cielo sopra Berlino”. E lì che Moretti dice – e si dice, autocitandosi – “fai qualcosa di nuovo, di diverso, rompi almeno un tuo schema”. Quella fila, di spettatori passati e futuri, si snoda come un serpente per le vie di una Roma notturna, fantastica e misteriosa.
Un film toccante e commovente, dunque, impreziosito da John Turturro la cui fisicità e la cui presenza riempie le scene arricchendole di sfumature e nuance, estranee al cinema di casa nostra e che rimarcano le peculiarità di uno degli attori più bravi della sua generazione.
Il suo balletto sulle note di un ritmo orientaleggiante è assolutamente travolgente...

La frase:
"Ma come ti è venuto in mente di far un film sulle persone che perdono il lavoro?".

a cura di Daniele Sesti

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Un uomo tranquillo (V.O.) | Widows - Eredità criminale | Gli uccelli | Modalità aereo | Queen Of Katwe | L'atelier | Un Affare di Famiglia | First Man - Il primo uomo | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità (V.O.) | A Private War | I nomi del signor Sulcic | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Il mio Capolavoro | La prima pietra | Dragon Ball Super: Broly - Il Film | Il primo re | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Lady Bird | Ella & John - The Leisure Seeker | Alita: Angelo della battaglia | Creed II | Un'Avventura | L'affido - Una storia di violenza | Il giovane Karl Marx | First Man - Il primo uomo (V.O.) | Mr. Ove | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto | Il prigioniero coreano | L'albero degli zoccoli | I Villani | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | The Upside | Copperman | Un sacchetto di biglie | Mia e il Leone Bianco | Cold war | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | The Children Act - Il verdetto | Il vizio della speranza | A Star Is Born | Disobedience | L'agenzia dei bugiardi | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Colette | Maria, Regina di Scozia (V.O.) | Sulla mia pelle | Land | Quello che veramente importa | Ti presento Sofia | Notti magiche | Senza lasciare traccia (2016) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | Un piccolo favore | Santiago, Italia | Tonya | Il gioco delle coppie | Conta su di me | The Front Runner - Il Vizio del Potere | L'ingrediente segreto | Un valzer tra gli scaffali | Green book | Tutti in piedi | Mamma + Mamma | Copia originale | Il professore cambia scuola | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | La vita in un attimo | A si biri | Giochi di potere | Il Corriere - The Mule | Green book (V.O.) | Il gioco delle coppie (V.O.) | Free Solo | Capri-Revolution | Mountain | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | L'esorcismo di Hannah Grace | BlacKkKlansman (V.O.) | The Wave - L'Onda | Nelle tue mani | La favorita (V.O.) | Quijote | Loveless | Senza lasciare traccia | Ricomincio da me | The Front Runner - Il Vizio del Potere (V.O.) | Il Corriere - The Mule (V.O.) | Non ci resta che il crimine | Se la strada potesse parlare | A Star Is Born (V.O.) | Una notte di 12 anni | Old Man & the Gun | Leonardo - Cinquecento | Vice - L'uomo nell'ombra | Le nostre battaglie | La donna elettrica | Chi scriverà la nostra storia | Estate 1993 | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Parlami di te (V.O.) | Roma | Westwood: Punk, Icon, Activist | Compromessi sposi | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura | 10 giorni senza mamma | Una storia senza nome | Cold war (V.O.) | La profezia dell'armadillo | Lucky | Seguimi | 9 dita | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Monsieur Lazhar | Opera senza autore | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Et in terra pax | 7 uomini a mollo | L'ora più buia (V.O.) | Copia originale (V.O.) | Remi | Roma (V.O.) | Ben Is Back | Glass | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | La douleur | La favorita | Il testimone invisibile | Maria, Regina di Scozia | La paranza dei bambini | Libero | Ladri di biciclette | Il sale della terra | The Lego Movie (NO 3D) | Bohemian Rhapsody | Abracadabra | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Un uomo tranquillo | Parlami di te | L'uomo dal cuore di ferro |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Tintoretto. Un ribelle a Venezia (2018), un film di Giuseppe Domingo Romano, Pepsy Romanoff con Stefano Accorsi, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: