L'esplosivo piano di Bazil
Dopo le primissime immagini ambientate nel deserto del Marocco, con una mina che esplode uccidendo un uomo, passa qualche anno e, in anticipo rispetto ai titoli di testa, abbiamo un’avvincente sequenza in cui il giovane Bazil alias Dany Boon ("Giù al Nord"), figlio della vittima, finisce per ritrovarsi accidentalmente una pallottola in testa, mentre scorre in un televisore acceso il momento conclusivo de "Il grande sonno" (1946) di Howard Hawks.
Dimesso dall’ospedale e rimasto senza una casa, è lui il protagonista del sesto lungometraggio diretto dal francese Jean-Pierre Jeunet (candidato all’Oscar per "Il favoloso mondo di Amélie"), nel quale decide di vendicarsi nei confronti dei fabbricanti delle armi che hanno causato tutte le sue sofferenze affiancato da una bizzarra combriccola di feroci rigattieri che lo accolgono nella sorta di caverna di Alì Babà in cui vivono.
Rigattieri che, comprendenti, tra gli altri, una donna elastica con le fattezze di Julie Ferrier ("Mr Bean’s holyday") e il Buster interpretato da Dominique Pinon ("Delicatessen"), attore feticcio di Jeunet, si trovano ad avere a che fare sia con demenziali imprese che sembrano uscite dai cartoon di Tex Avery (si pensi al momento in cui un paio di loro vengono sparati con un cannone) che con truffaldini stratagemmi tanto cari anche alle nostre produzioni di genere, dai poliziotteschi ironici con Tomas Milian ai due "Febbre da cavallo".
Anche se, dovendo proprio fare un paragone con il cinema italiano, è soprattutto il grande Vittorio De Sica a tornare vagamente alla memoria nell’assistere a questa moderna favola anti-bellica che, ponendo l’ennesima gang di perdenti in lotta contro il solito gruppo di spietati giganti industriali, individua i suoi principali punti di riferimento nelle pellicole del muto e in quelle realizzate da Charlie Chaplin.
Pellicole il cui aspetto viene richiamato sia dalle performance dei bravi protagonisti che dall’uso della bella colonna sonora a firma dell’esordiente Raphaël Beau, mentre il regista, complice l’ottimo lavoro svolto dalla scenografa Aline Bonetto ("Una lunga domenica di passioni") e dal direttore della fotografia Tetsuo Nagata ("Splice"), immerge il tutto in affascinanti, colorate immagini che poco si distaccano dal già citato universo dei cartoon.
Fino alla coinvolgente (a suo modo geniale) parte conclusiva di 105 minuti di visione che, forse eccessivamente veloci nel raccontare l’intreccio che caratterizza la loro fase centrale, rimangono comunque divertenti e confezionati con notevole professionalità.

La frase: "Sapete, Rimbaud ha cominciato poeta per finire mercante d’armi".

Francesco Lomuscio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Easy rider - Liberta' e paura | Yuli - Danza e libertà | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Parasite (V.O.) | Joker | Citizen Rosi | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | La Notte non fa più Paura | Dolcissime | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Pavarotti | Antropocene - L'epoca umana | Yesterday | Peterloo | La famiglia Addams (NO 3D) | Joker (V.O.) | Il cielo sopra Berlino | Vicino all'Orizzonte | A mano disarmata | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Terminator: Destino Oscuro | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Una canzone per mio padre | The Bra - Il reggipetto | Aquile randagie | Grazie a Dio (V.O.) | Ermitage - Il Potere dell'arte | La donna che visse due volte | Sono Solo Fantasmi | Gli uomini d'oro | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Cyrano mon amour | First Man - Il primo uomo | Una notte di 12 anni | Drive me Home | The Irishman | La donna che visse due volte (V.O.) | Il ritratto negato | L'età giovane | La Belle Époque (V.O.) | Mio fratello rincorre i dinosauri | Il Pianeta In Mare | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | The Irishman (V.O.) | Ricordi? | The Report | Miserere (V.O.) | Cafarnao - Caos e miracoli | BlacKkKlansman | Good bye Lenin! | Be happy - La mindfulness a scuola | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Downsizing - Vivere alla grande | Come se non ci fosse un domani | Sofia | Pertini - Il Combattente | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Aspromonte - La terra degli ultimi | Se mi vuoi bene | Il mio profilo migliore | La Belle Époque | Non succede, ma se succede... | Scary Stories to Tell in the Dark | C'era una volta...a Hollywood | Stanlio e Ollio | Martin Eden | Il Re Leone (NO 3D) | Downton Abbey | #AnneFrank. Vite parallele | Sole | Dafne | La favorita | The Report (V.O.) | Psicomagia - Un'arte per guarire | Pepe Mujica, una vita suprema | Gemini Man (V.O.) | The Danish Girl | Le Mans '66 - La grande sfida | Parasite | Downton Abbey (V.O.) | Tutto il mio folle amore | Il Regno | Grazie a Dio | Il Sindaco del Rione Sanità | Finchè morte non ci separi | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Bangla | Il giorno più bello del mondo | Il traditore | Le verità | L'unione falla forse | Gemini Man (NO 3D) | I migliori anni della nostra vita | Doctor Sleep | Attraverso i miei occhi | Maleficent (NO 3D) | Bellissime | Il Piccolo Yeti | Zombieland - Doppio Colpo | Il villaggio di cartone | Tuttapposto | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | L'uomo del labirinto | Vivere | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Le Grand Bal | Lou Von Salomé | L'età giovane (V.O.) | The Rider - il sogno di un cowboy |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La Regina di Casetta (2018), un film di Francesco Fei con Gregoria Giorgi, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: