Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Milano in the Cage - The Movie
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Milano in the Cage - The Movie

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato23 maggio 2017Voto: 6.5
 

  • Foto dal film Milano in the Cage - The Movie
  • Foto dal film Milano in the Cage - The Movie
  • Foto dal film Milano in the Cage - The Movie
  • Foto dal film Milano in the Cage - The Movie
  • Foto dal film Milano in the Cage - The Movie
  • Foto dal film Milano in the Cage - The Movie
“Milano in the Cage - The Movie” è la pellicola drammatica diretta da Fabio Bastianello, che racconta di un uomo la cui vita non è affatto semplice. Ambientata a Milano, la storia vede protagonista Al (Alberto), un uomo di 36 anni che ha mancato di essere padre e che vuole recuperare il tempo perduto. La disciplina estrema di MMA sarà una possibile via di fuga da un mondo fatto di sacrifici, di perdite e di affari illeciti. Infatti la chance per riscattarsi arriva con la finale del torneo “Milano in the cage”, un incontro realmente combattuto per il film, nel quale Al si gioca il tutto per tutto per regalarci un finale che nessuno potrà conoscere fino al suono del gong. Perché, appunto, l’incontro è stato registrato al momento. Chi sarà il vincitore?

Nonostante il film di Fabio Bastianello sia stato realizzato con un budget ridotto, il regista ha reso bene l’idea del mondo in cui vive il protagonista Alberto. Questo è stato possibile grazie ai primi piani - predominanti nella pellicola - e ad una colonna sonora graffiante e fresca, che rispecchia quella dell’uomo di strada.
Infatti, a prevalere è la musica rap. A colpire del film è la credibilità degli interpreti stessi, che non sono attori professionisti ma impersonano loro stessi.
La pellicola, infatti, è tratta dalla vera storia di Alberto Lato e vede nel cast Cristian Stelluti, Antonella Salvucci, Claudio Alberton, Lorenzo Bastianello, Roberto Nosenzo, Omar Pedrini, Emiliano Ronchi e Alex Celotto. Tutti credibili - chi più chi meno - perché raccontano una vicenda che conoscono bene, che hanno vissuto e che rende il film più realistico, ma poco naturali davanti alla camera da presa.
Sarà che non erano mai stati di fronte ad una cinepresa, ma qualche momento di imbarazzo si intravede.

Altro aspetto importante è dato dal linguaggio adottato dai protagonisti, che mette in luce il loro ambiente in quanto possiamo definirlo molto ‘terra a terra’. Nessuno si preoccupa di apparire elegante perché si vuole mostrare una realtà vera, senza usare troppi tecnicismi - sia a livello di dialogo e sia in termini di regia - ed esprimendosi con battute dirette, che mirano dritto al cuore e talvolta fanno male.
Non solo ad Alberto, ma anche ad un possibile spettatore, che magari sta vivendo la sua stessa situazione: un uomo separato che vorrebbe il meglio per il proprio figlio, ma non è mai riuscito a dimostrarglielo e ha poche possibilità di conquistare la sua fiducia, il suo amore. Eppure, c’è sempre un modo per uscire da una condizione difficile: in questo caso, è lo sport che si concretizza nel combattimento di “Milano in the cage”, l’evento di genere più importante d’Italia.

Inoltre, è bene dire che il regista di “Milano in the Cage - The Movie” utilizza uno stile documentaristico, anche se la pellicola - mai prevedibile anche perché fino all’ultimo non possiamo sapere chi vincerà l’incontro finale - non può essere considerata un docufilm.
Infine, il progetto ha un ritmo altalenante che oscilla tra il sostenuto e l’incalzante e si avvale di una fotografia dai toni prevalentemente scuri e freddi.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Assassinio sull'Orient Express | Ritorno in Borgogna | La signora dello zoo di Varsavia | Piuma | La febbre del sabato sera (V.O.) | Walk with Me | Un americano a Parigi | Star Trek Beyond (V.O.) | 50 Primavere | Happy End | Dunkirk | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | La ruota delle meraviglie | Manhattan | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | L'equilibrio | Super vacanze di Natale | Caccia al tesoro | Canaletto a Venezia | Revolution - La Nuova Arte per un Mondo Nuovo | La principessa e l'aquila | La febbre del sabato sera | Detroit (V.O.) | Daddy's Home 2 | Thor: Ragnarok (NO 3D) | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | La corazzata Potemkin | Vittoria e Abdul | Due sotto il burqa | Veleno | Seven Sisters | Le energie invisibili - Da Milano a Roma in cammino | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | La botta grossa | La notte che mia madre ammazzò mio padre | Gatta Cenerentola | L'inganno | La ruota delle meraviglie (V.O.) | Mister Felicità | Gramigna | Loveless | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Gli eroi del Natale | Gifted - Il dono del talento | L'Insulto | Non c'è campo | Ammore e malavita | Poveri ma ricchissimi | Star Wars: Il Risveglio della Forza (NO 3D) | Gomorra 3 - La serie | Il domani tra di noi | The Square | Malarazza | Suburbicon | Due sotto il burqa (V.O.) | Mazinga Z - Infinity | Gli sdraiati | L'arte viva di Julian Schnabel | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Kong: Skull Island (NO 3D) | Natale da Chef | Suburbicon (V.O.) | Noi Siamo Tutto | Ferdinand (NO 3D) | Uninvited - Marcelo Burlon | Free Fire | Star Wars: Gli ultimi Jedi (V.O.) | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Gimme Danger | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Star Trek Beyond (NO 3D) | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | Mistero a Crooked House | Borg McEnroe | Amori che non sanno stare al mondo | My Little Pony: Il Film | Loving Vincent | Manifesto | Poveri ma ricchi | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Ogni tuo respiro | La Tenerezza | Il palazzo del Viceré | Anime nere | The Rocky Horror Picture Show | La battaglia dei sessi | Detroit | 120 battiti al minuto | Una questione privata | L'altra metà della storia | Still Alice | Assassinio sull'Orient Express (V.O.) | L'esodo | La lucida follia di Marco Ferreri | Il cliente | La La Land | Smetto quando voglio | Lettere da Berlino | Finché c'è prosecco c'è speranza | L'uomo di neve | Lasciati Andare | Justice League (NO 3D) | Sami Blood | Il Premio | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Nico, 1988 | Star Wars: Gli ultimi Jedi | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | The Place | Il senso della bellezza | Paddington 2 | L'ordine delle cose |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Due un po' così (2016), un film di Daniele Chiariello con Elio Angelini, Paolo Granci, Peppe Servillo.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: