Mille Neuf Cent Quatre-vingt-un
Nel 1981 Riccardo Trogi aveva undici anni. Oggi che ne ha trentanove porta sul grande schermo quegli anni di pre-adolescenza con una storia autobiografica in cui il protagonista, tanto per non lasciare dubbi, ha proprio il suo nome. Siamo in Canada, Québec city. Riccardo è il figlio di un non ricco commerciante italiano da tempo emigrato in nord America. Ha una sorella e la sua famiglia si è poco trasferita da un’altra cittadina dello stato. Come si sa, a meno che non si è tipi molto cool, difficilmente a scuola i tuoi nuovi compagni ti accolgono con tutti gli onori del caso (e comunque quando ciò accade al cinema non interessa; al cinema interessano i nerd che si riscattano). Per sfuggire dall’anonimato, Riccardo comincia a raccontare bugie. Nei suoi racconti il padre è ricco, la casa non ha un mutuo sopra, possiede una buona conoscenza dell’anatomia femminile e Playboy è una rivista che gira senza problemi per casa (grande motivo di vanto con amici di quell’età prima che nascesse internet).
Peccato che, come si direbbe se volessimo utilizzare le frasi fatte (e lo facciamo): "le bugie hanno le gambe corte".
Lo spunto di "1981" è analogo, almeno a grandi linee, al recente e grazioso "14 anni vergine" (film che poco e nulla aveva a che fare con il titolo scelto dalla distribuzione italiana). Anche qui c’è un Pinocchio di professione con lo stesso obiettivo (la popolarità).
L’intento di Trogi non è solo il racconto di una maturazione, ma anche rievocare gli anni ’80. Ecco quindi l’attenzione per i dettagli, la lista di oggetti che hanno caratterizzato quell’epoca e che, per gli occhi di un bambino, apparivano veri e propri target per stabilire il proprio status sociale, mentre ora li si trova nei mercatini ad un euro e poco più. Il tono è senza dubbio ironico, a partire dall’onnisciente voce fuori campo che guida lo spettatore dall’inizio alla fine, con tanto di incisivi estranei spesso alla vicenda. Un espediente che per quanto possa apparire inizialmente simpatico, finisce con l’appesantire oltremodo una vicenda a cui sarebbero bastati meno dei 132 minuti in cui si sviluppa.
Si tratta di una commedia gradevole e adatta ad un pubblico anche giovanissimo (non a caso è stata presentata nella sezione "Alice della città" del Festival del cinema di Roma 2009), ma forse un po’ troppo auto compiaciuta della propria capacità di saper raccontare in maniera originale limitandone, quindi, il pieno godimento.

La frase: "Alle medie chi pensate che voglia passare la propria ricreazione chiacchierando con il primo venuto?".

Andrea D'Addio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Palladio | Il professore e il pazzo | Non uno di meno | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | L'Angelo del Male - Brightburn | The Breadwinner | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | John Wick 3: Parabellum | I villeggianti | Il Corriere - The Mule | Ancora un giorno (V.O.) | L'uomo fedele | Cafarnao - Caos e miracoli | Dilili a Parigi | Cyrano mon amour | Avengers: Endgame (NO 3D) | Ancora un giorno | Pets - Vita da animali (NO 3D) | John Wick 3: Parabellum (V.O.) | L'uomo fedele (V.O.) | Stanlio e Ollio | La Caduta dell'Impero Americano | Momenti di trascurabile felicità | Ride | Lucania - Terra Sangue e Magia | Un'altra vita - Mug | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Il colpevole - The Guilty | Bohemian Rhapsody | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso | Dolor y Gloria | L'Ape Maia - Il film (NO 3D) | I fratelli Sisters (V.O.) | Avengers: Endgame | C'era una volta il Principe Azzurro | Aladdin (V.O.) | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Mary Poppins | After | Essere Leonardo da Vinci - Un'intervista impossibile | Il miglior regalo | Forse è solo mal di mare | Dafne | Unfriended | Book Club - Tutto può succedere | Book Club - Tutto può succedere (V.O.) | Il viaggio di Yao | Unfriended: Dark Web | Addio mia concubina | In questo mondo | John Wick | A spasso con Willy | Ted Bundy - Fascino criminale | Le Grand Bal | Normal | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | John McEnroe - L'impero della perfezione | La guerra dei fiori rossi | Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock 'n Roll | L'uomo che comprò la luna | Wonder Park (NO 3D) | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Hellboy | Non sono un assassino | Wonder Park | Il grande spirito | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Bangla | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Red Joan | I Figli del Fiume Giallo | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Il testimone invisibile | Aladdin | Le invisibili | Dumbo (NO 3D) | Bentornato Presidente! | Che fare quando il mondo è in fiamme? (V.O.) | Gordon & Paddy | L'angelo del male (1998) | Una vita violenta | Attenti a quelle due | Pokémon: Detective Pikachu | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Che fare quando il mondo è in fiamme? | Il campione | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | Pet Sematary | Quando eravamo fratelli | Pokémon: Detective Pikachu (V.O.) | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | Mia e il Leone Bianco | Mò Vi Mento - Lira di Achille | Il papa' di Giovanna | Takara - La notte che ho nuotato | Il professore e il pazzo (V.O.) | La promessa dell'alba | Border - Creature di confine | Il traditore | Una giusta causa | Tonya | Dolor y Gloria (V.O.) | Solo cose belle | Aladdin (NO 3D) | I fratelli Sisters | Medea | Ma cosa ci dice il cervello | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Dentro Caravaggio (2019), un film di Francesco Fei con Manuel Agnelli, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: