Mine vaganti
La famiglia: alcuni la dipingono in maniera più moderna, altri più tradizionale, ma negli ultimi tempi è un tema che riaffiora spesso nel cinema italiano.
Non poteva esimersi Ozpetek, che alle tematiche di sempre lega quelle della famiglia patriarcale tipicamente italiana: una famiglia tradizionalista che non sa accettare la diversità e non sa vivere al di fuori delle convenzioni.
Il giovane Tommaso (Riccardo Scamarcio) torna nella città natale, Lecce, per fare una serie di rivelazioni alla sua famiglia: non è solo la sua omosessualità che è difficile da confessare ai genitori, ma anche che, contrariamente a quanto tutti hanno creduto fino a quel momento, non è stato a Roma per studiare economia ma si è laureato in lettere e intende fare lo scrittore. La sua confessione però non avviene: una serie di eventi lo costringono a fermarsi a Lecce per qualche tempo per lavorare nell’impresa di famiglia e, ovviamente, riflettere su se stesso e le proprie scelte.

L’atmosfera è diversa dalla solita dei film di Ozpetek, sicuramente meno colorata e variegata ma, anche quando sono avvolti nella più totale ipocrisia e perbenismo, i personaggi sono eccentrici soprattutto nei modi di reagire quando si trovano di fronte a realtà che non conoscono.
I genitori di Tommaso (i bravissimi Ennio Fantastichino e Lunetta Savino) più che essere rigidi nelle loro posizioni, negano l’evidenza dei fatti e in parte l’amore per i loro figli. Invece la zia (una quasi irriconoscibile Elena Sofia Ricci) e la nonna di Tommaso (Ilaria Occhini) sono i personaggi più lungimiranti e forse anche i più riusciti: entrambe hanno sofferto a causa del loro spirito libero che è stato inesorabilmente domato dalla famiglia, entrambe sono ormai chiuse in un silenzio carico di significato, e in cerca di uno spiraglio che permetta loro di evadere dal carcere quotidiano in cui si trovano a vivere; proprio per questo sono più aperte verso i cambiamenti e la diversità, sono probabilmente loro le mine vaganti che danno il nome alla pellicola.

In questo film ciò che sorprende di più, e assai piacevolmente, è il tono tragicomico, l’ironia dei personaggi e delle situazioni. Non c’è più la tragedia che scoppia per mettere i protagonisti di fronte a se stessi, troviamo uno scontro tra mentalità diverse che genera una serie di momenti molto divertenti. Ovviamente non mancano i tipici toni melodrammatici dei film di Ozpetek, ma, tra qualche autocitazione e picco di melassa, stavolta si ride.
I luoghi comuni sulla mentalità ristretta delle famiglie tradizionali e la morale, secondo cui le divergenze vengono sempre appianate dall’amore se si mette da parte l’orgoglio, risultano un po' scontati; ma il film è assolutamente piacevole, ottimo spunto di riflessione per chi si trova ancora a combattere le stesse battaglie di Tommaso dall’una o dall’altra parte, e ci suggerisce che ogni tanto ci si può imbattere in qualche mina vagante che rompe lo stato delle cose, facendole migliorare.

La frase: "E' più faticoso stare zitti che dire quello che si pensa".

Ilaria Ferri

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Vox Lux | La mafia non è più quella di una volta | Gloria Mundi | Il Signor Diavolo | C'era una volta...a Hollywood | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | 5 è il numero perfetto | Mademoiselle | Il Re Leone (NO 3D) | Tolkien | Selfie | Bohemian Rhapsody | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Be happy - La mindfulness a scuola | Tesnota | La vita invisibile di Eurídice Gusmão (V.O.) | Antropocene - L'epoca umana | Il Mostro di St. Pauli | Stanlio e Ollio | Cafarnao - Caos e miracoli | The Rider - il sogno di un cowboy (V.O.) | La fattoria dei nostri sogni | Tutta la vita davanti | Il Re Leone (V.O.) | Strange But True | Ella & John - The Leisure Seeker | Il mio Capolavoro | Il Re Leone | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Alla corte di Ruth - RBG | Il Regno | Hugo Cabret (NO 3D) | Diego Maradona | Easy rider - Liberta' e paura | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Mountain | Ti presento Sofia | Blinded by the Light - Travolto dalla musica (V.O.) | Martin Eden | E Poi c'è Katherine | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Nureyev - The White Crow | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | La mafia uccide solo d'estate | Aspettando la Bardot | Good Boys - Quei cattivi ragazzi | La rivincita delle sfigate | American Animals (V.O.) | Toy Story 4 (NO 3D) | Eat local - A cena coi vampiri | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | L'ultima ora | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | Van Gogh e il Giappone | In guerra | Easy rider - Liberta' e paura (V.O.) | Chiara Ferragni - Unposted | Hotel Artemis | I migliori anni della nostra vita | Babyteeth | Burning - L'Amore Brucia | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Tutta un'altra vita | Mio fratello rincorre i dinosauri | American Animals | Adults In The Room | Noi siamo infinito | Effetto Domino | Rambo V: Last Blood | It - Capitolo due | Selfie di famiglia | Maradona | Serenity - L'isola dell'inganno | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Rosa | The Rider - il sogno di un cowboy | Panico | Genitori quasi perfetti | Le invisibili | Spider-Man: Far From Home | L'ospite | Il Regno (V.O.) | Burning - L'Amore Brucia (V.O.) | Il colpo del cane | Grandi bugie tra amici | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Donbass | Le iene |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Scary Stories to Tell in the Dark (2019), un film di André Øvredal con Zoe Margaret Colletti, Michael Garza, Austin Zajur.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: