Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano
Un film piacevole e divertente, Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, del francese Francois Dupeyron, conquista per la sua freschezza e la leggiadria con la quale viene raccontata una storia edificante e limpida, come l'acqua di una fontana di una Moschea dell'Andalusia.
Ma più piacevole della storia che si narra, è gustarsi Omar Sharif sullo schermo, più convincente che in altre occasioni, cesellarsi uno di quei personaggi che rimangono impressi nella memoria dello spettatore cinematografico.
Il vecchio leone egiziano interpreta Ibrahim, un turco emigrato in Francia che gestisce nella Parigi di fine anni '50 una pizzicheria. Qui fa la conoscenza con Momo (Pierre Boulanger) - un ragazzino di origine ebrea - che al compimento dei suoi sedici anni decide di rompere il suo salvadanaio per regalarsi la sua "prima volta" con una della tante prostitute che passeggiano tutto il giorno sotto casa sua. In questa atmosfera da Irma la dolce, fiorisce rigoglioso il rapporto tra l'anziano arabo, anzi, turco musulmano di confessione Sufi, come precisa con pacatezza Ibrahim, e il giovane ragazzo che dal vecchio riceverà i fiori della sua saggezza che dovrà imparare a coltivare e a rendere fertili consigli per la sua vita "da grande".
Francois Dupeyron dimostra sin dalle prime inquadrature di volersi mantenere nell'ambito della commedia ironica e leggera. Lo testimoniano le frequenti situazioni divertenti ( godetevi la scena dell'esame di guida del vecchio Ibrahim) che costellano il film. Pur in presenza della difficile situazione familiare di Momo (abbandonato da piccolo dalla madre), sottolineata dall'uso della telecamera a mano all'interno dell'appartamento del ragazzo, il film esprime una solarità tutta mediterranea ed ispira un sorriso sincero: quello che Ibrahim spesso consiglia al ragazzo. ("Sorridere rende felici" ripete spesso il saggio Ibrahim).
L'opera, che forse nel finale prevedibile ha il suo punto di maggior debolezza, è impreziosita dalla fotografia, calda e colorata, di Remy Chevrin, e dalle preziose ed accurate scenografie di Katia Wiszkop. Così come validissima, ed accattivante, è la scelta delle canzoni d'epoca (Chuck Berry, Jimmy de Knight e tanti altri). Tutti elementi che contribuiscono a rendere questo film un prodotto di qualità.
Un film sulla tolleranza e la reciproca comprensione, che diverte e fa pensare.

Daniele Sesti

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Yuli - Danza e libertà | Tutta un'altra vita | Sir - Cenerentola a Mumbai | Joker | Vivere | Grandi bugie tra amici | L'età giovane | Miserere (V.O.) | Visages villages | Finchè morte non ci separi | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | The Irishman (V.O.) | Gemini Man (NO 3D) | Pepe Mujica, una vita suprema | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Gli uomini d'oro | Una canzone per mio padre | Scary Stories to Tell in the Dark | BlacKkKlansman | La Belle Époque | L'ospite | Vicino all'Orizzonte | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Aquile randagie | One Piece Stampede - Il Film | Parasite (V.O.) | Brave ragazze | La Belle Époque (V.O.) | Tutto il mio folle amore | Il Signor Diavolo | Quel giorno d'estate | Maleficent - Signora del Male | Il traditore | Il giorno più bello del mondo | Fulci for fake | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Domani è un altro giorno | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Martin Eden | Yesterday | Zombieland - Doppio Colpo | Il Sindaco del Rione Sanità | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | L'unione falla forse | Benvenuti a Zombieland | Parasite | Downton Abbey (V.O.) | Grazie a Dio | Il segreto della miniera | Manta Ray | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Apocalypse Now - Final Cut | La famiglia Addams | Weathering With You | Il Segreto di una Famiglia | Burning - L'Amore Brucia | Doctor Sleep | Il mio profilo migliore | La felicità è un sistema complesso | #AnneFrank. Vite parallele | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Good bye Lenin! | Roma | Non succede, ma se succede... | Joker (V.O.) | Tesnota | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Gli ultimi butteri | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | Van Gogh e il Giappone | Cenerentola | Nureyev | Tutti i nostri desideri | E Poi c'è Katherine | Rocketman | The Irishman | C'era una volta...a Hollywood | Antropocene - L'epoca umana | La promessa dell'alba | Doctor Sleep (V.O.) | Downton Abbey | Tuttapposto | Maleficent (NO 3D) | American Animals | Le invisibili | Mademoiselle | Il Piccolo Yeti | Arrivederci Professore | L'uomo del labirinto | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Io, Leonardo | A Beautiful Day | Taxi driver | I migliori anni della nostra vita | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | At the Matinée | Mio fratello rincorre i dinosauri | Sole | Miserere | Mateo | Midway | Cafarnao - Caos e miracoli | Brooklyn | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | La famiglia Addams (NO 3D) | Terminator: Destino Oscuro | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Attraverso i miei occhi | Psicomagia - Un'arte per guarire | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Il campione | Jackie | La Scomparsa di mia Madre | Le verità | Footballization |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Il Sole è anche una Stella (2019), un film di Ry Russo-Young con Yara Shahidi, Anais Lee, Charles Melton.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: