Leonardo.it

 HOMEPAGE News Press | Tutto l'ARCHIVIO

GIOVANNI CODA PRESENTA BIG TALK-L'AMOR QUE DESUNE

L'INCERTEZZA REGNA SOVRANA ED IL PRESENTE SVANISCE SCANDITO DALL'OROLOGIO CHE NE DETERMINA L'INESORABILE FINE SENZA PER QUESTO DARCI ALCUNA RASSICURAZIONE. GIOVANNI CODA

Il 22 GIUGNO 2007 alle ore 21.00 presso i locali del CineTeatro Alkestis in via Loru 31 a Cagliari la A.c. Labor presenta, IN PRIMA INTERNAZIONALE, il nuovo film del regista Giovanni Coda dal titolo BIG TALK-L'AMOR QUE DESUNE, ispirato alla vita dell'incisore argentino Oscar Manesi e della pittrice messicana Frida Khalo, prodotto da V-art International, dall'HN-System-B- Tokyo, dal Centro d'Arte Moderna di Madrid, da Giovanni Coda e dall'A.c.Labor di Cagliari.

Il film verrà riproposto sabato 23 e domenica 24 giugno sempre alle ore 21.00 nei locali del CineTeatro Alkestis.

Introduce il film il giornalista e critico letterario Marco Dotti

"Big Talk è l'ultima opera audiovisuale di Giovanni Coda, che, a distanza di due anni da One Tv Hour, ripropone la sua poetica della dissoluzione/assoluzione del corpo in una nuova forma. L'artista messicana Frida Khalo è il centro di BT: il suo corpo è punto di partenza e di arrivo. Quel corpo prigioniero di sé stesso, della malattia invalidante e mortificante, ma nel contempo libero, esplosivo, che divora mentre si auto-divora.
Insieme a Frida c'è Oscar Manesi, uno dei più grandi incisori argentini vissuto a cavallo tra due secoli (XX e XXI), il cui corpo-memoriale portava i segni di una vita vissuta fino in fondo, i cui episodi salienti avevano lasciato segni profondi incidendo parole di fuoco sulle pagine di pelle. E sullo sfondo di queste vite lontane nel tempo ma vicine per l'intensità con cui sono state vissute c'è il mondo: il mondo con la sua bellezza ed il suo orrore, le sue promesse e la sua ipocrisia, il suo paradiso in cielo e l'inferno in terra.
Frammenti del diario di Frida Khalo si intrecciano con frammenti del "diario" di Internet, in un susseguirsi di reale ed irreale, di vera finzione e finta verità.
Big Talk è una riflessione intelligente, poetica, goliardica, a tratti "dura" e spiazzante su ciò che accade nel mondo, sia quello che si muove all'interno di ciascuno e sul quale è ancora possibile agire, sia quello all'esterno, nel quale ormai ogni tentativo di risoluzione si trasforma in uno scontro tra "bene" e "male". Francesca Falchi (TEOREMA- Aprile 2007)

Oscar Manesi (Co-sceneggiatore di Big Talk)
Oscar Manesi, artista argentino, nasce a Rosario nel 1942. Dopo aver ottenuto il diploma presso la Escuela de Bellas Artes a Buenos Aires, giunge a Madrid nel 1976 dove diviene uno dei fondatori del gruppo culturale Quince. Nel 1979 fonda il proprio atelier destinato all'insegnato e alla realizzazione di opere grafiche per gallerie ed istituzioni pubbliche e private. A partire dal 1989 è professore associato di incisione presso la Facultad de Bellas Artes dell'Università di Salamanca. Nel 1998 riceve il "Primer Premio Nacional de Grabado" della calcografia nazionale di Madrid con l'opera "Paisaje de guerra".

Mario Merlino (Co-sceneggiatore di Big Talk)
Mario Merlino nasce a Buenos Aires nel 1948. Laureato in lettere presso la Universidad Nacional del Sur (Bahía Blanca), ha convalidato la sua laurea in Spagna in Filologia Spagnola presso la Universidad Complutense di Madrid. E' scrittore e traduttore di opere scritte in portoghese, in francese, catalano e italiano ed è specializzato in traduzioni di autori inglesi. Ha tradotto, tra gli altri, Jorge Amado, Clarice Lispector, Lygia Bojunga Nunes, Ana Maria Machado, Nélida Piñón, João Ubaldo Ribeiro, Eça de Queirós, Mia Couto y António Lobo Antunes; Gianni Rodari (La grammatica della fantasia; Il libro degli errori, adattamento in casigliano di un testo costruito a partire dagli errori ortografici in italiano; Chi sono io?) e Natalia Ginzburg; Allen Ginsberg, (con il quale ha condiviso, insieme a Pilar González España, il recital realizzato presso il Círculo de Bellas Artes a Madrid nel 1994). Finalista del Premio Nacional de Traducción per l'anno 2003, nel 2004 ha ricevuto il Premio Nacional per la miglior traduzione per Auto de los condenados, di António Lobo Antunes. Codirige la rivista Vasos comunicantes. E' presidente dell'ACETT (Sección Autónoma de Traductores de Libros de la Asociación Colegial de Escritores). E' critico letterario per le riviste Letra Internacional, Cuadernos Hispanoamericanos, e per i quotidiani spagnoli Informaciones e El País, così come in riviste argentine, paraguaiane e brasiliane.

Cast
Evelina Bassu Antonio Borriello Anna Brotzu Lalla Boscu Aldo Canessa Nunzio Caponio Andreina Del Raso Marcello Enardu Francesca Falchi Max Guns Dirk Kastner Lucidosottile Oscar Manesi Daniele Meloni Tiziana Martucci Annamaria Musio Marek Novak Fabio Oppo Cicci Orsi Sergio Piano Rosalba Piras Assunta Pittaluga Tiziano Polese Welinton Prazeros Costa Giulia Satta Eliah Serrano Luca Sorrentino Guido Tuveri Varitmés Jorge Vera Stefania Zaccheddu

Voci Narranti
Ivan Bouche Caramès Nunzio Caponio Giovanni Coda Francesca Falchi Maura Grussu Mario Merlino Giampietro Orrù

Soggetto e sceneggiatura
Giovanni Coda Francesca Falchi Oscar Manesi Mario Merlino Pier Franco Zappareddu

Direttori della Fotografia
Giovanni Coda (Italia) Etienne System-B (Giappone) Raffaele Mandis (Italia) Guillermo Saintz-Quiroga (Spagna)

Montaggio
Nicola Ambu e Giovanni Coda

Musiche originali
Emanuel Hovhannysian Gianluca Pischedda Irma Toudjian

Coreografie
Assunta Pittaluga Simonetta Pusceddu Guido Tuveri Varitmés

Editing Audio
Studio Area 3
Ingegnere del Suono
Simon Balestrazzi

Teatri di Posa
Akróama (Monserrato) Alkestis (Cagliari) Galleria d'arte Moderna (Madrid) Località Funtanas Beccias (Nuraminis)

(21 Giugno 2007)


<< Ritorna all'elenco dei Comunicati Stampa.

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Borg McEnroe | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | Il più grande sogno | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Justice League (NO 3D) | Loveless | Le energie invisibili - Da Milano a Roma in cammino | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | Lasciati Andare | Suburbicon | Gli sdraiati | Thor: Ragnarok (NO 3D) | Ammore e malavita | La carica dei 101 (NO 3D) | L'incredibile vita di Norman | Vittoria e Abdul | Uninvited - Marcelo Burlon | Smetto quando voglio | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Star Wars: Gli ultimi Jedi | Mazinga Z - Infinity | Il fascino dell'impossibile | L'uomo di neve | La mia vita da Zucchina | My Little Pony: Il Film | Star Wars: Gli ultimi Jedi (V.O.) | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | Kong: Skull Island (NO 3D) | Gatta Cenerentola | Due sotto il burqa | Gifted - Il dono del talento | Detroit | The Place | Super vacanze di Natale | Caccia al tesoro | Ritorno in Borgogna | Poveri ma ricchi | La Tenerezza | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | Egon Schiele: Death and the Maiden | Coco (NO 3D) | Paterson | Free Fire | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Amori che non sanno stare al mondo | Riccardo va all'inferno | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Loving Vincent | Revolution - La Nuova Arte per un Mondo Nuovo | Lion - La strada verso casa | Rosso Istanbul | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | My Little Pony Equestria Girls | La ragazza nella nebbia | Terapia di coppia per amanti | Suburbicon (V.O.) | Star Trek Beyond (NO 3D) | La casa di famiglia | Il Premio | Il Drago Invisibile (NO 3D) | Lego Ninjago Il Film (NO 3D) | Il domani tra di noi | Due sotto il burqa (V.O.) | L'Insulto | Paddington 2 | Una questione privata | La signora dello zoo di Varsavia | Vampiretto | The Void - Il vuoto | The Rocky Horror Picture Show | Una Donna Fantastica | Bosch - Il giardino dei sogni | La tartaruga rossa | L'altra metà della storia | Nico, 1988 | The Square | Lo Schiaccianoci - Royal Ballet 2017/18 | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Poveri ma ricchissimi | Noi Siamo Tutto | Gomorra 3 - La serie | Detroit (V.O.) | Ferdinand (NO 3D) | La ruota delle meraviglie | Seven Sisters | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Gramigna | Il palazzo del Viceré | Non c'è campo | La botta grossa | Sami Blood | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | L'altro volto della speranza | Assassinio sull'Orient Express | Finché c'è prosecco c'è speranza | La La Land | Le avventure di Peter Pan | Mistero a Crooked House | Anime nere | Assassinio sull'Orient Express (V.O.) | Veleno | Gli eroi del Natale | Natale da Chef | Daddy's Home 2 | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Happy End | Mr. Ove | Monster Family | Ogni tuo respiro | Star Wars: Il Risveglio della Forza (NO 3D) | Ferdinand | La ruota delle meraviglie (V.O.) | Good Time |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Porto il velo adoro i Queen (2016), un film di Luisa Porrino con Sumaya Abdel Qader, Batul Hanife, Takoua Ben Mohamed.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: