Leonardo.it

 HOMEPAGE News Press | Tutto l'ARCHIVIO

COMUNICATO STAMPA: 18 ANNI IN NOIR

LA 18/MA EDIZIONE DEL COURMAYEUR NOIR IN FESTIVAL SI SVOLGERÀ IN VALLE D'AOSTA, ALL'OMBRA DEL MONTE BIANCO, DAL 4 AL 10 DICEMBRE.

"Non diventiamo solo maggiorenni - dicono i tre direttori Emanuela Cascia, Marina Fabbri e Giorgio Gosetti - ma entriamo anche nel ristretto club dei festival di tradizione, quelli che garantiscono continuità ad un modo di fare cultura cinematografica (e non solo) che proprio l'Italia ha insegnato al mondo con la Mostra di Venezia e che oggi deve fare i conti non solo con la recessione economica, ma con un'emergenza culturale oggettivamente presente. E' un tunnel angusto e dall'uscita incerta. Ma noi confidiamo sull'originalità della nostra proposta e su una certa esperienza in tunnel, trafori, gallerie..."

40 tra film, serie televisive e programmi speciali, 10 titoli in concorso per il premio Leone Nero, 20 scrittori scelti tra gli "assi" del genere in tutto il mondo, due grandi eventi speciali nel nome di Gabriele Salvatores (Come Dio Comanda) e di Alicia Giménez-Bartlett (Raymond Chandler Award), due temi di discussione legati al Noir al Femminile e alla Passione del Complotto, il ritorno degli appuntamenti con il Mini Noir, gli incontri di "Non Aprite Quelle Porte", lo "Spazio Italia", tre mostre interattive, una ironica retrospettiva-omaggio firmata da Marco Giusti, realizzata con il CSC - Cineteca Nazionale e dedicata agli 007: all'italiana: questo il sommario di un'edizione che si inaugura il 4 dicembre nei nuovi spazi del modernissimo complesso cinematografico PalaNoir di Courmayeur con l'anteprima assoluta di The Bank Job di Roger Donaldson alla presenza dell'autore.

Sarà una inedita Jam-session tra cinema, musica e teatro quella che Gabriele Salvatores proporrà in anteprima assoluta il 7 dicembre - con la complicità di Elio Germano, Filippo Timi e il gruppo dei Mokadelic - a partire dalle suggestioni del suo nuovo film Come Dio Comanda dal romanzo di Niccolò Ammaniti.

La giuria per il cinema, che oltre al Leone Nero al miglior film, assegnerà il MINI Award (riconoscimento speciale della giuria) e il premio al miglior interprete è composta quest'anno dallo sceneggiatore e premio Oscar®, Richard Price (Il colore dei soldi), dallo scrittore Don Winslow (il creatore di Frankie Machine), dal regista Pablo Trapero (Leonera, festival di Cannes 2008), dalle attrici Valentina Lodovini (Il passato è una terra straniera) e Astrid Berges-Frisbey (Un barrage contre le Pacifique).

Tra i titoli più attesi della Selezione ufficiale il messicano Los Bastardos di Amat Escalante (prodotto da Carlos Reygadas), il canadese Le piège américain di Charles Binamé (una nuova verità sull'omicidio Kennedy), l'italiano Io sono viva dei Fratelli Gentili con Massimo de Santis e Giovanna Mezzogiorno, il francese Ca$h di Eric Besnard con Jean Reno e Valeria Golino, gli americani Frozen River (rivelazione al Sundance Film Festival) e Whisper con il protagonista di "Lost", Josh Holloway, My Name is Bruce (ironico autoritratto di Bruce Campbell), il campione d'incasso asiatico The Chaser (del coreano Na Hong-jin). La conferma di due altri titoli di grande richiamo sarà ufficiale nei prossimi giorni.

Tra le grandi anteprime del Mini Noir (sezione realizzata con il contributo dello IED - Istituto Europeo di Design di Milano), attenzione speciale va allo spettacolare fantasy City of Ember di Gil Kenan, alla parodia della fiaba Lissy Principessa alla riscossa e al film-evento di Natale della Disney Beverly Hills Chihuahua con una irresistibile Jamie Lee Curtis. Tra i momenti più attesi gli incontri per i ragazzi con Enzo D'Alò, Valeria Montaldi, Marco Pagot (con un'antologia dei suoi lavori tra avventura, giallo e spionaggio) e quelli di Non Aprite Quelle Porte (sezione realizzata insieme a MINI, main sponsor del festival) con protagonisti d'eccezione come gli 007 all'italiana tra cui spicca il nome di Neil Connery, fratello del più celebre James Bond dello schermo e per una breve stagione a sua volta divo della spy story. Per il programma competitivo DOCNoir, curato da Luciano Barisone e Carlo Chatrian e composto da sei titoli di grande attualità, una segnalazione particolare meritano Apology of an Economic Hitman con le rivelazioni segrete dell'ex agente CIA John Perkins, l'israeliano Strange Death e l'italiano Parafernalia di Massimo Coppola e Giuseppe Giommi.

Per la TVNoir sono attesi tra l'altro i nuovi episodi delle serie Criminal Minds con Joe Mantegna e Dexter, la maratona di Donne Assassine (tutti in onda su FoxCrime, media partner ufficiale del Festival), i primi episodi della serie di culto The Wire (sceneggiati da Richard Price), e, presentati nella sezione Mini Noir, quelli del grande fantasy di Disney Channel Legend of the Seeker (dalla saga "La spada della Verità" popolarissima anche in Italia tra i ragazzi) e il ritorno di Scooby Doo (in onda su Cartoon Network).

Il Raymond Chandler Award viene assegnato quest'anno alla scrittrice catalana Alicia Giménez-Bartlett, voce ironica e politicamente scorretta di quel noir al femminile cui il NoirFest dedica un incontro coordinato da Loredana Lipperini e animato dalle esperienze della svedese Lisa Marklund, dell'inglese Sharon Bolton, delle italiane Simona Vinci, Elisabetta Bucciarelli e Chiara Tozzi. In onore della cultura catalana che vedrà a Courmayeur anche un grande maestro come Francisco Gonzalez Ledesma, l'immagine dell'anno è firmata da Joma, nome d'arte di Josep María Rius, noto disegnatore catalano de "La Vanguardia".

La pagina buia, spazio privilegiato della grande letteratura noir, ospiterà quest'anno 11 scrittori e scrittrici le cui storie sono diventate o stanno per diventare film. Tra i nomi di spicco Tom Rob Smith (Bambino 44), Marcus Sakey (Trascina gli uomini il ferro), Victor Gischler (La gabbia delle scimmie), Delacorta (Nanà), Don Winslow (L'inverno di Frankie Machine) e i cinque finalisti tra i quali la giuria per la letteratura sceglierà il Premio Giorgio Scerbanenco - La Stampa per il miglior noir italiano dell'anno. Il festival ospita inoltre, come da tradizione, il vincitore del Premio Alberto Tedeschi - Mondadori per il miglior romanzo italiano inedito.

La Passione del Complotto riunirà al festival scrittori, giornalisti, analisti per un incontro coordinato da Ranieri Polese. A questo scenario che produce incessantemente un'oscillazione di pensiero tra storicismo tradizionale e reinterpretazione dei fatti in una second life tutt'altro che virtuale, è dedicato il tema di approfondimento di quest'edizione del Festival, giacché se la ricerca della verità ha innescato studi, ricostruzioni, indagini, dall'altro la saggistica e la narrativa hanno sviluppato un vero e proprio filone specifico (quasi un genere) dedicato al complotto e alla riscrittura della nostra Storia. Il rapporto tra vero e verosimile sarà l'oggetto del faccia a faccia condotto da Gaetano Savatteri tra il magistrato Roberto Scarpinato e lo scrittore Carlo Lucarelli mentre un possibile, drammatico complotto dei nostri giorni verrà illustrato dal giornalista Maurizio Torrealta e dallo scienziato Emilio Del Giudice.

Grazie alla collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi ospiteremo la mostra interattiva "Il Giallo dell'Impressionista" nel nuovissimo PalaNoir dove proporremo anche le tavole del neonato concorso "Noir in Comics". Al Centro Congressi troverà posto invece la mostra sul complotto realizzata dagli allievi dello IED di Milano che daranno vita anche al laboratorio del Mini Noir. Altre iniziative collaterali sono previste a La Salle (in collaborazione con la Fondazione Sapegno), Saint Vincent, Morgex e nella stessa Courmayeur.

"Sarà un'edizione ricca di ospiti e di grandi appuntamenti - dice Giorgio Gosetti - ma anche aperta al nuovo come poche volte in precedenza. Abbiamo scelto film, autori, temi con la voglia di scoprire e anticipare mode e tendenze ancora non consolidate. A cominciare dai protagonisti dello Spazio Italia in cui racconteremo il cinema e la tv italiana dei prossimi mesi". Il Courmayeur Noir in Festival è una realizzazione della Cooperativa STUDIO con il sostegno del MiBac - Direzione Generale Cinema, della Regione Valle d'Aosta, del Comune di Courmayeur, dell'Aiat Monte Bianco. Main sponsor è il gruppo MINI, media partner ufficiale è FoxCrime.

(20 Novembre 2008)


<< Ritorna all'elenco dei Comunicati Stampa.

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Civiltà perduta | L'inganno | It | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | L'incredibile vita di Norman | I figli della notte | Parigi può attendere | Appuntamento al parco | Blade Runner 2049 (V.O.) | Brutti e cattivi | Parigi o cara | Tangerines - Mandarini | La storia dell'amore | Il barbiere di Siviglia | Nove lune e mezza | Tutto quello che vuoi | Lego Ninjago Il Film (NO 3D) | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Nonno scatenato | Quello che so di lei | Safari | Manchester by the Sea | Nemesi | L’arrivo di Wanf | Ritorno in Borgogna | Cuori Puri | Koudelka fotografa la Terra Santa | Dunkirk | Noi Siamo Tutto | Cars 3 (NO 3D) | Madre! | Una Donna Fantastica | Dove non ho mai abitato | L'intrusa | Made in China Napoletano | Monster Family | Una famiglia | Blade Runner 2049 | Il palazzo del Viceré | Agnus Dei | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | Veleni | Lasciati Andare | L'altra metà della storia | Nico, 1988 | Tiro libero | Ammore e malavita | A Ciambra | Emoji - Accendi le Emozioni | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Walk with Me | Lego Ninjago Il Film | Jules e Jim | L'uomo di neve (V.O.) | Lion - La strada verso casa | L'uomo di neve | USS Indianapolis | Anime nere | Gatta Cenerentola | Veleno | Kong: Skull Island (NO 3D) | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | 40 sono i nuovi 20 | Fortunata | Nemiche per la pelle | Il viaggio di Fanny | Chi m'ha visto | Amityville: Il risveglio | The Teacher | Blade Runner 2049 (NO 3D) | La battaglia dei sessi | Il posto delle fragole | Barry Seal - Una storia americana | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | 120 battiti al minuto | Jukai - La foresta dei suicidi | The Rocky Horror Picture Show | Codice Criminale | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | It (V.O.) | Silence | A Casa Nostra | Baby Driver - Il genio della fuga | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | Miss Sloane - Giochi di potere | Un profilo per due | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Renegades - Commando d'assalto | Dunkirk (V.O.) | I volti della Via Francigena | Il colore nascosto delle cose | La Tenerezza | L'ordine delle cose | Come ti ammazzo il bodyguard | La pazza gioia | Ave, Cesare! |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Due un po' così (2016), un film di Daniele Chiariello con Elio Angelini, Paolo Granci, Peppe Servillo.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: