FilmUP.com > Recensioni > Lego Ninjago Il Film
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Lego Ninjago Il Film

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato08 ottobre 2017Voto: 6.5
 

  • Foto dal film Lego Ninjago Il Film
  • Foto dal film Lego Ninjago Il Film
  • Foto dal film Lego Ninjago Il Film
  • Foto dal film Lego Ninjago Il Film
  • Foto dal film Lego Ninjago Il Film
  • Foto dal film Lego Ninjago Il Film
Non è solo la perenne lotta tra il bene e il male ad essere messa in evidenza nella nuova pellicola d’animazione dei registi Charlie Bean e Paul Fisher, ma anche quella tra padre e figlio. Nel film “LEGO NInjago” il giovane Lloyd, alias il Ninja Verde, insieme ai suoi amici, è chiamato a difendere Ninjago City guidati dal Maestro di kung fu Wu. Il loro compito è quello di sconfiggere il signore della guerra Garmadon, il padre del protagonista. Questa sarà la resa dei conti per una squadra grintosa ma indisciplinata di ninja che si mette alla prova: ognuno deve imparare a controllare il proprio ego e lavorare insieme per scatenare la propria vera potenza. Nel cast vocale ricordiamo la presenza di Dave Franco, Olivia Munn, Jackie Chan, Justin Theroux e Michael Peña.
Charlie Bean e Paul Fisher sono i registi del terzo film dedicato al mondo dei mattoncini Lego, un progetto che poteva dimostrarsi al pari del successo ottenuto da “LEGO Batman - Il film”, ma che in realtà non convince e manca di soddisfare tutte le aspettative. Ma partiamo dal ritmo narrativo altalenante che non è in grado di mantenere l’attenzione di un pubblico di bambini per tutta la durata della pellicola. Questo perché a lungo andare si perde anche quella verve comica che è molto marcata nella prima parte del film. Nella sua seconda parte, invece, la possibilità di ridere per i più piccoli è limitata dal bisogno dei due registi di raccontare tutto e troppo in poco tempo, toccando anche temi universali e di grande importanza e attualità. Insomma, si arriverà ad un punto in cui ci renderemo conto che “LEGO NInjago” ha assunto un risvolto fin troppo pesante per appassionare il suo pubblico di riferimento. L’attenzione, inevitabilmente, viene a mancare, nonostante siano presenti battute brillanti, alternate ad alcune già sentite fin troppo nel panorama cinematografico, che però il più delle volte non riescono a rendere giustizia alla comicità della scena e a far ridere di gusto un ipotetico spettatore, facendo così risultare l’intera vicenda un po’ piatta. Tra l’altro, è bene dire che una certa prevedibilità è evidente in alcuni momenti mostrati della storia, perché sono scene che, per quanto possano suscitare un sorriso nel pubblico, sono poco originali.
Ma la pellicola ha in sé anche aspetti positivi. Tra questi, una buona caratterizzazione dei personaggi, ognuno con il proprio carattere, linguaggio e stile. Sono tratti che li rendono riconoscibili a tutti, anche perché presentano elementi che richiamano il colore della loro “armatura” da Ninja. Altro aspetto che colpisce è la costruzione degli ambienti, o meglio l’attenzione al dettaglio che si evidenzia guardando “LEGO NInjago”. Anche la colonna sonora frizzante e movimentata dona un tocco in più al film d’animazione, che presenta una fotografia nitida e dalle tonalità intense. Insomma, a livello visivo è molto ben fatto.
La pellicola di Charlie Bean e Paul Fisher mira anche al cuore dei più piccoli, dandoci scene toccanti (non abbastanza da riuscire a rendere empatici i personaggi). Eppure, grazie a questi momenti di maggiore intensità, riusciamo a capire cosa si cela nell’animo del protagonista, da sempre in lotta con il padre, dal quale lui sostiene di volersi allontanare. Sappiamo bene però che quando si tratta di un membro della famiglia, qualsiasi male ti abbia fatto in passato, passa in secondo piano. Non si può scegliere chi amare, non si può scegliere la propria famiglia, ma si può comunicare e cercare un modo per risolvere il problema. A volte la comunicazione può essere tutto, perché odiare qualcuno, tenersi dentro il dolore, non serve a nulla.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Private | The Predator (NO 3D) | Un nemico che ti vuole bene | Johnny English la rinascita (NO 3D) | Toglimi un dubbio | Logan - The Wolverine (NO 3D) | La ragazza dei tulipani | La fuitina sbagliata | Fire Squad: Incubo di Fuoco | Non è vero ma ci credo | Piazza Vittorio | Un Affare di Famiglia | Halloween | Johnny English colpisce ancora | Halloween - La notte delle streghe (V.O.) | Sei ancora qui - I Still See You | 7 minuti | Gli Incredibili 2 | E' nata una stella | Smallfoot: Il mio amico delle nevi (NO 3D) | Dogman | La Casa Sul Mare | Icaros: A Vision | L'isola dei cani | Ozzy cucciolo coraggioso | Venom (V.O.) | Oh mio Dio! | L'uomo che uccise Don Chisciotte | Coffee and Cigarettes | A Quiet Passion | Il bene mio | Ocean's 8 | La Casa dei Libri | Cento anni | Ogni tuo respiro | La profezia dell'armadillo | Don't Worry | The Post | Transfert | Smallfoot: Il mio amico delle nevi | La Banda Grossi | Manuel | Lucky | The Happy Prince | BlacKkKlansman (V.O.) | Skyscraper (NO 3D) | Sherlock Jr. vs. The Kid | Il Banchiere Anarchico | Un marito a metà | L'incredibile viaggio del Fachiro | A Star Is Born | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Papa Francesco - Un uomo di parola | Opera senza autore (V.O.) | Predators | L'inganno | Nico, 1988 | Venom (NO 3D) | Halloween - La notte delle streghe | The Nun: La Vocazione del Male | Girl | Mary Shelley - Un amore immortale | Ti Porto Io | Gotti - Il primo padrino | Perez. | The Wife - Vivere nell'ombra | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | 1938 - Diversi | Virgin Mountain | The Equalizer 2 - Senza perdono | BlacKkKlansman | Una storia senza nome | Toro scatenato | Mirai | Lazzaro Felice | A-X-L - Un'amicizia extraordinaria | Ricchi di fantasia | Zanna Bianca (NO 3D) | Don't Worry (V.O.) | Sulla mia pelle | The Wife - Vivere nell'ombra (V.O.) | Il maestro di violino | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | L'albero dei frutti selvatici | Il prigioniero coreano | Le Fidèle | Venom | Mamma mia! Ci risiamo | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Opera senza autore | Mission Impossible: Fallout (NO 3D) | Titanic (NO 3D) | Girl (V.O.) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Michelangelo - Infinito | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Ora e sempre riprendiamoci la vita | The last exorcism - Liberaci dal male | The Protector | Tutti in piedi |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Sogno di una notte di mezza età (2018), un film di Daniel Auteuil con Sandrine Kiberlain, Gérard Depardieu, Adriana Ugarte.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: