FilmUP.com > Opinioni > Amadeus
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Amadeus

Opinioni presenti: 109
Media Voto: Media Voto: 9 (9/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



cambio d'opinione

(1/10) Voto 1di 10

mi piaceva e lo consideravo un capolavoro di storia e musica, poi ho letto l'ultima biografia di Mozart Mozart la caduta degli dei di Bianchini e Trombetta . Il primo volume smonta del tutto la calunnia contro Salieri, analizza il film Amadeus la faccenda dell'invidia, i miti del genio eccetera eccetera. Tutto inventato. Il film adesso almeno per me è inguardabile perché di storico ha poco.



Andrea, 32 anni, Torino (TO).




Bel lavoro!

(8/10) Voto 8di 10

Ho assegnato tanti punti quanti sono gli Oscar vinti da questo film. Ben realizzato, ben recitato: un film ottimo (ma non tra i miei preferiti o tra i capolavori della storia del cinema)! Così come per i due film che ho visto su Beethoven ("Amata immortale" e "Io e Beethoven"), ho apprezzato la scelta di non cercare di riprodurre troppo fedelmente la vita del compositore, ma di crearne un ritratto verosimile, seppur parallelo a quello storico. NOTA per il recensore di filmup: l'incongruenza sul direttore d'orchestra non è un'incongruenza. La figura del direttore è nata successivamente, è vero, ma in quanto musicista che si occupava esclusivamente di battere il tempo e dare direttive all'orchestra, appunto. Ma ciò non significa che prima di questa figura non c'era nessuno che dirigeva. Anzi, esattamente come vediamo nel film e come è ben noto, solitamente era lo stesso compositore a dirigere l'orchestra, spesso mentre suonava il clavicembalo. La figura del direttore d'orchestra è nata quando sono aumentati gli strumenti dell'orchestra e quando le stesse composizioni cominciarono ad essere più complesse e quindi era difficile per un musicista, già impegnato a suonare uno strumento, dare le direttive. Quindi è storicamente attendibile vedere Tom Hulce "sbracciarsi".



Tizio, 25 anni, Luogo.




Un vero capolavoro !!

(10/10) Voto 10di 10

Ho visto questo film per la prima circa 20 anni fa, ma allora non l'avevo apprezzato più di tanto, sia perché ero più giovane, sia perché preferivo altri tipi di film. Invece, dopo averlo rivisto per la seconda volta, non ho potuto fare a meno di rimanere meravigliato per il grande capolavoro che è. Infatti tale pellicola è recitata magistralmente, i costumi e le scene sono impeccabili, e anche gli intermezzi musicali sono gradevoli. Tom Hulce, che interpreta Mozart, è troppo simpatico con quella sua risata contagiosa. Murray J. Abraham recita in un modo veramente convincente, soprattutto quando interpreta Salieri vecchio, e non per nulla ha vinto un Oscar più che meritatissimo. La scena finale del funerale di Mozart è veramente commovente. Oltre a tutto questo, ho apprezzato il film anche per un altro motivo, poiché mi ha fatto ragionare sul fatto che non siamo noi a dover decidere chi è più o meno degno di ricevere da Dio un certo dono. Infatti, se uno è veramente timorato di Dio e devoto, deve anche accettare il fatto che Lui abbia deciso di donare il talento musicale a una persona piena di difetti quale poteva essere Mozart. Beninteso, un po' di sana invidia è umanamente comprensibile, ci mancherebbe altro, ma questa non si deve tramutare in odio (anche verso Dio !! ) e tantomeno nella voglia incontenibile di rovinare la vita al tuo antagonista.



Luca, 42 anni, Milano (MI).




Un film meraviglioso... ma, una volrta per tutte, Salieri non uccide Mozart nemmeno nella fiction!!!

(10/10) Voto 10di 10

Leggo, nella recensione del film, che Forman avvalorerebbe l'idea di un Salieri assassino di Mozart (salvo premettere l'inconfutabilità di tale ipotesi). Premesso che "Amadeus" è figlio della pieces teatrale del 1978 di Peter Shaffer (sceneggiatore, appunto, del film) e non un film biografico, mi chiedo quale razza di film ha visto colui che afferma Salieri (nel film) quale avvelenatore, assassino (chiamatelo come volete) di Mozart. La grandezza di Shaffer, di Forman e, di conseguenza, del film è proprio quella di far vedere Mozart attraverso gli occhi (accecati dall'invidia) di Salieri. Cristo! Basta guardare la pellicola un paio di volte per capire come il personaggio di Salieri sia in "collera" con Dio perché non gli ha nemmeno concesso il "piacere" di uccidere Mozart. Ma che, anzi, per impedirglielo (Dio), lo abbia "ucciso" egli stesso. Che razza di film ha visto il recensore!!! Così si snatura tutta la follia del personaggio di Salieri. Per quanto riguarda le imprecisione biografiche, ripeto, è un film tratto da una (liberissima) piece teatrale (a sua volta tratta da un racconto di Puskin) quindi assolutamente fantasiosa. Chissenefrega se Mozart è morto 2 mesi e 5 giorni dopo la prima rappresentazione del "Flauto magico" o se le ultime battute del manoscritto del Requiem (nel Lacrimosa e non sul Confutatis...) rechino la scrittura del divino Wolfgang e non quella di Salieri. Il film é davvero un capolavoro di narrazione e, forse, il miglior film mai realizzato sulle vicissitudini di un musicista (lasciatemela passare, via). Però che i recensori guardino, e capiscano, i film prima di scrivere... Film meraviglioso a 360 gradi!!!



Claude, 38 anni, Milano (MI).




Molto interessante

(7/10) Voto 7di 10

Il film è molto accattivante. La narrazione sulla vita di Mozart probabilmente porta con sè la necessità di enfatizzare alcune aspetti del carattere del protagonista solo per rendere più interessante il film, ma questo accade sempre, soprattutto nelle pellicole biografiche. Per il resto il film è bello, un pò lunghetto ma non cade mai di tono. In realtà il film ha una certa certa tendenza ad allontanare lo spettatore dal protagonista e avvicinarlo di più alla musica in generale. Soprattutto nel finale quando Salieri e Mozart sul letto prima della sua morte compongono a quattro mani la sua ultima opera. Un film da vedere, molto bello.



Salvatore, 31 anni, Manfredonia (FG).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 22   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Tre volti | Baffo & Biscotto - Missione Spaziale | Ascensore per il patibolo | La Strega Rossella e Bastoncino | La donna elettrica | Colette | Stronger - Io sono più forte | Sulle sue spalle | Ti presento Sofia | Il Grinch (NO 3D) | Ride | Lazzaro Felice | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | In guerra (V.O.) | Senza lasciare traccia | Conta su di me | Summer | La casa delle bambole - Ghostland | Halloween | Il Banchiere Anarchico | Hell Fest | Smallfoot: Il mio amico delle nevi | Colette (V.O.) | Opera senza autore | Roma (V.O.) | Widows - Eredità criminale | La prima pietra | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | First Man - Il primo uomo | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Notti magiche | Ride (di Jacopo Rondinelli) | Santiago, Italia | L'avventura | Il dubbio - Un caso di coscienza | Un piccolo favore | Piccoli Brividi 2: I Fantasmi Di Halloween | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Styx | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Il mistero della casa del tempo | Il ragazzo più felice del mondo | La melodie | Angel face | The Children Act - Il verdetto | Il senso della bellezza | Non ci resta che vincere | Rudolf alla ricerca della felicità | L'appartamento | Macchine mortali | Un giorno all'improvviso | Euforia | Omicidio al Cairo | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Penguin Highway | Se son rose | Macchine mortali (NO 3D) | La Casa dei Libri | Conversazioni Atomiche | Oh mio Dio! | La terra dell'abbastanza | A Star Is Born | Tonya | Robin Hood - L'origine della leggenda | Una storia senza nome | La melodie (V.O.) | Tutti lo sanno | In guerra | Il Grinch (V.O.) | Corpo e anima | Troppa grazia | Roma | L'uomo che rubò Banksy | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Zanna Bianca (NO 3D) | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Lontano da qui | Menocchio | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Ovunque proteggimi | Socialmente Pericolosi | A Private War | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Il complicato mondo di Nathalie | Il vizio della speranza | Red Land (Rosso Istria) | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Isabelle | Il castello di vetro | The Wife - Vivere nell'ombra | Gli eroi del Natale | Zen sul ghiaccio sottile | Up&Down - Un film normale | Bohemian Rhapsody | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Richard - Missione Africa | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | Il testimone invisibile | Smallfoot: Il mio amico delle nevi (NO 3D) | Le Fidèle | Un Affare di Famiglia | Michelangelo - Infinito | Il Grinch |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano - Versione internazionale (it) per Spider-Man: Un Nuovo Universo (2018), un film di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman con Hailee Steinfeld, Jake Johnson, Brian Tyree Henry.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: