FilmUP.com > Opinioni > Fanny e Alexander
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Fanny e Alexander

Opinioni presenti: 6
Media Voto: Media Voto: 9 (9/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Non mi piace!!!!!!!

(5/10) Voto 5di 10

“Fanny e Alexander” di Bergman è un film che mi ha annoiato a morte. Premesso che non amo particolarmente i “maestri” del cinema: né Bergman, né Bunuel, né Antonioni; di solito però mi sento coinvolto; sento la “presenza” dell’opera d’arte. “Fanny ed Alexander” mi è parso un affresco troppo irreale per essere preso alla lettera, troppo incomprensibile per essere un’allegoria, troppo disomogeneo per essere un’opera d’arte (con i continui richiami al feuilleton, alla commedia al film dell’orrore con un pizzico, ma proprio un pizzico- di luce rossa). Col risultato che nei momenti più tesi del film (il rapporto tra il vescovo ed Alexander) la mia mente volava via… a Davide Copperfield, alla piccola fiammiferaia ecc. Così ho gustato moltissimo la scena della casa dell’ebreo, con Alexander che la notte vi si perde e le marionette che si mettono in moto da sole, ma non vi ho colto un nesso né col prima né col poi. Domanda cattiva (ed idiota): cosa avrebbe detto la critica se il film lo avesse fatto un esordiente?



Silvano, 60 anni, Cormano (MI).




senza parole

(10/10) Voto 10di 10

ho appena finito di vedere il film. non so cosa dire. ancora sono in quel mondo. bergman non fa film ma mondi in cui è bello e terrificante perdersi. quando finiscono i titoli di coda si stenta ancora a credere di essere nella propria stanza, davanti ad uno schermo. si sbattono gli occhi si tira un respiro e ci si chiedo come possa un film a creare tanta magia. così reale da essere palpabile anche quando ci si sveglia nel mondo che conosciamo.



Alessandro, 28 anni, Roma (RM).




Impressionante!

(10/10) Voto 10di 10

Ho visto questo incredibile capolavoro, pochi giorni dopo la morte del grande regista Ingram Bergman, di cui conoscevo solo il suo nome e solo la sua fama. Guardando questa pellicola sono rimasto a bocca aperta. Un film intenso, profondo e psicologicamente intricato e ambiguo. Bergman dirige con grande maestria e autorevolezza un film molto complesso, ma ricco di fascino. La macchina da presa non si muove mai a caso. Ogni inquadratura ha un suo significato e "rappresenta" sempre dei particolari sottili, che vanno notati attentamente se li si vuole cogliere. Nonostante sia passato molto tempo da che ho avuto modo di vedermi questa affascinante opera, ricordo ancora con profonda angoscia una particolare inquadratura; Il bambino cammina in una stanza cupa, dall'aria spettrale. Si fa spazio tra numerosissime marionette appese sul soffitto. Egli viene ripreso in volto e la cinepresa è leggermente inclinata dal basso verso l'alto...Qui, durante questa ripresa ho colto una strana sensazione che mi ha stretto la bocca dello stomaco, come se il regista nel mostrare tutte quelle marionette appese per il collo, avesse voluto in realtà mostrarci un’infinità di corpi esamini impiccati. Può sembrare forse assurdo, ma a cogliere questa cosa non sono stato solo io, ma anche chi stava guardando il film con me. Non so che attinenza potesse avere una sequenza del genere nel contesto della scena, ma posso garantire che in quei soli dieci secondi ho provato dei brividi, che nessun film horror è mai riuscito a provocarmi. Insomma, di fronte ad un capolavoro come questo c'è da inchinarsi e togliersi il cappello. Film come questi ce ne sono veramente pochi e probabilmente non ce ne saranno mai più. Concludo quindi facendo i miei più sentiti complimenti al maestro. Voto 10+



Sascha, 17 anni, Como (CO).




inquietante

(10/10) Voto 10di 10

la fantasia la realtà l'amore ,le nostre anime imperfette eppure profonde, la ricerca della verità , il coraggio dell'amore. La paura dell'amore, quello che è quello che poteva essere , quello che è nei nostri desideri, um film che ha cercato di sondare l'animo umano profondo ma nello stesso tempo leggero perchè l'anima è imperscrutabile. un inno a non recitare ad avere il coraggio di scegliere ascoltando il nostro cuore.L'ho visto ieri oggi sto male.



Antonella, 40 anni, Vasto (CH).




Il talento di bergman

(10/10) Voto 10di 10

Fanny e Alexander, film-testamento di Ingmar Bergman ed il suo ultimo costruito per apparire sul grande schermo, è la storia di una famiglia svedese tra commedia, tragedia, dramma e pochade, religione, arte e magia; si può cogliere di tutto nello sfaccettato racconto che propone il regista. Per questo è completo, ricco, complementare ad ogni altra produzione di cinema; e si dimostra un capolavoro assoluto nella sua cupezza, illuminante, affascinante. La sceneggiatura spesso rimanda ad autori di teatro (Strindberg, tra l'altro anche citato nel finale) e i dialoghi vantano una bellezza ed uno spessore strutturale inauditi; la scenografia presenta con raffinatezza tanti ambienti diversi lasciandone trasparire la carica emotiva (indimenticabile il negozio di marionette colorate dell'ebreo). Tuttavia Fanny e Alexander non è solo un'opera di sceneggiatura e fotografia, perchè ogni attore (anche i giovanissimi) offrono un'interpretazione viva e costante. Prevedibile il parziale insuccesso di pubblico, ma oggi è disponibile la versione in DVD di Fanny e Alexander, per riscoprirlo in tutto il suo splendore. Consigliabilissimo a chiunque sia ancora convinto che l'Oscar Academy rappresenti un'autorità nel mondo del cinema d'arte (11 statuette a Titanic, ad esempio, solo 4 al film in questione). Perché non lo è più.



Psykeyoda, 16 anni, Brescia (BZ).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Dogman | Gli Incredibili 2 (V.O.) | Don't Worry (V.O.) | Quello che so di lei | Papillon | A Quiet Passion | The Equalizer 2 - Senza perdono (V.O.) | Mary Shelley - Un amore immortale (V.O.) | Sulla mia pelle | La terra dell'abbastanza | New York Academy - Freedance | Mamma Mia! | Mary Shelley - Un amore immortale | Il maestro di violino | Don't Worry | New York Academy | The Lone Ranger (NO 3D) | Le Fidèle (V.O.) | Transfert | The Equalizer 2 - Senza perdono | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Mission Impossible: Fallout | Si muore tutti democristiani | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | L'affido - Una storia di violenza | Slender Man | La profezia dell'armadillo | Ride | Resta con me | The Nun: La Vocazione del Male | Sarà un Paese | The Greatest Showman | The Party | E se vivessimo tutti insieme? | Hotel Gagarin | Dog Days | Ant-Man and the Wasp (NO 3D) | Una storia senza nome | 1945 (V.O.) | Un marito a metà | Loro | Revenge | Te lo dico Pianissimo | Mission Impossible: Fallout (NO 3D) | Lazzaro Felice | Mamma mia! Ci risiamo (V.O.) | Estate 1993 | Tonya | Piazza Vittorio | Visages villages | Estate 1993 (V.O.) | Un figlio all'improvviso | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Loro 1 | Teen Titans Go! Il film | Ippocrate | Ritorno al Bosco dei 100 Acri | Io, Claude Monet | Come vincere la guerra | Monkey King: Hero Is Back | Tully | L'ora più buia | Walk with Me | Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa | L'isola dei cani (V.O.) | Il Tuttofare | Resta anche domani | 77 Giorni | Genesis 2.0 (V.O.) | Sposami, stupido! | Lucky (V.O.) | Mission Impossible: Fallout (V.O.) | Il sacrificio del cervo sacro | Ocean's 8 | The Summit | Come ti divento bella! | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (V.O.) | Mamma mia! Ci risiamo | Toro scatenato (V.O.) | Lucky | La terra buona | Gotti - Il primo padrino | Tito e gli Alieni | La melodie | Beate | La ragazza dei tulipani | Morto Stalin se ne fa un altro | La Settima Musa | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | La noche de 12 años | Toro scatenato | La stanza delle meraviglie | Everest (NO 3D) | La Casa Sul Mare | Gli Incredibili 2 | Le Fidèle | Un Affare di Famiglia | Il tuo ex non muore mai | Stronger - Io sono più forte |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Alpha - Un'amicizia forte come la vita (2018), un film di Albert Hughes con Kodi Smit-McPhee, Leonor Varela, Natassia Malthe.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: