FilmUP.com > Opinioni > Tucker - Un uomo e il suo sogno
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Tucker - Un uomo e il suo sogno

Opinioni presenti: 4
Media Voto: Media Voto: 8 (8/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Elegia di un personaggio

(8/10) Voto 8di 10

Il processo a Tucker, almeno per quanto racconta il film, ebbe come capo d'accusa la truffa ai danni degli acquirenti di azioni per automobili non ancora fabbricate (e Tucker riesce ad ottenere l'assoluzione per buona fede), non emerge la copiatura di altri modelli. Il film è una rivendicazione del sogno americano (come no?) contro la prassi del boicottaggio ad opera dei pesci grossi. Grandi ritmo e atmosfera, un'elegia del personaggio (ineccepibile in ogni comportamento) volutamente eccessiva.



Andrea, 24 anni, Treviso.




l' opinione di linda

(9/10) Voto 9di 10

eccellente l'intrerpretazione di jeff bridges,e ovviamente, con un grande regista come f.f. coppola, il film non poteva che essere un successo.mi è davvero piaciuto,consiglio di guardarlo,e registrarlo.



Linda, 27 anni, Trapani (TP).




Ottimo il protagonista

(8/10) Voto 8di 10

Ho potuto apprezzare altre volte Jeff per le sue interpretazioni e questa volta mi è veramente piaciuto. Non è assolutamente un film banale, tutt'altro, ha un ottimo cast, è montato bene, ha ottime ambientazioni. Per trascorrere una serata piacevole.



Alessandro, 27 anni, Trento.




Altro sogno, ma di una vita

(8/10) Voto 8di 10

E' il sogno nel cassetto che Francis Coppola realizza dentro una decade di alti e bassi sia sul piano professionale che su quello personale: prima il fiasco gigantesco del "primo" sogno, Un sogno lungo un giorno (1981), poi l'umile ripresa con I ragazzi della 56ma strada e Rusty il selvaggio (1983), poi il meno traumatico passo falso di Cotton Club (1984) e infine la rinascita dolce di Peggy Sue si è sposata (1986) e quella amara di Giardini di pietra (1987; durante le riprese gli è morto il figlio 23enne Giancarlo). Ma il barbuto di Detroit riesce a fare finalmente il suo film, e rimane a casa propria raccontando un pezzo di vita del mitico Preston Tucker, costruttore di automobili che nel 1948 si inimiccò le grandi case produttrici per aver realizzato una macchina rivoluzionaria, la Tucker appunto, modello più veloce, più comodo e meno ingombrante dei giganteschi carrozzoni dell'epoca. Tucker, sostenuto dall'unitissima famiglia, finirà processato per aver copiato alcuni pezzi di altri modelli, ma durante il dibattimento si scoprirà che in realtà non c'era alcun dolo, alzi l'innovazione e la creatività saranno al contrario dei punti in favore per il costruttore, cosicché verrà giudicato non colpevole. Ma i grandi produttori saranno riusciti se non altro a tagliargli le gambe in senso economico, e dell'impresa fallita di Tucker rimarranno solo cinquanta pezzi già realizzati che sono oggi un preziosissimo modello da collezione. Prodotto da George Lucas, il film combina una storia ben reale con deliziosissimi effetti speciali (come aver sovrapposto due personaggi che si parlano al telefono uno in primo e l'altro in primissimo piano invece di tagliare lo schermo in due) retti dalla luminosa fotografia di Vittorio Storaro, ed è una scommessa vinta anche sul piano economico: l'autore di Guerre stellari lo ha finanziato indipendentemente accettando ogni rischio. Anche per lui, evidentemente, valeva la pena onorare la memoria di quest'uomo con molto talento e poca fortuna. Preston Tucker non incarna tanto il sogno americano, quanto l'innovazione a prescindere dalle possibilità pratiche di realizzazione. Tucker è manieristico quanto vogliamo, ma prendendo qua e là per una realizzazione innovativa commettiamo un delitto? Si capisce benissimo, che la denuncia della Ford e compagnia bella mirava solo a toglier di mezzo la sua potenziale concorrenza. Che il film di Coppola sia anche una sorta di impegno alla lealtà? Forse, ma crediamo che in realtà fosse una soddisfazione personalissima da levarsi. Tucker era il suo idolo di sempre (il regista, nel '48 aveva nove anni) e averne fatto un film è certamente il raggiungimento personale dell'apice. Anche se noi guardiamo ad Apocalypse Now come sua miglior espressione, quest'opera più che matura va considerata con occhio attento pur non pretendendo troppo sul piano artistico.



Giuseppe, 27 anni, Cagliari.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Dolor y Gloria | BlacKkKlansman | Ben Is Back | La donna elettrica | Isabelle - L'ultima evocazione | Toy Story 4 | Goldstone - Dove i mondi si scontrano (V.O.) | Ritorno al Bosco dei 100 Acri | The Wife - Vivere nell'ombra | Il complicato mondo di Nathalie | Wolf Call - Minaccia in alto mare | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | A Private War | Men in Black: International (NO 3D) | Il presidente | 10 giorni senza mamma | L'uomo fedele | Crawl - Intrappolati | American Animals | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Domani è un altro giorno | La donna dello scrittore | Vice - L'uomo nell'ombra | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Serenity - L'isola dell'inganno | Diamantino - Il calciatore più forte del mondo | Una famiglia al tappeto | The Children Act - Il verdetto | Free Solo | I morti non muoiono | Se la strada potesse parlare | Hotel Artemis | Il Padre d'Italia | L'agenzia dei bugiardi | Submergence | Nureyev - The White Crow (V.O.) | Un viaggio a quattro zampe | John Wick 3: Parabellum | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Green book | Il Corriere - The Mule | Ralph Spacca Internet (NO 3D) | Nureyev - The White Crow | Tesnota | Dafne | Peterloo (V.O.) | The Nest - Il nido | La Regina di Casetta | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Dolcissime | Due amici | Ti Porto Io | Captain Marvel (NO 3D) | Il mangiatore di pietre | Dilili a Parigi | Il ritratto negato (V.O.) | Il viaggio di Yao | L'uomo che comprò la luna | Alla corte di Ruth - RBG | Kin | Euforia | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | La mia vita con John F. Donovan | Avengers: Endgame (NO 3D) | Fight Club | Dumbo (NO 3D) | Isabelle | The deep | Beautiful Boy | Sir - Cenerentola a Mumbai | Arrivederci Professore | Non ci resta che il crimine | Aladdin (NO 3D) | Il traditore | Maria, Regina di Scozia | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | I villeggianti | A Star Is Born | Crawl - Intrappolati (V.O.) | I Figli del Fiume Giallo | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Il testimone invisibile | Rocketman | Annabelle 3 | Copia originale | Le invisibili | Domino | Il professore e il pazzo | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | 7 uomini a mollo | Midsommar - Il villaggio dei dannati | Bangla | Baffo & Biscotto - Missione Spaziale | Bohemian Rhapsody | The Quake - Il terremoto del secolo | Roma (V.O.) | Il ritorno di Mary Poppins | Cold war | Fast & Furious - Hobbs & Shaw (V.O.) | L'ora di religione | Il primo re | La favorita | La vendetta di un uomo tranquillo | L'uomo dal cuore di ferro | Birba - Micio combinaguai | Ti presento Sofia | L'ultima ora (V.O.) | Toy Story 4 (NO 3D) | Gloria Bell | Men in Black: International | Book Club - Tutto può succedere | Bohemian Rhapsody - Sing along | Bring the Soul: The Movie | Il ritratto negato | Goldstone - Dove i mondi si scontrano |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La rivincita delle sfigate (2019), un film di Olivia Wilde con Kaitlyn Dever, Beanie Feldstein, Jessica Williams.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: