FilmUP.com > Opinioni > Ballo a tre passi
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Ballo a tre passi

Opinioni presenti: 55
Media Voto: Media Voto: 5 (5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Sardegna

(8/10) Voto 8di 10

Una terra e un modo di vederla. Non capisco cosa ci sia da offendersi. Ricordo il film con piacere, mi sono persino divertito vedendo gli attori e i bambini recitando in sardo. A parte il personaggio della suora che non mi ha convinto tanto(dovrei rivederlo), e il finale(che potevano anche risparmiarsi, nonostante le metafore scade nella banalità) le ambientazioni quali la scena del topo, il mare, il matrimonio... son tutti simbolo di genuinità di cui sono fiero e felice. Come sono felice di mangiare bene e attaccarmi al bottiglione di vino, certa gente che critica questo per me non lo ha mai fatto una volta nella vita. Per quanto riguarda la presenza continua della sessualità non mi pare sia stato così opulento e irriguardoso, non è mica il solo film in cui è presente questo richiamo. Le incoerenze con la realtà attuale non devono mica far chiamare allo scandalo, non sempre i film si devono vedere lineari, in ballo a tre passi si mischiano appunto tre diversi spazi-tempo, tra passato,presente e futuro in continuo contatto: non vi siete accorti di questo? se stiamo un po attenti è quello che sta succedendo anche nel mondo reale, la nostra vita nell'isola è un continuo combattere tra il nuovo che contamina e avanza e il vecchio che conserva e preserva. Vedere i ragazzini in piazza vestiti alla hip-hop americana e fumare gli spinelli e affianco passare mia nonna vestita di nero come 100 anni dà da pensare, e in mezzo vi sono le varianti, proprio queste credo non accettino il film, quelle che si vergognano della propria memoria e delle proprie ritualità sociali. Ecco forse in questo punto inserisco la figura della suora, il presente che riflette sulle proprie radici, e che porterà sempre questa visione nel proprio cuore. Essere rimproverati da un "continentale", di questo dovremmo vergognarci, la nostra cultura apprezzata molto più da loro che da noi.



Jo, 25 anni, Sardegna.




Incompleto

(8/10) Voto 8di 10

Premetto che prima di rispondere mi son preso la briga dileggere ogni singola parola di quello che han scritto gli altri. Non concordo soprattutto con chi è stato spietatamente critico, il film ha isuoi pregi. Intanto la fotografia è eccezionale, producessero la tv italiana in questo modo ne gioveremmo tutti. Non è poi vero che è infarcito diluoghicomuni, una presa diposizione simile è solo un pregiudizio. Bisogna rendersi conto che molte sono metafore e non abbiate paura della ripercussione del luogo comune "fuori" perchè è un film fatto soprattutto per i sardi. Io ho trovato momenti di realtà assoluta: il bambino che scaccia il topo, la "serenada" la sera prima del matrimonio, uniti a metafore bellissime come quella del matrimonio sotto la pioggia. La scena di sesso è bellissima, e rende molto bene l'impaccio di un uomo che (come tanti e non solo in sardega) ha difficoltà a relazionarsi. Bello anche il rapporto con l'amico "continentale " che gestisce gli aeroplani. I bambini che si emozionano davanti al mare ci son tutt'ora, non scordiamoci che son bambini, appunto. Ciò che non ho gradito è stato il personaggio della suora, volutamente estraniato, ma secondo me troppo lontano da tutto. Alcuni passi son troppo lunghi, alcune cose fini a se stesse. L'uso della sessualità è morboso, ne capisco la finalità, ma nella delicatezza del film sarebbe stato meglio non abusarne e sarebbe stata più incisiva la scena del laghetto. Il vecchio è eccezionale, d'altronde Giampaolo Loddo è un grande, ma la scena si chiude troppo frettolosamente rispetto alla lentezza del film. Manca qualcosa che sfugge sempre, nonostante la genialità di alcuni personaggi come il padre della sposa, vero e reale, sembra il padre di mio cognato, umanissimo. Una strana favola, una cartolina, un quadro astratto, ecco cosa è. Non un documentario. Forse sipoteva fare meglio, ma è un buon lavoro.



Pietro, 28 anni, Nuoro( e Torino).




nn è il massimo ma qualcosa da

(6/10) Voto 6di 10

Saòve gente ho visto molti commenti negativi ricordate mereu e alla sua prima direzione in un film quindi nn ha ancora esperienza, ma poi perchè voi sardi vi vergognate delle vostre origini alcune parti del film sn fantastiche nn credo che un pastore di questi tempi viva in quella casa e che ci siamo bambini che nel 2000 ancora nn hanno visto il mare poi specialmente i bambini sardi la cosa che mi e piaciuta di più e ke il regista li ha fatti parlare nella lingua originale anche se io nn ci capivo una mazza.Cmq anche se nn sono Sardo secondo me nell' entrotera sardegnola la vita e come la descritta mereu ci sn ancora gente che vive come quel pastore michele (tranne per la casa ne sn sicuro ) cmq il film è stato abbastanza positivo ti fa capire la vita dei sardi agricoli (forse si era basato sul quel modo di fare negli anni passati dopo guerra scenografia fa cilecca la musica inazzeccata cmq gli do la sufficenze e perche è il suo primo lavoro e poi ha saputo creare storie abbastanza intriganti gli do un 6



Adriano, 17 anni, Sapri (SA).




Aria fritta

(1/10) Voto 1di 10

Mi sono annoiata come non mai, a tratti infastidita come non mai, per non parlare poi dei bambini dell'interno che non hanno mai visto il mare! Ma la cosa che più mi stupisce è che l'Istituto Superiore Regionale Etnografico abbia finanziato proprio l'episodio dei bambini, da non credere!



Giovanna, 32 anni, Roma.




Una serata finita male.

(2/10) Voto 2di 10

Ho visto il film in dvd a casa di un amico. doveva essere una bella serata, e infatti, alla fine ridevamo tutti. ritenta sarai più fortunato.



Gianluigi, 25 anni, Castelsardo (SS).





Sfoglia indietro   pagina 2 di 11   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Maleficent - Signora del Male (V.O.) | Il Re Leone (NO 3D) | Joker | Tesnota | Psicomagia - Un'arte per guarire | Le verità (V.O.) | Tom à la ferme (V.O.) | Jesus Rolls - Quintana è tornato (V.O.) | The Kill Team | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Maleficent - Signora del Male | Hermitage - 250° anniversario | Effetto Domino | Pepe Mujica, una vita suprema | La Scomparsa di mia Madre | Nico, 1988 | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Ad Astra (V.O.) | E Poi c'è Katherine | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Un giorno all'improvviso | Il Regno | Ad Astra | L'alfabeto di Peter Greenaway | Ermitage - Il Potere dell'arte | Manta Ray (V.O.) | Dora e la città perduta | Ancora un giorno | It - Capitolo due | Gemini Man (NO 3D) | Joker (V.O.) | Grandi bugie tra amici | Selfie di famiglia | La vita invisibile di Eurídice Gusmão (V.O.) | Le verità | Antropocene - L'epoca umana | Submergence | Aladdin (NO 3D) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Vita segreta di Maria Capasso | I migliori anni della nostra vita | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Yesterday (V.O.) | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Rocketman | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Solo cose belle | L'Uomo senza gravità | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | Father and son | C'era una volta...a Hollywood | Yesterday | Burning - L'Amore Brucia | 5 è il numero perfetto | Le verità (2017) | Il mio profilo migliore | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Il professore e il pazzo | Lou Von Salomé | Il campione | Grazie a Dio (V.O.) | The Rider - il sogno di un cowboy | Quel giorno d'estate | Appena un minuto | Gemini Man | Tuttapposto | La mafia non è più quella di una volta | Brave ragazze | Dove bisogna stare | Stanlio e Ollio | Grazie a Dio | Non succede, ma se succede... | Just Eat It: A Food Waste Story | Il Sindaco del Rione Sanità | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Tutta un'altra vita | Gemini Man (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | Mio fratello rincorre i dinosauri | Searching Eva | Le invisibili | Rambo: Last Blood | A spasso col panda | Vivere | Il Signor Diavolo | Rocketman (V.O.) | Hole - L'Abisso | Aspettando la Bardot | Manta Ray | Martin Eden | Serenity - L'isola dell'inganno | Aquile randagie | Io, Leonardo | Apocalypse Now - Final Cut | Il Piccolo Yeti | Se mi vuoi bene | Shining | Il traditore | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Ricomincio da me | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Yuli - Danza e libertà |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Playmobil The Movie (2019), un film di Lino DiSalvo con Anya Taylor-Joy, Daniel Radcliffe, Adam Lambert.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: