FilmUP.com > Opinioni > I Cancelli del Cielo
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


I Cancelli del Cielo

Opinioni presenti: 11
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Io ho visto la versione in vhs da 2h23'...

(4/10) Voto 4di 10

...ed il giudizio è nettamente negativo. Beh, prendo atto che la versione originale è piaciuta, anche se stento un po' veramente a crederlo. Io, nella mia versione monca, ho comunque visto le seguenti cose: una parte introduttiva di almeno mezz'ora che non trasmette niente (con un Kris Kristofferson già 44enne che deve fare - senza riuscirci - il giovane neolaureato idealista); poi, all'improvviso, senza sapere il perché o il percome, c'è un salto temporale e di posizione mica da ridere, che trasferisce la scena nelle distese selvagge dello Wyoming, dove, seguendo con le orecchie ritte, si viene a sapere dell'esistenza di un contrasto tra i vecchi immigrati allevatori, di etnia ancora anglosassone, e i nuovi immigrati slavi intenzionati a fare gli agricoltori, tanto le terre incolte sono abbondanti e c'è/ci sarebbe posto per tutti... Peccato che non la pensino così gli allevatori e lo stesso stesso governo statunitense, il quale se deve stare dalla parte di qualcuno sceglie la parte più forte (gurda caso). Il film è la narrazione di questo conflitto intestino tra americani ed il vero movente drammatico dovrebbe trovarsi nel personaggio della Isabelle Huppert, prostituta, ugualmente concupita da Kris Kristofferson da una parte e Christopher Walken e John Hurt (che va e viene) dall'altra. Ok, la storia vola alto, ma non decolla mai. Un solo passaggio merita la citazione, è quando Walken - al soldo degli allevatori - trova uno uno dei nuovi venuti con un capo di bestiame (rubato) tra le mani, e con quest'ultimo ha il seguente scambio di vedute: - Vattene ragazzino, che non voglio ammazzare uno che si piscia ancora nelle mutande; - ...ma io sono un uomo sposato; - Va bene uomo sposato, comunque smamma e lascia stare il bovino, uomo sposato, o ti sarà difficile pentirtene, uomo sposato. (O qualcosa di simile, comunque molto gustoso). Per me una scena come questa, si chiama "cinema"; i buchi di sceneggiatura, i montaggi alla carlona, gli attori in stato catatonico (la Huppert), la patina di nebbia giallastra stesa sopra l'80% delle scene in interni, no. Peccato, perché Cimino è un grande (vd. L'anno del dragone e Verso il sole, soprattutto). Ciao



Fabio, 36 anni, Bergamo (BG).




Incredibilmente straordinario

(10/10) Voto 10di 10

La scorsa notte Rai 3 ha trasmesso la versione integrale con i sottotitoli in italiano del film "I cancelli del cielo". Ero ancora alzata e casualmente dopo la lunghissima presentazione di Ghezzi (per me spesso incomprensibile) ho cominciato a vedere il film nell'attesa che mi conciliasse il sonno. Mi ha letteralmente tenuta incollata allo schermo fino alle cinque passate! E' sicuramente tra i più bei film che ho visto in tutta la mia vita. Mi sono addormentata pensando all'America di ieri, agli Americani di oggi, ai film "storici" di Sergio Leone, di M.Moore e di W.Wenders (La terra dell'abbondanza),e quanti interrogativi, quanti concetti su cui ragionare e confrontarci! Stamattina ho cercato più informazioni sul regista e sono rimasta sorpresa nel sapere che il film non ha avuto il successo meritato. Posso capire in America, ma in Europa dove invece si fa tanta autocritica perchè è stato poco distribuito? Il cinema è per tutti. qualche volta ti deve far evadere, emozionare, qualche volta pensare...anche a lungo.



Sandra, 47 anni, Brescia.




A Cimino piacciono le comunità Russe

(8/10) Voto 8di 10

-la scena del ballo sui pattini è semplicemente stupenda. -christopher walken è straordinario. -la storia, sgradevole, doveva essere raccontata. -alcune scene ricordano quelle della comunità russa de "il cacciatore". -e' triste che in italia circoli in dvd la versione più corta. ho dovuto ordinare negli usa quella lunga.



Fulvio, 56 anni, Campodarsego (PD).




Agli americani non piacciono le proprie origini

(9/10) Voto 9di 10

Ho avuto occasione di vedere il film due volte in televisione; la prima volta in italiano, la seconda in lingua originale con sottotitoli in francese (!): e' un film di una "potenza" e di un impatto emotivo (violenza a parte) straordinari. credo che il fallimento commerciale del film stia proprio nel fatto che mostra chiaramente (anzitutto agli americani, popolo notoriamente vendicativo) quale siano i concetti di "liberta'" e "democrazia" sui quali si fonda il "sogno americano"; e' come ricordare ad un nuovo ricco/nobile, che suo nonno era un grassatore morto di fame o un brigante di strada e che la sua ricchezza si fonda sulla violenza e sul sopruso. trovo che le due lunghe sequenze del ballo sui pattini e della battaglia, per un verso o per un altro, siano fra le piu' belle dell'intera storia del cinema del dopoguerra.



Sandro, 50 anni, Civitavecchia (RM).




Michael cimino colpisce ancora . . .

(7/10) Voto 7di 10

Il più grande western dell’epoca post-hollywoodiana è illuminato da squarci lirici degni di john ford; ha l’andamento tragico e ieratico di un film di akira kurusawa e mescola l’estetismo decadente con la lotta di classe. lo firma michael cimino: il regista più geniale e più disordinato del cinema americano; che, sulla scia dei trionfi de il cacciatore (1979), riuscì a trascinare la united artists in un’impresa fallimentare. uscito sugli schermi in edizioni più volte tagliate (un’ora in meno a cannes; decurtato dell’epilogo anche in italia), i cancelli del cielo è tornato alla versione originale solo in vhs e per alcuni passaggi televisivi, dove finalmente si è potuto apprezzarlo per quello che è. un film megalomane e squilibrato, certo. ma anche una delle opere cinematografiche più intriganti degli ultimi decenni. le cose più straordinarie cimino riesce a metterle in scena soprattutto quando prende le distanze dalle vicende individuali, per raccontare la vita di una comunità (gli studenti di harvard o i coloni della contea johnson), il metafisico sgomento di fronte alla morte (l’uccisione di christopher walken e, pur in tono minore, quella di isabelle huppert), lo svolgimento sanguinoso di una battaglia (lo scontro finale costruito con rigore geometrico sul modello dei più tradizionali assalti indiani, ma con rovesciamento dei valori etici in campo). vengono, poi, gli splendidi e improvvisi scorci su un paesaggio avvolto in un tragico livore o i grandi momenti di bravura rappresentati dai balli: quello universitario a ritmo di valzer e quello sui pattini a rotelle, sotto la volta del grande capannone in cui i colori si riuniscono. non è importante, allora, se certi passaggi narrativi risultano troppo ellittici; se un po’ eccessivi sono i controluce fumosi e i viraggi color seppia; se lo sviluppo drammaturgico del triangolo amoroso ogni tanto s’ingarbuglia. cimino fa sempre del cinema: alla grande. il suo rapporto con il western è assolutamente libero e senza complessi. lontano dalle banali vocazioni demistificatorie di molti registi suoi contemporanei, compresi arthur penn e robert altman. esente anche dai sentimenti nostalgici, cari a sam peckinpah. michael cimino ha con la storia un rapporto visionario. pensa per immagini e racconta per sequenze; proprio per questo la sua descrizione amara e disperata dell’america (passata, presente e futura) risulta così originale e affascinante.



Mario, 20 anni, Frigento (AV).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 3   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Piccole donne | L'ufficiale e la spia | Qualcosa di meraviglioso | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker | 1917 (V.O.) | La ragazza d'autunno (V.O.) | Sorry We Missed You (V.O.) | Joker | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | La donna elettrica | #AnneFrank. Vite parallele | Herzog incontra Gorbaciov | Figli | Andrey Tarkovsky. Il cinema come preghiera | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | Tolo Tolo | L'ufficiale e la spia (V.O.) | Pepe Mujica, una vita suprema | Dio è donna e si chiama Petrunya (V.O.) | Just Charlie - Diventa chi sei | Storia di un Matrimonio | Il mistero Henri Pick | Dora e la città perduta | Storia di un Matrimonio (V.O.) | Hammamet | Il Primo Natale | Sorry We Missed You | 18 regali | Just Charlie - Diventa chi sei (V.O.) | La Dea Fortuna | Un Giorno di Pioggia a New York | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (V.O.) | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | La Belle Époque (V.O.) | Dio è donna e si chiama Petrunya | La dolce vita | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Un Giorno di Pioggia a New York (V.O.) | Piccole donne (V.O.) | Jumanji - The Next Level | Ritratto della giovane in fiamme | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Cena con delitto - Knives Out | The New Pope (Serie TV) | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | City of Crime | Playmobil The Movie | Jojo Rabbit (V.O.) | La ragazza d'autunno | Scherza con i fanti | La Belle Époque | The Farewell - Una Bugia Buona | Antropocene - L'epoca umana | Escher - Viaggio nell'infinito | The Farewell - Una Bugia Buona (V.O.) | Jojo Rabbit | The Lodge | Richard Jewell (V.O.) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Sulle ali dell'avventura | Il traditore | Hare Krishna! Il Mantra, il Movimento e lo Swami che ha dato inizio a tutto | 1917 | Botero - Una ricerca senza fine | Pinocchio | Spie sotto copertura | Richard Jewell | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Rosa | Il Piccolo Yeti |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: