FilmUP.com > Opinioni > Big Fish - Le storie di una vita incredibile
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Big Fish - Le storie di una vita incredibile

Opinioni presenti: 419
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



film onirico e allegorico

(8/10) Voto 8di 10

originale nella trama e nell'esposizione, anche se in alcune parti l'ho trovato un pò noioso. I vari episodi , però, sono intrecciati bene tra di loro e alla fine l'opera dà una lezione di vita strabiliante: e cioè che per poter vivere bene bisognerebbe sempre tener presente la leggerezza del confine tra la vita reale e quella del sogno e riuscire ad impossessarsi -soprattutto nei momenti più difficili - della loro interscambialità.



patriziaesse, 53 anni, milano (MI).




quante vite?

(9/10) Voto 9di 10

...sogno, realtà ...cosa sono? se non il riverbero di un lampo di luce divina sulla superfice della nostra anima che il nostro amore (o la sua assenza)cattura, o riflette. Bravo Tim



Gilberto, 53 anni, Trieste (TS).




Grandissimo

(10/10) Voto 10di 10

Chi non ha capito il film non è proprio un genio, non c'è nulla da capire, è a mio giudizio il miglior film di Tim Burton; regia impeccabile, attori molto bravi (quasi tutti), fotografia ottima, questo film ha tutto. Lo consiglio a chiunque abbia un minimo di buon gusto.



Marco, 50 anni, Bologna (BO).




Non basta parlare di fantasia per far sognare

(4/10) Voto 4di 10

Sono contento di trovare tanti spettatori che inneggiano alla fantasia e sono pronti a difenderla ed esaltarla,ma non basta paralre di fantasia per fare un film che possa farci sognore.Big Fish,a mio avviso,è questo: un film che parla troppo di fantasia e alla fine annoia.Si bravo il regista,gli attori,le luci,ma nulla di nuovo,nulla che possa suscitare tale entusiasmo.E la freddezza personale c'entra poco,non è detto che un film dove si parla di sogni e rapporti umani debba per forza commuovere o emozionare.Neppure che se a uno non piace T.Burton debba necessariamente amare solo la robaccia da cassetta,Burton è sì meglio,ma è un atore minore,bravo e niente altro,che si avvantaggia di un momento di mediocrità generale,dove un regista con un minimo di talento è scambiato x un genio.Inoltre molti di questi entusiastici x B.fish chiedono l'Oscar che è un premio che va non a chi è geniale o il migliore,ma un premio che solitamente va a questi film da cassetta appunto,mega bombati dalle Tv e con contenuto pari a zero. Questo è un film modesto e niente più.



Felice, 50 anni, Roma (RM).




pesci all'amo

(5/10) Voto 5di 10

Big fish il tema del rapporto tra invenzione e realtà, tra vita raccontata e vita vissuta, pone alcune domande interessanti. fino a che punto chi inventa storie si identifica con esse, tanto che la sua vita diventa quelle avventure, quel sopramondo, quella leggerezza che l’immaginario porta con sé? e quanto questa mescolanza può essere difficile da comprendere per chi non sa che contorni dare a figure che vorrebbe più nitide e leggibili, vedi un figlio nei confronti del padre? l’affabulatore è in genere amato da tutti quelli a cui regala il suo sopramondo, ma può diventare persona sfuggente per chi gli è più vicino. questo lo spunto di partenza di big fish, ultima opera di tim burton, che, si perdoni il gioco di parole, non riesce ad essere né carne né... pesce. negli elementi fantastici il regista porta un po’ del suo gusto gotico, strizza l’occhio al signore degli anelli, sparge a piene mani fantasticherie caramellose dell’americano medio, imita malamente con qualche ricamo tutto esterno il mondo felliniano. infatti, lo si ami o meno, è innegabile che il maestro italiano trova le sue punte più alte nel rappresentare sogni percorsi da brividi di realtà e molto umani, anche se non appartengono a questo mondo. per lui è il reale che diventa favolisticamente giocoso e malinconico, per burton l’immaginazione viene prima e non si salda con la vita se non in modo artificioso e superficiale. per cui alla fine di questo film rimangono impresse la prestazione degli attori, veramente bravi, che danno nerbo e simpatia a molte parti del racconto ed alcune invenzioni degne del regista di edward mani di forbice. ma nel complesso questo mondo di gemelle siamesi, lupi mannari, sirene giganti non riesce ad affascinare, anche se lo spettatore odierno sente un gran bisogno di autori che non documentino solo angosce e dolori, ma suggeriscano anche vie di fuga, sogni liberatori. veniamo comunque alla trama. le favole di edward bloom (a. finney e mac gregor), che egli continuamente costruisce intorno a episodi della sua vita, in realtà del tutto normali o addirittura banali, lo hanno fatto crescere in simpatia e popolarità presso i suoi concittadini e hanno rafforzato il legame con sua moglie sandra (jessica lange), quella che s'incontra una sola volta, da cui ha avuto il figlio will, ormai adulto e con una sua vita familiare autonoma. la malattia di edoard offre al figlio la possibilità di rivivere all'indietro la vita del padre, inestricabile dalle sue storie e alla fine lo porta a comprendere come non ci sia bisogno di scindere fantasia e realtà, che anzi l'una e l'altra servono egregiamente per capire meglio sentimenti e persone. sullo sfondo che per diventare grandi bisogna abbandonare i laghi piccoli, come il pesce del titolo.



Olga, 50 anni, Perugia (PG).





Sfoglia indietro   pagina 2 di 84   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
After (V.O.) | Lasciami entrare | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Domani è un altro giorno | Sofia (V.O.) | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Il Corriere - The Mule | Shazam! (NO 3D) | L'uomo fedele | Green book | Noi | La favorita | Green book (V.O.) | Il professore e il pazzo (V.O.) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Captive State | Border - Creature di confine | Bohemian Rhapsody | Dolceroma | Parlami di te | La favorita (V.O.) | Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Wonder Park (NO 3D) | Border - Creature di confine (V.O.) | Cyrano mon amour | Il ragazzo che diventerà re | Non sposate le mie figlie 2 | Momenti di trascurabile felicità | La Casa di Jack | La promessa dell'alba (V.O.) | La conseguenza | Alexander McQueen - Il genio della moda | The Prodigy - Il figlio del male | Cafarnao - Caos e miracoli | After | Book Club - Tutto può succedere | Bauhaus spirit: 100 years of Bauhaus | Vice - L'uomo nell'ombra | Creed - Nato per combattere | La vita e' bella | Book Club - Tutto può succedere (V.O.) | Il primo re | La mia seconda volta | Il campione | Cyrus | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | Non ci resta che il crimine | Ricordi? | Le invisibili | A un metro da te | Il colpevole - The Guilty | Il Vangelo secondo Matteo | Gloria Bell | L'agenzia dei bugiardi | L'eroe | Rapiscimi | 10 giorni senza mamma | Copia originale | Una giusta causa | Il gioco delle coppie | Ma cosa ci dice il cervello | Peterloo | Remi | Wonder Park | Il viaggio di Yao | Quello che i social non dicono - The Cleaners (V.O.) | Captain Marvel (NO 3D) | Shazam! (V.O.) | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | Noi (V.O.) | Bling Ring | Se la strada potesse parlare | L'uomo che comprò la luna | A spasso con Willy | Sofia | Tutte le mie notti | Bene ma non benissimo | L'educazione di Rey | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Dumbo | Hellboy | Shazam! | Eldorado | Beautiful Things | Free Solo | Un viaggio a quattro zampe | Santiago, Italia | La Llorona - Le lacrime del male | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Escape Room | Dumbo (NO 3D) | Roma | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Dumbo (V.O.) | Quello che veramente importa | Un giorno all'improvviso | Go Home - A Casa Loro | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Tonya | Il testimone invisibile | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Bentornato Presidente! | La Llorona - Le lacrime del male (V.O.) | Il professore e il pazzo |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Ancora un giorno (2018), un film di Raúl de la Fuente, Damian Nenow con Miroslaw Haniszewski, Vergil J. Smith, Tomasz Zietek.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 3.287.664

After

€ 1.374.316

Dumbo

€ 830.259

Shazam!



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: