FilmUP.com > Opinioni > The killer
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


The killer

Opinioni presenti: 6
Media Voto: Media Voto: 10 (10/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



feroce gangster dramma

(10/10) Voto 10di 10

questo è il capolavoro dei cinema di azione,chi ama le sensazioni forti deve vedere questo film.si tratta di un gangster dramma orientale,protagonista chow yun fat che sarebbe il killer; morti ammazzati a bizzeffe il realismo è spaventoso.il regista john woo è uno specialista di questo genere come non ricordare altre pellicole simili..a better tomorrow...bullet in the head



Luigi the kc, 47 anni, Ischia (NA).




Il Gangster Movie

(10/10) Voto 10di 10

The Killer è cinema, The Killer è tra i migliori gangster movie di tutti i tempi. E questo è innegabile. Woo è maestro di cinema, ha la perfetta padronanza di ogni mezzo tecnico e conosce il linguaggio cinematografico meglio di chiunque altro. Woo è anche infantile, pieno di valori e idee che a volte posson sembrare banali e semplici, parla di onore, amicizia, orgoglio, fede, insomma l'antitesi dei Gangster movie occidentali... Ma è questo il bello del suo cinema: attraverso una violenza stilizzata, coreografata a ritmo di balletto Woo ci porta in un viaggio interiore dentro noi, dentro le nostre paure e i nostri pensieri, calca il dito sul lato umano della faccenda, risparmiandoci inutili e noiosi dialoghi; il film non ne ha bisogno, bastano gli sguardi, i P.P.P.,gli Slow Motion i numerosi Flash-back per capire esattamente cosa succederà e cosa prova ogni singolo personaggio...(mentre il 99% dei registi per mandare avanti un film non posson far altro che imbottirci di noiosi dialoghi)...e scusate se è poco.. Woo è maestro di cinema, non è uno sceneggiatore e non lo sarà mai...il suo cinema è dei sentimenti, non pretende di dipingere affreschi della mafia orientale o occidentale, cerca solo di mostrare quello che c'è in ognuno di noi...e lo fa alla grande.



Nicola, 21 anni, Presezzo (BG).




dal vangelo secondo woo

(10/10) Voto 10di 10

capolavoro d'azione!!!un'orgia di pallottole piu' che un film d'azione sembra un musical veri e propri balletti tra pistole bossoli e fiotti(per non dire cascate) di sangue.secondo me Besson e' stato influenzato da "john" ed ha fatto leon(scusate se e' poco)e in italia?spero nella venuta di un suo profeta del wooismo.(un messaggio al mondo del cinema italiano) nel frattempo continuo a vedere film stranieri.....svegliatevi!



Alessandro, 21 anni, Castel di lama (AP).




il mio film preferito

(10/10) Voto 10di 10

Jeffrey, killer sul viale del tramonto, acceca per sbaglio una cantante e se ne prende cura mentre il giovane ispettore Lee gli dà la caccia. Ma, quando entrambi perderanno il proprio migliore amico per mano di una banda di gangster, i due si ritroveranno alleati nella battaglia finale. L’epilogo sarà tragico e per nulla scontato. L’elogio dell’amicizia e dell’onore viene dritto da classici come Ford, Kurosawa ecc., il senso di colpa da Scorsese, la violenza epica da Peckinpah e Leone (c’è pure l’armonica di C’Era una Volta il West), il rapporto speculare tra sbirro e criminale è esplorato meglio che in Heat-la sfida di Mann, e l’abbraccio finale riprende Duello al Sole di King Vidor. Ma al tempo stesso Woo sfoggia il suo stile vanamente imitato: le double gun actions (dove si spara con 2 pistole contro lo stesso bersaglio) e lo stand-off (l’incontro ravvicinato dove 2 o più persone si puntano la pistola a vicenda) sono i suoi marchi di fabbrica ripresi da Tarantino, Besson, Rodriguez e tutti gli altri registi occidentali degli anni ’90. Le sparatorie sono esagitate e barocche fino al surreale, e il montaggio, a fria di osare e puntare alto, fa sfigurare qualsiasi pellicola americana. Ma diverso è anche il modo di intendere la violenza: se per gli occidentali è un cieco sfogo di rabbia autodistruttiva, per il luterano Woo è invece un sacrificio necessario per aiutare gli amici, ricostruire i valori cavallereschi che sembravano perduti, e trovare così la redenzione. Ecco il perché del bagno di sangue finale ambientato all’interno di una chiesa, con tanto di colombe bianche che rappresentano il sacrificio supremo della Pasqua.



Giovanni, 23 anni, Palazzolo Sull'Oglio (BS).




il mio film preferito

(10/10) Voto 10di 10

Jeffrey, killer sul viale del tramonto, acceca per sbaglio una cantante e se ne prende cura mentre il giovane ispettore Lee gli dà la caccia. Ma, quando entrambi perderanno il proprio migliore amico per mano di una banda di gangster, i due si ritroveranno alleati nella battaglia finale. L’epilogo sarà tragico e per nulla scontato.L’elogio dell’amicizia e dell’onore viene dritto da classici come Ford, Kurosawa ecc., il senso di colpa da Scorsese, la violenza epica da Peckinpah e Leone (c’è pure l’armonica di C’Era una Volta il West), il rapporto speculare tra sbirro e criminale è esplorato meglio che in Heat-la sfida di Mann, e l’abbraccio finale riprende Duello al Sole di King Vidor. Ma al tempo stesso Woo sfoggia il suo stile vanamente imitato: le double gun actions (dove si spara con 2 pistole contro lo stesso bersaglio) e lo stand-off (l’incontro ravvicinato dove 2 o più persone si puntano la pistola a vicenda) sono i suoi marchi di fabbrica ripresi da Tarantino, Besson, Rodriguez e tutti gli altri registi occidentali degli anni ’90. Le sparatorie sono esagitate e barocche fino al surreale, e il montaggio, a fria di osare e puntare alto, fa sfigurare qualsiasi pellicola americana. Ma diverso è anche il modo di intendere la violenza: se per gli occidentali è un cieco sfogo di rabbia autodistruttiva, per il luterano Woo è invece un sacrificio necessario per aiutare gli amici, ricostruire i valori cavallereschi che sembravano perduti, e trovare così la redenzione. Ecco il perché del bagno di sangue finale ambientato all’interno di una chiesa, con tanto di colombe bianche che rappresentano il sacrificio supremo della Pasqua.



Giovanni, 23 anni, Palazzolo Sull'Oglio (BS).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Effetto Domino | Santiago, Italia | Il Sindaco del Rione Sanità | Bentornato Presidente! | Joker (V.O.) | Apocalypse Now - Final Cut | Hole - L'Abisso | Solo cose belle | Le verità (2017) | Appena un minuto | Drive me Home | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | Rosa | Joker | Pepe Mujica, una vita suprema | A spasso col panda | Manta Ray (V.O.) | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Il traditore | Weathering With You | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Antropocene - L'epoca umana | L'ospite | Stanlio e Ollio | Dora e la città perduta | Non si può morire ballando | La mafia uccide solo d'estate | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Il Piccolo Yeti | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Aquile randagie | Le verità (V.O.) | I migliori anni della nostra vita | La prima vacanza non si scorda mai | La donna elettrica | Il Re Leone (NO 3D) | Tuttapposto | Le verità | C'era una volta...a Hollywood | Le Grand Bal | Apocalypse Now | Non succede, ma se succede... (V.O.) | Ad Astra | Gloria Bell | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | It - Capitolo due | Il grande spirito | La vita in un attimo | Brave ragazze | Il testimone invisibile | Momenti di trascurabile felicità | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Io, Leonardo | La fattoria dei nostri sogni | Tutta un'altra vita | Be happy - La mindfulness a scuola | L'uomo che volle vivere 120 anni | Io prima di te | Tesnota | Gemini Man | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Dolor y Gloria | Cyrano mon amour | Ad Astra (V.O.) | Non succede, ma se succede... | Ti Porto Io | Non sposate le mie figlie 2 | Arrivederci Professore | Frankenstein di Mary Shelley | I fratelli Sisters | Bohemian Rhapsody (V.O.) | E Poi c'è Katherine | Cold war | Psicomagia - Un'arte per guarire | Gemini Man (NO 3D) | 5 è il numero perfetto | Burning - L'Amore Brucia | Il professore e il pazzo | Nelle tue mani | Gemini Man (V.O.) | Green book | Yesterday | Thanks! | La mafia non è più quella di una volta | La Scomparsa di mia Madre | Lou Von Salomé | Rambo: Last Blood | Jackie Brown | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Tolkien | Manta Ray | Martin Eden | Footballization | Mademoiselle | Grandi bugie tra amici | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Serenity - L'isola dell'inganno | Carmen y Lola (V.O.) | Mio fratello rincorre i dinosauri | Vivere |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Un Giorno di Pioggia a New York (2019), un film di Woody Allen con Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: