FilmUP.com > Opinioni > Lei mi odia
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Lei mi odia

Opinioni presenti: 18
Media Voto: Media Voto: 5 (5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



spike,ma che cosa hai combinato

(2/10) Voto 2di 10

io amo alcuni film di spike lee(fa la cosa giusta, he got game,jungle fever), ma quando ho visto questo mi sono spaventato per la bruttezza.ci sono circa 5 minuti di scene pornografiche ,il resto è un polpettone senza senso.



daniele, 29 anni, taranto (TA).




Spyke Lee ?

(2/10) Voto 2di 10

Siamo sicuri che questo film sia stato veramente diretto da S.L. ? troppo brutto,scontato,esageratamente lungo. uno dei peggiori film visti ultimamente (visto in tv,peraltro). unica chicca del film i titoli di testa...



Gianni, 52 anni, Milano (MI).




"La Parabola di Lee"

(7/10) Voto 7di 10

Spike lee, il regista afroamericano più impegnato e “controverso” dagli anni ’80 a oggi, basandosi su tre principali argomenti: le multinazionali americane, il mondo dell’economia e il lesbismo, partorisce un’agrodolce commedia drammatica presentata fuori concorso alla 61a mostra internazionale d’arte cinematografica di venezia, che è stata (ingiustamente) snobbata dalla gran parte della critica statunitense ed europea, ricevendo, come se non bastasse, innumerevoli proteste da parte di numerosi gruppi lesbici. protagonista della vicenda è jack armstrong, interpretato da un ottimo anthony mackie, un giovane vice-direttore di una multinazionale farmaceutica, che, dopo aver scoperto e denunciato delle attività losche all’interno dell’azienda per mano di alcuni membri, viene licenziato e il suo conto in banca viene letteralmente “congelato”. un giorno, però, si presenta alla sua porta la sua ex fidanzata fatima(kerry washington), divenuta nel frattempo lesbica, con la sua nuova compagna, che, in cambio di 5.000 $, gli propone di ingravidarle. dopo una leggera titubanza, jack accetta, e da quel momento, ogni sera decine di lesbiche desiderose di avere figli, si presentano a casa sua, e, in cambio di ingenti somme di denaro (10.000 $ a testa), avranno ciò che desiderano… quella di lee, è una struggente e difficile parabola sulla sessualità afroamericana, che, nel contempo, rivolge graffianti critiche sull’america, (ri)confermando nuovamente il messaggio che, col sesso, si fanno più soldi di quanti ne possa fare un vice-presidente di un azienda farmaceutica. in “lei mi odia”, il cui titolo, come in ogni film di spike lee, viene “spiegato” in un piano sequenza a metà film, è presente inoltre, una certa dose di satira, rappresentata in modo estremamente “fumettistico” tramite degli spermatozoi sotto forma di “cartoon” che vanno a colpire il bersaglio, e forse è questo il solo messaggio che traspare dalle critiche negative rivolte all’opera di lee, invece, non è affatto così. nella pellicola, si possono trovare diversi riferimenti al famoso “scandalo watergate” del ’72, sul quale viene fatta una discussione in tribunale tra il protagonista e il giudice sulla parte conclusiva, e mediante questa parentesi (e non solo), ci accorgiamo che “i cattivi, i veri cattivi”, sono altri, e che spesso, troppo spesso, la verità viene offuscata dalla menzogna, e secondo lee, è proprio su questo che si basa lo stile di vita americano dell’era del consumismo. io credo che il film di lee sia estremamente interessante e colmo di argomenti di dibattito, e l’aspetto che forse mi ha maggiormente incuriosito di questa pellicola, è che i tempi, piuttosto scottanti, presi in esame dal regista, vengono trattati in modo grottesco, insolito, quasi disimpegnato, riducendo la stessa “parabola della vita” ad una sorta di completo paradosso, e lo confermano sequenze come quella dell’arresto di jack perché ritenuto colpevole di attività mafiose. che dire? la vita ci odia, e noi odiamo lei.



Francesco, 15 anni, Merate (LC).




enigmatico

(6/10) Voto 6di 10

non sono cosi chiari per me gli intenti del film...forse un'accusa generalizzata contro l'america piegata ai comandamenti del dio dollaro..ma dove nn si salva proprio nessuno neppure gli afro americani che si fanno fare la morale dai mafiosi..dopo aver ascoltato l'opinione di un critico sono riuscito a capire un pò meglio certi meccanismi di questo, cmq controverso, film. Tecnicamente credo che si tratti cmq di un buon film, per quanto riguarda il modo di usare la cinepresa, arte in cui Spike Lee è un maestro. C'è però forse troppa carne al fuoco e nessun tema è trattato a fondo...forse se questo film l'avesse fatto un regista sconosciuto sarebbe stato bollato come "polpettone"...la fama serve pure a questo



Gino, 23 anni, Casablanca.




Interessante

(6/10) Voto 6di 10

Carino. Dal regista della 25 ora è logico aspettarsi sempre di più e questo è un film che per diversi aspetti lascia l'amaro in bocca. Innanzitutto il tema musicale, che si ripete costante per tutto il film, anche in sottofondo a scene in cui poco ci azzecca, togliendo vigore a dei dialoghi sempre di altissimo livello. Una scelta stilistica questa che m'ha fatto quasi arrabbiare, ma a parte questo Spike Lee è uno che sa fare benissimo il suo mestiere e ad ogni inquadratura, per fortuna, lo si capisce. Forse sarebbe il caso di chiedersi se è necessario ogni volta affrontare una così gran quantità di temi e problematiche, portando lo spettatore a perdere il contatto con l'opera che sta guardando. E' una denuncia alla realtà americana quella di Spike Lee? O un'esagerazione estemporanea??Credo che in questi casi maggior semplicità sarebbe d'obbligo!!



Emiliano, 22 anni, Roma.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 4   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Nureyev - The White Crow | I migliori anni della nostra vita | Mio fratello rincorre i dinosauri | Il colpo del cane | Lan xin da ju yuan | Antropocene - L'epoca umana | Don't Blink - Robert Frank | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Grandi bugie tra amici | Il Sindaco del Rione Sanità | Martin Eden | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | 5 è il numero perfetto | Aspettando la Bardot | Selfie | Tutta la vita davanti | Sole, cuore, amore | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Il Re Leone (V.O.) | The Rider - il sogno di un cowboy (V.O.) | Vox Lux | Il Re Leone | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Pets - Vita da animali (NO 3D) | I migliori anni della nostra vita (V.O.) | Tesnota | Mountain | Easy rider - Liberta' e paura | C'era una volta...a Hollywood | La fattoria dei nostri sogni | Mademoiselle | Il Regno (V.O.) | Strange But True | Be happy - La mindfulness a scuola | Il traditore | L'ospite | Chiara Ferragni - Unposted | La Llorona - Le lacrime del male | Ema | Il Mostro di St. Pauli | Selfie di famiglia | Bangla | Effetto Domino | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | American Animals (V.O.) | Toy Story 4 (NO 3D) | E Poi c'è Katherine | The Rider - il sogno di un cowboy | Baby Gang | Rambo V: Last Blood | It - Capitolo uno | Genitori quasi perfetti | Stanlio e Ollio | Il Signor Diavolo | Rocketman | Serenity - L'isola dell'inganno | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Mon oncle | Van Gogh e il Giappone | La fattoria dei nostri sogni (V.O.) | It - Capitolo due | Dilili a Parigi | La vita invisibile di Eurídice Gusmão (V.O.) | A Herdade | Burning - L'Amore Brucia | Il Re Leone (NO 3D) | Nureyev - The White Crow (V.O.) | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Tolkien | I fratelli Sisters | E Poi c'è Katherine (V.O.) | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Good Boys - Quei cattivi ragazzi | Eat local - A cena coi vampiri | Tutta un'altra vita | La mafia non è più quella di una volta | Dolor y Gloria | Il Regno |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: