FilmUP.com > Opinioni > Come te nessuno mai
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Come te nessuno mai

Opinioni presenti: 407
Media Voto: Media Voto: 8 (8/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



martina...the scoping star...(speriamo che) come te nessuno mai

(10/10) Voto 10di 10

L'opinione di Martina...the scoping star, 13 anni è quella definitiva, aggiungerne anche una virgola sarebbe blasfemo...vorrei si cambiasse la costituzione per avere una Presidentessa della Repubblica con il suo retroterra culturale...per fortuna sono in tante le femmine come lei. Il giorno che accadrà questo Paese sarà finalmente un posto migliore. PS È una vergogna che Silvio Muccino non sia il doppiatore ufficiale di Daniel Day Lewis



Marella Buddan, 69 anni, Abbiate Grasso.




Altro che balle....

(8/10) Voto 8di 10

secondo me invece l'immagine rispecchia la realtà ...i ragazzi a quell'età SONO SUPERFICIALI ! a loro interessa (come a me interessava a quell'età) fare casino, perdere tempo, divertirsi e la gnocca, intesa come il chiodo fisso del sesso e del come farlo la prima volta. Il resto sono seghe mentali. Chi dice il contrario mente sapendo di mentire. Per quanto riguarda il film è girato "ALLA MUCCINO" con montaggio incalzante, dialoghi sopra le righe, caratterizzazione dei personaggi molto marcata...che ci si vuol fare? però tutti (o quasi) i film di muccino sono godibili, non annoiano, restano. Non saranno capolavori dell'arte cinematografica, ma restano. E Muccino senior non sarà De Niro ma la sua porca figura la fa lo stesso. E chiamarlo disabile è davvero di cattivo gusto. Deliziosa Giulia Steigerwalt.



Stefano, 43 anni, Usmate (MI).




Il docuhorror mucciniano

(4/10) Voto 4di 10

Ecco fatto. Muccino (Gabriele, il regista) ci distilla il suo urlato ritratto (più che altro, un bozzetto da bambino d'asilo) di una gioventù romana zeppolosa, urlata e idealqualunquista con la vanagloriosa e sfacciata superbia dello spaccato generazionale. In realtà, nonostante il buon Silvio (Muccino, l'attore...?) abbia ragione da vendere quando fa notare al padre che i fascisti della sua epoca erano altrettanto edulcorati rispetto a quelli del Ventennio tanto quanto quelli di fine anni '90 lo sono a confronto dei sessantottini, l'affresco é circoscritto, limitato (e non solo dal punto di vista territoriale), mal recitato e vagamente posticcio. Pretenzioso il tentativo di demolire una generazione (che di per sé non ne ha affatto bisogno) attraverso un personaggio vagamente smidollato e arrogantemente pasticcione come Silvio o facendoci (semplicemente) notare che gli ex rivoltosi si sono trasformati oggi in borghesucci con cravatta e doppio petto: il tutto é scontato, lapalissiano e superficialotto in quello che é forse il peggior film di Muccino, già un po' tronfio ma ancora non così smaliziato da celare le imbarazzanti falle di scritture dietro recitazioni esagerate e sensazionalistiche. Com'é mieloso, questo crollo idealistico postsessantottino: annega nelle guanciotte arrossate, negli ingenui palpiti altrettanto cromatizzati, nelle catalogazione enumerante delle varie tipologie giovanilistiche "romanare" e non solo (gli emo avevano da venire, ma la scena é forse in sé la più carina e, per così dire, "memorabile" del film), nella posticcia e insopportabile surrealizzazione finale dell'atto sessuale tanto agognato. I comprimari Giuseppe Sanfelice e Giulia Stagerwalt, pur non dotatissimi neanche loro in termini espressivi, sono surclassati dalle sputacchianti rivendicazioni di Muccino S. Un Muccino che disteso sul letto si interroga su temi come futuro, morte e caducità dell'esistenza con frasi della serie "Vorrei svegliarmi tra trent'anni", un Che ne sarà di noi ante litteram a tutti gli effetti, chiosato e fastidiosissimo. A volerlo prendere seriamente (impresa titanica) "Come te nessuno mai" potrebbe essere catalogato come un docuhorror. La domanda é una sola a questo punto: docuhorror realistico? Be', l'horror di per sé é raramente realistico, e l'espressione docuhorror é di per sé alle soglie dell'ossimorico. "Come te nessuno mai" non fa eccezione: di sicuro é tutt'altro che realistico proporci con grossolana ruffianaggine approssimativa un panorama giovanile in cui campeggiano soltanto assolute teste vuote e insopportabili fregnoni.



Davide Stanzione, 17 anni, Erice (TP).




Vergognoso!

(1/10) Voto 1di 10

La prima domanda che viene da fare a muccino dopo aver visto il film è: ma tu dove ca**o vivi?!Questa storia è quanto di più falso,banale e stereotipato si possa dire sul mondo dei giovani!Stendiamo un velo sulla recitazione a partire dal povero disabile raccomandato!Io se fossi un ragazzo di Roma mi sentirei profondamente offeso dall'immagine che questo film da dei giovani della capitale: ignoranti, tossici e pronti a occupare la scuola per farsi una notte di campeggio sbandierando ideali che non sanno neanche cosa significhino!



Carlo, 21 anni, Piacenza (PC).




un po' superficiale..

(6/10) Voto 6di 10

passa scorrevole è sicuramente un film carino in cui molti adolescenti si possono rispecchiare ma come gia' stato detto affronta i problemi in modo forse troppo superficiale per questo non credo di poter dare 1 voto maggiore della sufficienza....



Erika, 21 anni, Roma.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 82   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Ralph Spacca Internet (NO 3D) | The Children Act - Il verdetto | Glass (V.O.) | Non ci indurre in tentazione | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità (V.O.) | Widows - Eredità criminale | Non ci resta che il crimine | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Summer | Opera senza autore | La ragazza dei tulipani | La melodie | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Dove bisogna stare | La donna elettrica | Un Affare di Famiglia | Tre volti | Mountain | Lontano da qui | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Sulla mia pelle | Troppa grazia | La Casa dei Libri | Aquaman | Il testimone invisibile | Il ritorno di Mary Poppins | Un piccolo favore | Cold war | Ben Is Back | Te lo dico Pianissimo | Maria, Regina di Scozia (V.O.) | Senza lasciare traccia | Made in Italy | Banksy Does New York | Glass | Old Man & the Gun | Mary Shelley - Un amore immortale (V.O.) | Senza lasciare traccia (2016) | Ti presento Sofia | Vice - L'uomo nell'ombra (V.O.) | Vice - L'uomo nell'ombra | Attenti al gorilla | A Private War | Benedetta Follia | Bohemian Rhapsody | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Capri-Revolution | Nelle tue mani | Mia e il Leone Bianco | City of Lies - L'ora della verità | Old Man & the Gun (V.O.) | Don't Worry | La Strega Rossella e Bastoncino | Gli uccelli | The Wife - Vivere nell'ombra | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | Michelangelo - Infinito | Ralph Spacca Internet | Santiago, Italia | Sergio e Sergej - Il professore e il cosmonauta | Moschettieri del Re - La penultima missione | Euforia | Suspiria (1977) | La Casa Sul Mare | A Star Is Born | Suspiria (V.O.) | La Befana vien di notte | Tonya | Ricomincio da me | A Beautiful Day | La douleur | Aquaman (NO 3D) | Le livre d'image | Non ci resta che piangere | Cold war (V.O.) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | First Man - Il primo uomo | L'uomo che uccise Don Chisciotte | Morto Stalin se ne fa un altro | L'apparizione | Maria, Regina di Scozia | Il gioco delle coppie | Novecento | Vista Mare | La prima pietra | Dove non ho mai abitato | Sex Cowboys | La donna elettrica (V.O.) | Roma | Il disprezzo | Amici come prima | 7 uomini a mollo | Il gioco delle coppie (V.O.) | Una notte di 12 anni | Nessuno come noi | Il Grinch (NO 3D) | Il mio Capolavoro | Ovunque proteggimi | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Girl | L'ordine delle cose | Benvenuti a Marwen | Gli asteroidi | Una notte di 12 anni (V.O.) | L'agenzia dei bugiardi | Suspiria | Bumblebee (NO 3D) | Robin Hood - L'origine della leggenda | Lissa ammetsajjel | Roma (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La notte è piccola per noi - Director's Cut (2018), un film di Gianfrancesco Lazotti con Michela Andreozzi, Francesca Antonelli, Cristiana Capotondi.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: