FilmUP.com > Opinioni > Un bacio appassionato
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Un bacio appassionato

Opinioni presenti: 31
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Un Loach diverso ma sempre interessante

(9/10) Voto 9di 10

Apparentemente è un film diverso da quelli a cui Ken Loach ci aveva abituato: tono leggero da commedia, qualche gag, molto romanticismo… Ma Loach non tradisce il suo pubblico e sa cosa questo si aspetta da lui. Ed ecco quindi il ritratto delle divergenze tra mentalità tradizioni spiritualità diverse, l'analisi di bigotteria e pregiudizi, la descrizione delle contraddizioni in cui si dibattono le seconde generazioni degli immigrati che si trovano a vivere fra due culture non conciliabili (quella d'origine e quella acquisita). La novità è che c'è un lieto fine (cosa rara nella filmografia del regista inglese) che la maestria di Ken "Il Rosso" rende molto plausibile. Il film è da consigliare: ben diretto, ben interpretato (si stenta a credere che il protagonista sia un non professionista), coinvolge e appassiona. p.s. bellissimo, e profondo, il discorso che fa all'inizio la sorella del protagonista (su come gli occidentali vedono gli islamici): da ricordare, da analizzare, da approfondire.



Leo, 60 anni, Roma (RM).




Mitico

(9/10) Voto 9di 10

Un film di grande semtimento e poesia.



Paolo, 52 anni, Roma (RM).




Un bacio appassionato

(7/10) Voto 7di 10

L'amore ai tempi del melting-pot; ken loach abbandona i temi più scopertamente politici ed arrabbiati e ripiega sul privato, per raccontarci di casim, giovane pakistano immigrato a glasgow con la sua famiglia, promesso sposo di una cugina mai vista ma che farebbe la felicità dei suoi genitori, che invece manda tutto all'aria quando si innamora di roisin, giovane insegnante di musica irlandese, naturalmente cattolica. se i due giovani scherzano e conversano amabilmente fra loro sulle diversità religiose che sembrano insormontabili, ma che ad un'analisi piu' attenta hanno anche punti di contatto, la famiglia di casim, una volta scoperta la verità, non ne vuol sapere di accogliere in casa un'infedele, fatta eccezione per la sorella minore che li appoggia e nell'incipit della pellicola dichiara di essere fiera di essere multietnica. lo scontro di religione e prima ancora di due visioni diverse della vita è raccontato con leggerezza, ma mira fin dall'inizio a creare l'accettazione da parte del pubblico di punti di vista differenti, ad aprire le menti su quello che è già diventato il problema più pressante dei nostri giorni, la pacifica convivenza delle razze e delle religioni. la vena polemica del regista si riaffaccia una sola volta, ed è per stigmatizzare violentemente non, come potrebbe essere più facile, le credenze musulmane, ma l'ottusità mentale delle gerarchie cattoliche, a sottolineare che il pregiudizio non conosce confini e le chiusure riguardano l'una come l'altra religione. e' l'unico momento che devia dal genere commedia, ed è anche quello che risulta meno riuscito nell'equilibrio del film, troppo apertamente carico di livore, troppo evidente l'intento polemico per non alterare la grazia che aleggia per tutta la pellicola. il finale lascia aperta la porta alla speranza, anche ken "il rosso" qualche volta ha bisogno di sognare e di credere in un mondo diverso e migliore. gli spettatori ringraziano, l'amore può essere il più rivoluzionario degli argomenti.



Marina, 44 anni, Benevento.




Che hai combinato, loach?

(3/10) Voto 3di 10

Stento a credere che questa menata di film sia stata fatta dallo stesso regista del bellissimo Terra e liberta' e di tante altre pellicole di impegno sociale. La storia fallisce clamorosamente nell'intento di sviluppare le problematiche della multietnicita' nella societa' britannica, annegando in una vicenda amorosa quanto mai insulsa. I dialoghi risultano assolutamente banali, la recitazione degli attori mediocre, il finale poi... quanto di piu' mieloso si possa immaginare. Da dimenticare.



Andrea, 41 anni, Torino.




tutto si può dire...

(9/10) Voto 9di 10

ma non che il film non sia valido. l'idea di partenza è intelligente, e lo sviluppo ottimale. il tocco di Ken Loach si nota, e gli attori sono molto validi, per la parte. il problema è che in un paese come il nostro un messaggio come quello di questo film non arriva... si preferisce il cinema di Amelio (Le chiavi di casa), più rassicurante e comprensibile ai nostri occhi. Loach è personaggio scomodo, che ama raccontare storie scomode, e per questo da noi è regista di nicchia. sarebbe ora che prima di valutare un film si guardassero tutte le cose che vanno guardate, e con la dovuta attenzione (vale per chi lo fa per lavoro, e non per noi che magari decidiamo di scrivere appunti su un film sei mesi dopo averlo visto, come sto facendo io adesso). il guaio è che in italia la critica cinematografica divide i film in due sezioni: americani\buoni e non americani\non buoni. è difficile, quasi impossibile, che un regista europeo non "cult" abbia grande successo. Kusturica, Almodovar, Chabrol sono cult. Loach, de Oliveira, Anghelopoulos sono registi di nicchia e tali resteranno, realizzassero anche una serie di capolavori uno dopo l'altro. per questo appoggio chi valuta questo film molto bene, anche se non con il massimo dei voti. spero che qualcuno capisca quanto è realmente grande Ken Loach.



Renè, 40 anni, Genova.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 7   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
La donna elettrica | La Casa di Jack (V.O.) | Tuo, Simon | Gloria Bell | Il carillon | L'affido - Una storia di violenza | I villeggianti | The Party | Copia originale | Santiago, Italia | Compromessi sposi | Westwood: Punk, Icon, Activist | Il cielo sopra Berlino | Domani è un altro giorno | Detective per caso | Escape Room | Jules e Jim (V.O.) | Il Corriere - The Mule | Ricordi? | Ti presento Sofia | La promessa dell'alba | Le nostre battaglie | Benvenuti a Marwen | The Vanishing - Il Mistero del Faro | Vengo anch'io | Most Beautiful Island | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Boy Erased - Vite cancellate (V.O.) | Ancora auguri per la tua morte | La douleur | Widows - Eredità criminale | Dove bisogna stare | City of Lies - L'ora della verità | Bohemian Rhapsody | I villeggianti (V.O.) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | L'agenzia dei bugiardi | Asterix alle olimpiadi | Dragon Ball Super: Broly - Il Film | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not (V.O.) | Il coraggio della verità | Appuntamento al parco | Green book (V.O.) | La vita in un attimo | Illegittimo | Croce e Delizia | Nelle tue mani | Vice - L'uomo nell'ombra | Alexander McQueen - Il genio della moda | Ascensore per il patibolo | Lady Bird | Sofia (V.O.) | Mia e il Leone Bianco | Boy Erased - Vite cancellate | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | La ballata di Buster Scruggs | Troppa grazia | La favorita | Isabelle | La paranza dei bambini | Ricomincio da me | La mia seconda volta | Non sposate le mie figlie 2 | Modalità aereo | Captain Marvel | Il primo re | Il colpevole - The Guilty (V.O.) | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Auguri per la tua morte | Ben Is Back | La notte è piccola per noi - Director's Cut | C'era una volta il Principe Azzurro | Il colpevole - The Guilty | A Star Is Born | Il professore cambia scuola | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | Cold war | Il gioco delle coppie | Captain Marvel (NO 3D) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Un viaggio a quattro zampe | La Casa di Jack | Una notte di 12 anni | Ti Porto Io | La favorita (V.O.) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Free Solo | Jules e Jim | 7 uomini a mollo | Roma | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | L'albero dei frutti selvatici | Non ci resta che il crimine | Gloria Bell (V.O.) | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Mountain | Se la strada potesse parlare | Non sposate le mie figlie 2 (V.O.) | Ippocrate | Sara e Marti - Il Film | Visages villages | Lontano da qui | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Suspiria | Copia originale (V.O.) | Sofia | Old Man & the Gun | Escape Room (V.O.) | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | Il mio Capolavoro | Ride | The Front Runner - Il Vizio del Potere | Momenti di trascurabile felicità | BlacKkKlansman | Escobar - Il fascino del male | Corpo e anima | Sulla mia pelle | C'è tempo | Maria, Regina di Scozia | 10 giorni senza mamma | Capri-Revolution | Nessun Uomo è un'Isola | 9 dita | La donna dello scrittore | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | Malizia | Roma (V.O.) | Kusama: Infinity | Canova | Non ci resta che vincere | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Captain Marvel (V.O.) | Il Corriere - The Mule (V.O.) | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | Una Nobile Causa | Un valzer tra gli scaffali | Green book | Tonya | Unsane | Il testimone invisibile | The Post | Un uomo tranquillo | Diabolik sono io |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per A un metro da te (2019), un film di Justin Baldoni con Cole Sprouse, Haley Lu Richardson, Claire Forlani.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: