FilmUP.com > Opinioni > Ogni cosa é illuminata
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Ogni cosa é illuminata

Opinioni presenti: 62
Media Voto: Media Voto: 8 (8/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



inizio 2009

(8/10) Voto 8di 10

Ho visto questo film all'inizio dell'anno, nei primi giorni di gennaio,e sinceramente credo non ci fosse modo migliore per iniziare questo 2009, non solo dal punto di vista cinematografico intendo, ma da tanti punti di vista...emotivo, storico, riflessivo... Mi ha arrichito molto... Molto bello.



Francesca, 32 anni, Cagliari (CA).




Per non dimenticare

(8/10) Voto 8di 10

Ogni cosa è illuminata è l’apologia della memoria e della sua funzione catartica; è un viaggio o una rigida ricerca attraverso la storia di ognuno di noi con tutte le sue contraddizioni; è l’affioramento del ricordo, il dolore della consapevolezza, l’utopia dell’indifferenza. La sceneggiatura del film, scritta dallo stesso regista, Liev Schreiber, e tratta dal romanzo omonimo di Jonathan Sofran Foer, è un romantico richiamo ad una consapevolezza dell’esserci attraverso l’esercizio della memoria storica che deve riaffiorare senza retorica attraverso l’utilizzo, quasi feticista, dei documenti o delle fonti ( (lo storico è, appunto, un feticista dell’esserci e la sua funzione civile e sociale consta nell’acquisizione puntuale dei documenti tangibili atti alla testimonianza: esso deve fomentare costantemente la paura del dimenticare). Per fonti s’intende, ovviamente, anche la testimonianza umana di coloro che, in vita, possono deporre la loro esperienza perché esperita direttamente sulla loro pelle, da cui, compito dello storico studioso serio e non militante, è il loro accaparramento e catalogazione prima del processo che si consacra poi nell’esercizio storiografico (vedi la scena della memoria del nonno di Alex o quella della preziosa testimonianza della sorella di Augustine). La mania del “collezionista” Jonathan, quella di raccogliere oggetti di famiglia che rappresentano, più o meno consapevolmente, collegamenti col passato, pezzetti di esistenza, ponti verso un trascorso rigorosamente presente ( fa dire la sceneggiatura alla sorella di Augustine, >) è forse il paradigma di una forte esigenza antropologica: quella di voler a tutti i costi fermare la storia attraverso, appunto, la memoria. Ogni cosa è dunque illuminata quando l’uomo sceglie di farsi guidare dalla sua storia, non di eluderla, forse per abbietti motivi politici. Evidentemente, l’argomento trattato dal regista, s’inserisce in quella temperie intellettuale che abbraccia ormai due secoli della nostra contemporaneità, dove il passato è stato più volte messo sotto i riflettori della discussione revisionista. La Memoria dunque, la shoa. Il percorso non è senza incidenti e parte da una sensata ironia giocata sul filo dello scontro interculturale (non senza l’ausilio di coltissime citazioni letterarie e cinematografiche, Chaplin soprattutto) dove linguaggi diversi a contatto, ingenerano situazioni molto divertenti (vedi l’inquadratura del piatto con la patata lessa che verrà servita al vegetariano Jonathan) ma senza sacrificare l’utilizzo di dialoghi molto intelligenti. Si arriva così, con un sensibile cambio di registro, ad uno sviluppo della storia dove le tematiche sovra riportate si rappresentano in tutta la loro drammaticità. E' un ottimo film , da vedere in quanto tratta argomenti profondi ma in chiave ricettiva.



Michele, 41 anni, Fidenza (PR).




delicatezza

(10/10) Voto 10di 10

è proprio così, un film di una delicatezza unica nell'affrontare un tema così importante ma anche così scontato. E' una grande attesa... bisogna arrivare alla fine del film per poter fare esplodere l'emozione che si accumula durante la visione del film. Peccato però che questo film lo hanno trasmesso solo in tarda serata... Io ho dovuto registrarlo per poter vedere la conclusione.. e poichè mi sono accorta solo dopo qualche minuto che poteva essere un film bello e interessante , non ho potuto registrare l'inizio. Mi piacerebbe che lo riproponessere, ma in prima serata.. Ne parlerò ai miei amici.



Gerardina, 35 anni, Marsicovetere (PZ).




sapete cosa ne penso?

(10/10) Voto 10di 10

è bellissimo, da mettere al pari con "la vita è bella" e soprattutto con "train de vie", non tanto per la storia, quanto per quello che alla fine ti tira fuori da dentro.



Davide, 37 anni, A (AL).




Tanto di cappello......

(9/10) Voto 9di 10

Il film è veramente illuminato, passa attraverso una leggerezza che sfiora la comicità e poi cede il passo alla riflessione, alla profondità! Si capisce che viene da un libro e che probabilmente c'era margine per descrivere ancora piu' a fondo i personaggi, ma alla fine forse il prodotto non sarebbe stato quello che è! Bella la fotografia e la regia minuziosa e accurata! C'e' tanta umanità in questa pellicola e non stanca, ma appaga! Complimenti!



Filippaccio, 34 anni, Roma (RM).





Sfoglia indietro   pagina 2 di 13   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
I morti non muoiono (V.O.) | Aladdin | Rocketman (V.O.) | Blue My Mind - Il segreto dei miei anni | John Wick 3: Parabellum | Dolor y Gloria (V.O.) | Il grande salto | Croce e Delizia | I morti non muoiono | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica (V.O.) | Bulli e pupe | Attenti a quelle due (V.O.) | Red Joan (V.O.) | Il viaggio di Yao | Stanlio e Ollio | Pets 2: Vita da animali (V.O.) | Avengers: Endgame (NO 3D) | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Free Solo | Red Lights | Il vizio della speranza | Godzilla (NO 3D) | Maigret e il caso Saint Fiacre | Beautiful Boy (V.O.) | Rocketman | Bangla | Takara - La notte che ho nuotato (V.O.) | American Animals | Noi | Dilili a Parigi | Maryam of Tsyon - Cap I Escape to Ephesus | Fuoco cammina con me | Beautiful Boy | Cafarnao - Caos e miracoli | Ma cosa ci dice il cervello | Red Joan | A mano disarmata | Cold war | Christo - Walking on Water | Diktatorship | Soledad | Avengers: Endgame | Bohemian Rhapsody | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Takara - La notte che ho nuotato | Attenti a quelle due | Tonya | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Aladdin (V.O.) | L'Angelo del crimine | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | L'Angelo del Male - Brightburn | Wonder Park (NO 3D) | Hockeytown | Tangerines - Mandarini | Polaroid | Selfie | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Godzilla II - King of the Monsters (NO 3D) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Troppa grazia | Il professore e il pazzo | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | La Caduta dell'Impero Americano | Fiore gemello | Boy Erased - Vite cancellate | Il Grande Dittatore | Kaiser! Il più grande truffatore della storia del calcio | Ted Bundy - Fascino criminale | I Figli del Fiume Giallo | The Children Act - Il verdetto | Climax | Solo cose belle | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Dolor y Gloria | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Momenti di trascurabile felicità | Il Corriere - The Mule | American Animals (V.O.) | Book Club - Tutto può succedere | Il traditore | X-Men: Dark Phoenix (V.O.) | X-Men: Apocalisse (NO 3D) | Bernini | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | X-Men: Dark Phoenix | Una storia senza nome | Shelter - Addio all'Eden | L'uomo che comprò la luna | Pallottole in libertà | Aladdin (NO 3D) | Il grande spirito | Godzilla II - King of the Monsters (V.O.) | Godzilla II - King of the Monsters | Le invisibili | Quel giorno d'estate | Pets 2: Vita da animali | Ricordi? | Un'altra vita - Mug | Lady Bird | La conseguenza (V.O.) | Quando eravamo fratelli (V.O.) | I fratelli Sisters | Tutte le mie notti | Dumbo (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La Bambola Assassina (2019), un film di Lars Klevberg con Aubrey Plaza, Brian Tyree Henry, Gabriel Bateman.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: