FilmUP.com > Opinioni > Senza destino
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Senza destino

Opinioni presenti: 6
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Vedibiile

(7/10) Voto 7di 10

Nonostante il tema (lo sterminio degli ebrei) sia super-sfruttato e ci si aspetterebbe quindi un elemento di novità che non sono riuscito a cogliere, il film prende lo spettatore e si fa vedere con interesse.



Socrates, 59 anni, Roma.




Il miglior film che abbia mai visto sull'Olocausto

(10/10) Voto 10di 10

Premetto che ho un'immensa passione per la filmografia sull'Olocausto e non mi faccio mai sfuggire una pellicola riguardante la shoah. Senza destino mi ha parecchio sconvolta,il che è tutto un dire,per me che sono critica e puntigliosa. Ti lascia senza respiro, ti fa immedesimare...e fa sì che dopo la visione del film,tu sia ancora lì a pensarci.Ecco...ed è secondo me questo,che fa di una pellicola un capolavoro! Il protagonista è un ragazzino,che viene rinchiuso nel lager di Buchenvald,in quanto ebreo,e che riesce a sopravvivere alla selezione,solo perchè un deportato impietosito, gli consiglia di spacciarsi per un sedicenne. Il film con durezza mostra le atrocità alle quali gli internati erano sottoposti: ore ed ore in piedi nella piazza d'appello, la fame,peggiore nemica in assoluto, letti infestati da insetti,coperte logore,infezioni e malattie...opportunisti,e gente senza scrupoli. Quello che rende questo film diverso dagli altri è decisamente la crudezz. Avverto che l'impatto è sconvolgente ,turba. Vivi insieme al protagonista la sofferenza,patisci con lui la fame.Vedi il nazista che divora il panino davanti a lui e mastichi aria anche tu,come se volessi addentare quel pezzo di pane. Senti il peso dei 20Kg di quel sacco che trasporta sulle spalle,con fatica,senza respirare e anche tu piangi,anche tu senti scorrere le lacrime sul tuo viso,come se fosse imbiancato di farina,così come è il suo,che è perso nel vuoto.Il suo sguardo non ha punti da focalizzare.I suoi folti capelli ricci sono stati rasati, la sua gioventù rubata.Il suo primo amore adolescenziale è rimasto in Ungheria, quella patria che gli dà forza. Budapest:il suo sogno,la sua meta da raggiungere a tutti i costi,per poterla un giorno ammirare di nuovo, nelle ore del tramonto. E ci riuscirà...ma come? Con una divisa zebrata, lo sguardo vuoto, la sofferenza addosso e le tante scene indelebili, che non dovevano essere viste. No..a 14 anni no,non si può assistere a tale scempio! Il film termina con una frase che preannuncia i titoli di coda.." Tante persone mi hanno salvato la vita. Ricordo i loro visi,ad uno ad uno,con rammarico. Eppure nessuno lo dice,ma anche in un lager si impara cosa sia la felicità!!" Bellissimo film...voto 10!



Fulvia, 45 anni, Agropoli (SA).




Il cuore sanguina e si commuove

(9/10) Voto 9di 10

Un ragazzino di 14 anni,dalla folta chioma riccia,vive a Budapest nel periodo del rastrellamento nazista.Suo padre viene deportato e poco dopo anche lui viene costretto a scendere dall'autobus che lo dovrebbe portare al lavoro.Tutto per colpa di quella stella di David cucita sul petto.Prima Auschwitz,poi Buchenvald e inizia l'odissea di questo ragazzetto,che per sopravvivere si finge 16enne. Ore ed ore in piedi nella piazza d'appello,la fame,nemico implacabile che lo accompagna in ogni istante del giorno.La sporcizia,i pidocchi,gli insetti che invadono di notte la sua coperta logora...Il ginocchio gonfio,l'infezione in atto,la morte accanto... Eppure,quasi per miracolo,tornerà a Budapest,dove non sarà compreso,è un personaggio scomodo,con quella divisa zebrata,quel berretto logoro,gli occhi lividi,senza quei capelli morbidi e ricci che lo distinguevano da tutti,rasato,il viso scavato,scarno,senza più un punto da focalizzare.Eppure quegli occhi sono così espressivi...ti restano dentro,ti accompagnano anche quando il film è terminato.Resti lì,leggi i titoli di coda e ripensi alle ultime parole del ragazzino,ormai uomo " In un campo di concentramento esiste anche la felicità...Tante persone mi hanno salvato la vita,rivedo ad uno ad uno i loro volti e li ringrazio,anche se con rammarico..." Senza parole.Gran bel film.Lo consiglio decisamente!



Fulvia, 44 anni, Agropoli (SA).




L'opinione di Riccardo

(8/10) Voto 8di 10

Io vedo sistematicamente tutti i film relativi all'Olocausto. Trovo il tema molto interessante e finora ben pochi film hanno deluso le mie aspettative. Trovo che in questoi film il tema sia il solito, visto con gli occhi di un giovane ragazzo che dalla tranquilla vita familiare passa a vede come può essere orribile il genere umano. Nel film egli sembra uno spettro che vaga all'interno dei campi aiutato da una persona in particolare che cerca di tenerlo in vita ma egli ad un certo punto perde la speranza e si fa vincere dalla fame e dalla disperazione e si ammala. Qui non capisco bene perchè con tanti film visti è il primo in cui vedo che ebrei malati venivano curati. Poi nel film non si capisce bene dove sia stato il giovane protagonista, cioè dopo Auschwitz va a Buchenwald (almeno credo) ma poi non capisco in quale campo di "provincia" ( come dice lui stesso) lo abbiano mandato. Comunque il film ha scene e fotografie magiche, non si cerca di commuovere facilmente lo spettatore e quindi è un film meritorio da questo punto di vista. Anche se la sceneggiatura è pù trita e ritrita che non si può, il film ha carattere e si lascia vedere nonostante la lunga durata. Non annoia mai, anzi. Il regista è alla prima prova e se devo dire che è un vero artista. Veramente ottimo.



Riccardo, 39 anni, Montesilvano.




Non è colpa del destino...

(8/10) Voto 8di 10

beh il film mi è piaciuto, forse non come molte altri film che trattano dell'olocausto e della persecuzione degli ebreima cmq gran bel film! mi hanno colpito soprattutto le parole finali del protagonista...!



Flavio, 21 anni, Napoli.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Peter Rabbit | Oltre la notte | Eterno Femminile | Morto Stalin se ne fa un altro | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Deadpool 2 | Black Panther (V.O.) | Wajib - Invito al matrimonio | 2001: Odissea nello spazio | Jurassic World - Il Regno Distrutto (V.O) | Maria by Callas | Charley Thompson | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Escobar - Il fascino del male | Insyriated | Solo: A Star Wars Story (NO 3D) | Il prigioniero coreano | L'ordine delle cose | Ella & John - The Leisure Seeker | L'ora più buia | Puoi baciare lo sposo | A Casa Tutti Bene | The Greatest Showman | Peppa Pig in giro per il mondo | Pitch Perfect 3 | Stato di ebbrezza | A Beautiful Day | Eva | Earth - Un giorno straordinario | Harry Potter e la pietra filosofale | Benvenuto in Germania! | I segreti di Wind River | 1945 | L'affido - Una storia di violenza | Malati di sesso | Doppio amore | L'isola dei cani (V.O.) | Oh mio Dio! | Chiamami col tuo nome | The Strangers | A Ciambra | Jurassic World - Il Regno Distrutto (NO 3D) | Hotel Gagarin | Ippocrate | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Veleno | Si muore tutti democristiani | La Tenerezza | Lasciati Andare | Prigioniero Della Mia Libertà | 77 Giorni | A Quiet Passion | Harry Potter e i doni della morte: Parte I | Il filo nascosto | Io c'è | Ferdinand (NO 3D) | Gatta Cenerentola | Nobili bugie | A Quiet Passion (V.O) | Ready Player One (NO 3D) | 120 battiti al minuto | La grande bellezza | Cezanne - Ritratti di una Vita | 211 - Rapina In Corso | Una Donna Fantastica | Avengers: Infinity War (NO 3D) | It | Ore 15:17 - Attacco al treno | La stanza delle meraviglie | La Convocazione | Mektoub My Love - Canto Uno | Kedi - La Città dei Gatti | La Casa Sul Mare | Suburbicon (V.O.) | Diva! | End of Justice: Nessuno è innocente | Agadah | Omicidio al Cairo | L'atelier | Loro 2 | Jurassic World - Il Regno Distrutto | La truffa dei Logan | Ulysses: A Dark Odyssey | Firenze e gli Uffizi 3D/4K (NO 3D) | Metti la nonna in freezer | 1945 (V.O.) | Transfert | Dove non ho mai abitato | Cosa dirà la gente (V.O.) | Mr. Ove | Solo: A Star Wars Story (V.O.) | Assassinio sull'Orient Express | Jurassic World (NO 3D) | Amori che non sanno stare al mondo | Il figlio sospeso | Bande A Part | La terra dell'abbondanza | Una festa esagerata | The Party | Blue Kids | 2001: Odissea nello spazio (V.O.) | La ruota delle meraviglie | La terra dell'abbastanza | Napoli velata | La melodie | Un sogno chiamato Florida | Made in Italy | The Post | Mary e il fiore della strega | La terra buona | Io sono Tempesta | Quello che non so di lei | Hannah | Kong: Skull Island (NO 3D) | Parigi a Piedi Nudi | La terra di Dio | L'isola dei cani | Contromano | Loveless | The Strangers: Prey at Night | Respiri | The Constitution - Due insolite storie d'amore | Lazzaro Felice | Coco (NO 3D) | Monster Family | Anime nere | L'Insulto | L'Amore secondo Isabelle | Hostiles - Ostili (V.O.) | Jurassic World | Tito e gli Alieni | Show Dogs - Entriamo in scena | Tuo, Simon | Youtopia | Suburbicon | Macbeth | Sherlock Gnomes | I primitivi | Ogni giorno | Il giovane Karl Marx | Sergio e Sergej - Il professore e il cosmonauta | Dogman | Tonya | Giovanni Allevi Equilibrium - The Film Concert | Fantastic Mr. Fox | Arrivano i prof | Cosa dirà la gente | La stanza delle meraviglie (V.O.) | E' arrivato il Broncio | Sono tornato | Nel nome di Antea | Benedetta Follia | Il codice del babbuino | Come un gatto in tangenziale | Loro 1 | Rabbia furiosa | Solo: A Star Wars Story | Due piccoli italiani | Le meraviglie del mare (NO 3D) | Final Portrait - L'Arte di essere Amici |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Macchine mortali (2018), un film di Christian Rivers con Robert Sheehan, Hugo Weaving, Stephen Lang.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: