FilmUP.com > Opinioni > Le cinque giornate
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Le cinque giornate

Opinioni presenti: 1
Media Voto: Media Voto: 9 (9/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Un pò confuso ma nel complesso riuscito

(9/10) Voto 9di 10

Interessante questo tentativo tragico-grottesco di raccontare i moti rivoluzionari milanesi del 18-22 marzo 1848 da parte della cittadinanza milanese contro il dominio austriaco.Colpisce soprattutto il fatto che a farlo sia stato Dario Argento,maestro del thriller-horror qui alle prese con una storia da lui scritta quando era un critico e sceneggiatore.Un film dal quale emerge un messaggio chiaro: Argento ci fa capire che le rivoluzioni non portano mai alla libertà democratica definitiva.Una volta scacciati i vecchi dominatori,ne arriveranno di nuovi,nel caso in questione quell’aristocrazia milanese che faceva affari proprio con gli austriaci e che,quando ha capito che il popolo ci avrebbe rimesso anche la propria vita pur di distruggere lo straniero,si accorda con i Savoia per mantenere,a scontri finiti, intatto il proprio potere sociale e finanziario.A rimetterci veramente, in nome della libertà e della democrazia,alla fine sarà stata solo la popolazione:gente che ha rischiato la vita.Toccante al riguardo la sequenza al rallentatore della madre che,colpita dal fuoco straniero, cade in terra morta con il suo bambino in braccio.La vicenda è comunque ricostruita attraverso due buffi personaggi:il ladro evaso Cainazzo(Adriano Celentano) e l’ingenuo fornaio romano Romolo(Enzo Cerusico).Conosciutisi per caso durante i bombardamenti,si uniscono per attraversare la città e sfuggire con astuzia ai pericoli di quei 5 giorni di fuoco e morte.Li attendono situazioni grottesche(il parto di una donna;avventure da letto con due nobildonne;marce militari dietro ai patrioti;tentativi maldestri di furti in appartamenti)ma anche scenari di sangue e violenza.Solo Celentano se la caverà:il suo amico,proprio l’ultimo giorno,mentre gli austriaci battono in ritirata,viene arrestato e fucilato per aver involontariamente ucciso un fanatico italiano cui voleva impedire di compiere una violenza inutile su una ragazza.Anche questo è uno dei messaggi-chiave:violenza e sangue da ambo i lati, anche a volte gratuitamente da parte di chi vuole poi pregiarsi del titolo di eroe di guerra.Bene fa il furfante Cainazzo quando sul finale grida al popolo:”Ci hanno fregato!”.Niente di più vero.Tutto tornerà come prima,anche senza gli stranieri al potere.Per questi motivi il film fu definito anarchico-fascista.Sbagliato.Argento condanna ogni forma di potere costituito solo perché si traduce sempre in spartizioni di comandi e ingiustizie ai danni del popolo,soprattutto quelli analfabeti.Ma ugualmente sottolinea che una forma di autorità ci vuole.Diversamente non si può.Argento dà un simpatico taglio narrativo alla storia:ci mette un umorismo simpatico nelle parti ironiche che strizza l’occhio alle comiche del muto.Nei momenti drammatici si sbizzarrisce con il suo gusto per il macabro inserendo sangue e accoltellamenti.Talvolta emerge qualche futilità.Ma rimane un interessante riflessione grottesca sul concetto di rivoluzione popolare e sulla celata sovversività del potere costituito.



Daniele, 25 anni, Napoli (NA).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Manta Ray (V.O.) | Il colpo del cane | Le verità | Downton Abbey (V.O.) | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Separati ma non troppo | Bangla | Non succede, ma se succede... | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Il Piccolo Yeti | Grazie a Dio (V.O.) | Joker | Ermitage - Il Potere dell'arte | Yuli - Danza e libertà | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Joker (V.O.) | Doctor Sleep | Zombieland - Doppio Colpo | Sole | Troppa grazia | La Scomparsa di mia Madre | Downton Abbey | Il segreto della miniera | Il Corriere - The Mule | Non ci resta che vincere | Grazie a Dio | Vivere | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Ad Astra | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | La famiglia Addams (NO 3D) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Gemini Man (V.O.) | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Opera senza autore | Sono Solo Fantasmi | L'età giovane | Psicomagia - Un'arte per guarire | Tuttapposto | Tutti Pazzi a Tel Aviv | L'uomo che comprò la luna | Mother's Day | Il giorno più bello del mondo | Aquile randagie | Antropocene - L'epoca umana | The Irishman | Io, Leonardo | Gemini Man (NO 3D) | La Belle Époque | Il cielo sopra Berlino | Midway | The Danish Girl | Manta Ray | La paranza dei bambini | Le invisibili | La Belle Époque (V.O.) | Parasite | L'età giovane (V.O.) | Terminator: Destino Oscuro | Miserere | L'uomo del labirinto | The Bra - Il reggipetto | Vicino all'Orizzonte | L'unione falla forse | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Gli uomini d'oro | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Le Mans '66 - La grande sfida | Come se non ci fosse un domani | Se mi vuoi bene | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Finchè morte non ci separi | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | IRA | Parasite (V.O.) | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | The Irishman (V.O.) | BlacKkKlansman | Scary Stories to Tell in the Dark | Attraverso i miei occhi | Mio fratello rincorre i dinosauri | #AnneFrank. Vite parallele | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Il mio profilo migliore | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Una canzone per mio padre | Martin Eden | Miserere (V.O.) | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Il traditore | Tutto il mio folle amore | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Good bye Lenin! | Domani è un altro giorno |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La Regina di Casetta (2018), un film di Francesco Fei con Gregoria Giorgi, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: