HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Babel

Opinioni presenti: 106
Media Voto: Media Voto: 7.5 (7.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Solitudine globale

(9/10) Voto 9di 10

Il regista messicano prestato ad Hollywood non rinuncia alle sue storie ad incastro, con scoordinamento temporale ( vedi la telefonata di Brad Pitt che si sente all'inizio e alla fine del film ),film dolente, amaro ( si presti attenzione alla dedica ai figli, la luce più splendente nella notte più scura ). Qui però non si estremizza come in 25 grammi, ma nella disperazione e nella solitudine ( che rimangono la cifra più ostentata del film ) emerge qualcosa di diverso, un rifugiarsi nei sentimenti, o almeno nel valorizzarli quando prima erano stati sottovalutati. Ben due storie si concludono con un abbraccio tra parenti; il bambino marocchino si offre ai poliziotti prendendosi tutta la colpa, i due coniugi si ritrovano, la ragazza sirdomuta comunica al poliziotto che l'ha capita qualcosa che non sapremo mai, ma che non lo sorprende. Forse ricordandosi delle sue radici non occidentali il regista valorizza marocchini e messicani ( chissà se il poliziotto violento e sbrigativo ha capito di aver davanti, nel bambino che si arrende, una vittima: lo sguardo lo lascerebbe pensare ). La confusione è la cifra che caratterizza il nostro vivere; una confusione metafisica ( basta un piccolo gesto di leggerezza per provocare drammi: la fucilata del banbino, la battuta dell'autista messicano gasato), ma anche una confusione politica e sociale, che si consuma tra diffidenza, arroganza, gusto per il potere, burocratismo che non comprende e non tollera l'umanità. E, ripeto, sullo sfondo la solitudine di tutti noi, sottolineata da una musica dolcissima, a volte straziante. Buonismo ? Io dico di no, perché il regista non ha la mano tanto leggera nel delineare noi e i nostri sentimenti; certo trova una soluzione nei sentimenti e nella famiglia, e pare che dica una cosa banale, e in questo non è sempre in buona compagnnia. Ma c'è una tecnica cinematografica prodigiosa, un virtuosismo di montaggio, nell'alternare sequenze fisse e lunghe ( la prima inquadratura ) con altre straordinariamente spezzate e sincopate, dove c'è azione, la festa, la partita, l'affollarsi dei bambini marocchini attorno al pulman. L'aereo scende maestosamente dal cielo, verso la salvezza, accompagnato da una musica dolcissima, " sporcata " dal vocialre di poltici e giornalisti che azzannano la notizia e vogliono fare bella figura. Tutto questo non è poco, e non annoia. E' un cinema che mi piace, perché ha il coraggio di valorizzare i sentimenti senza scadere nella retorica ( quelli che sentono anche il cuore non saranno tutti co***oni, no ? ).



Vittorio, 56 anni, Bagnolo Cremasco (CR).




una buona pellicola

(7/10) Voto 7di 10

Babel e' un ottimo film anche se riprende un genere gia visto (altamaniano) gli intrecci dei personaggi sono appropriati, la sceneggiatura e'valida, il montaggio puo apparire farraginoso ma risulta poi comprensivo e poi le musiche giustamente adattate alle immagini.Voto 7,5



Freddy, 56 anni, Lucca.




Bello forte

(9/10) Voto 9di 10

Va visto. C'è vicenda. C'è umanità. C'è attualità nei contenuti e nel significato. Se siete delicati rispetto al sangue e alla violenza potrebbe disturbare un po' proprio perchè è molto coinvolgente.



Flavio, 56 anni, Verona.




capolavoro

(9/10) Voto 9di 10

montaggio eccezionale storie che si intersecano in apparente discostamento, la scena finale da la spiegazione al film con una una visione ottimistica della vita in contrasto con l'evolversi degli eventi nella narrazione



Lyl martin, 52 anni, Mestre (VE).




ci mancava un meteorite

(3/10) Voto 3di 10

Le storie che s intreciano è una sfida che il cinema americano ogni tanto si mette a percorrere per far vedere quanto sono bravi. Le tre storie del film, lontane tra loro spazialmente e tenute insieme da un tenue ( e improbabile filo), quello del fucile di un giapponese regalato a un marocchino che spara un colpo che colpisce una donna americana in marocco, i cui figli negli Usa sono affidati a una governante messicana che i porta con sè a una festa in messico....etc etc , le tre storie si seguono fino a un certo punto per curiosità, poi interviene un sano scetticismo e una sana derisione. Mentre la governante vaga nel deserto messicano, coi due poveri piccoli a lei affidati ho detto:"Adesso ci manca che venga copita da un meteorite!" Insomma il regista è bravo e ce lo vuol dimostrare a tutti i costi e noi invece vogliamo da lui un po' di rispetto per il nostro senso critico.



Sandra, 50 anni, Ascoli Piceno (AP).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 22   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Appena un minuto | Yuli - Danza e libertà | Rocketman (V.O.) | 5 è il numero perfetto | L'alfabeto di Peter Greenaway | Rambo: Last Blood | Tutta un'altra vita | Ad Astra | I migliori anni della nostra vita | Dragon Ball Super: Broly - Il Film | It - Capitolo due | Mio fratello rincorre i dinosauri | Le verità (V.O.) | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Manta Ray (V.O.) | Tuttapposto | Il Piccolo Yeti | Yesterday (V.O.) | Il Re Leone (NO 3D) | Le verità (2017) | Vivere | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Se mi vuoi bene | Jackie Brown | Grazie a Dio | Be happy - La mindfulness a scuola | Jesus Rolls - Quintana è tornato (V.O.) | Assassinio sull'Orient Express | Toy Story 4 (NO 3D) | Grazie a Dio (V.O.) | La Scomparsa di mia Madre | Yuli - Danza e libertà (V.O.) | Brave ragazze | Antropocene - L'epoca umana | L'ospite | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Non succede, ma se succede... | Io, Leonardo | Yesterday | Il Sindaco del Rione Sanità | Mademoiselle | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Dora e la città perduta | Effetto Domino | Il mio profilo migliore | Maleficent - Signora del Male (V.O.) | Maleficent - Signora del Male | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Le verità | E Poi c'è Katherine | Gemini Man | C'era una volta...a Hollywood | Martin Eden | Il traditore | Joker | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Angry Birds - Il Film | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Aspettando la Bardot | Aquile randagie | A spasso col panda | Burning - L'Amore Brucia | Manta Ray | Grandi bugie tra amici | Hole - L'Abisso | Gemini Man (NO 3D) | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | Aladdin (NO 3D) | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Lou Von Salomé | The Kill Team | Ora e sempre riprendiamoci la vita | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Searching Eva | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Joker (V.O.) | Tom à la ferme (V.O.) | Gordon & Paddy | Apocalypse Now - Final Cut | La mafia non è più quella di una volta | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Pepe Mujica, una vita suprema | Psicomagia - Un'arte per guarire | Gemini Man (V.O.) | Maleficent (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Scary Stories to Tell in the Dark (2019), un film di André Øvredal con Zoe Margaret Colletti, Michael Garza, Austin Zajur.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: