FilmUP.com > Opinioni > Ricordi della Casa Gialla
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Ricordi della Casa Gialla

Opinioni presenti: 1
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Neorealismo alla portoghese

(7/10) Voto 7di 10

Questi Ricordi della casa gialla, di João César Monteiro, premiati nell’89 a Venezia con un Leone d’Argento, sono stanze di vita quotidiana di tale João de Deus (interpretato dallo stesso Monteiro), uno scapolo sulla cinquantina povero e malaticcio, un po’ maniaco sessuale, che vive a pensione assieme ad altri inquilini in un palazzo della vecchia Lisbona. L’uomo tira avanti con i pochi denari che guadagna con qualche espediente e con quelli prestatigli dalla madre che lavora come donna delle pulizie nonostante l’età avanzata. Le lamentele della indisponente padrona di casa, la musica, il cinema, l’amicizia con Mimì, una ragazza venuta da poco ad abitare nel casamento, riempiono la sua squallida esistenza. Dopo la morte dell’amica João si impossessa dei suoi risparmi, ma non può goderseli perché è costretto a scappare di casa avendo violentato la figlia della padrona. Derelitto e senza dimora, vive come un barbone e un giorno si mette addosso una divisa militare trovata chissà dove con la quale va in giro per la città a fare lo scemo. Arrestato dalla polizia che lo manda al manicomio criminale (anche perché ha dichiarato di voler “marciare sul parlamento”), qui trova un internato che lo fa evadere affinché torni nel mondo civile a portare scompiglio tra la gente. Con i soldi che gli sono stati regalati dall’amico, João una notte esce da una fogna e si incammina per la città, novello Nosferatu, per adempiere il suo compito. Il film è interessante per il tasso di degrado sociale e umano che vi predomina: l’ambientazione in quartieri cittadini decadenti e per niente turistici, però anche spontanei e vivaci che trovano un omologo in quelli della vecchia Napoli; il comportamento profittatore e cinico di certi personaggi cui non si sottrae nemmeno il protagonista, in fondo una brava persona ma piuttosto arido (solo per Mimì prova qualcosa). Ricordi della casa gialla è a nostro parere un film apparentato per qualche verso ai Miserabili di Hugo, ma anche un esempio di “Neorealismo alla portoghese”, in quanto, almeno nella prima parte, sembra un fratello grottesco di Umberto D di De Sica. L’opera è da consigliare agli spettatori che hanno voglia d’insolito, i quali saranno incuriositi da questa storia un po’ visionaria e un po’ surrealista, tutto sommato una commedia perché a suo modo è a lieto fine (e infatti il regista la definì “una commedia lusitana”). Accompagnato da brani classici e da canzoni popolari anche sboccate, con un ritmo e uno svolgimento lentissimi, Ricordi della casa gialla è anche un film che riflette il ruolo dell’intellettuale libertario in un società chiusa e tradizionalista, che non ha nulla a che vedere con i canoni hollywoodiani, che è indipendente e anarchico come il suo autore Monteiro. Il quale, morto nel 2003, come attore era un antidivo: non bello, magro da fare impressione (si pensi alla scena della visita medica), tuttavia abbastanza interessante. In ogni caso un personaggio che, come il suo João de Deus, non si dimentica facilmente.



Alberto, 45 anni, Querceta (LU).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Burning - L'Amore Brucia | The Farewell - Una Bugia Buona | Genitori quasi perfetti | Antropocene - L'epoca umana | Sorry We Missed You (V.O.) | Jumanji - The Next Level | 18 regali | La mafia non è più quella di una volta | Il Primo Natale | Lou Von Salomé | Un Giorno di Pioggia a New York | Andrey Tarkovsky. Il cinema come preghiera | Me contro Te - La vendetta del Signor S | IRA | L'inganno perfetto (V.O.) | Jojo Rabbit | Aspromonte - La terra degli ultimi | La ragazza d'autunno | Pepe Mujica, una vita suprema | Manaslu - La Montagna Delle Anime | Joker | Hammamet | La Belle Époque (V.O.) | Qualcosa di meraviglioso | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker | L'ufficiale e la spia | Il mistero Henri Pick | The Lodge | L'inganno perfetto | Stanlio e Ollio | Yuli - Danza e libertà | Hole - L'Abisso | Escher - Viaggio nell'infinito | Richard Jewell | L'ufficiale e la spia (V.O.) | Spie sotto copertura | La Dea Fortuna | The Farewell - Una Bugia Buona (V.O.) | Richard Jewell (V.O.) | Dio è donna e si chiama Petrunya (V.O.) | Jojo Rabbit (V.O.) | Cena con delitto - Knives Out | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Piccole donne (V.O.) | Amarcord | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (V.O.) | La dolce vita | Leonardo. Le Opere | Ermitage - Il Potere dell'arte | Mia e il Leone Bianco | La La Land | Il terzo omicidio (V.O.) | Playmobil The Movie | Maria Maddalena | Puccini e la fanciulla | Doctor Sleep | Piccole donne | City of Crime | Il paradiso probabilmente (V.O.) | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Sulle ali dell'avventura | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Gostanza da Libbiano | C'era una volta...a Hollywood | Herzog incontra Gorbaciov | The Rider - il sogno di un cowboy | Il paradiso probabilmente | Red Lights | Tolo Tolo | La Scomparsa di mia Madre | Cena con delitto - Knives Out (V.O.) | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Ritratto della giovane in fiamme | Storia di un Matrimonio (V.O.) | Le verità | Pinocchio | Sorry We Missed You | Scherza con i fanti | Volevo solo vivere | Dio è donna e si chiama Petrunya | Frozen - Il Regno di Ghiaccio (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Just Charlie - Diventa chi sei (2017), un film di Rebekah Fortune con Harry Gilby, Karen Bryson, Scot Williams.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 5.251.936

Tolo Tolo

€ 2.244.772

Hammamet

€ 1.597.772

Piccole Donne



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: