FilmUP.com > Opinioni > Inland Empire
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Inland Empire

Opinioni presenti: 63
Media Voto: Media Voto: 6.5 (6.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Inspiegabile

(1/10) Voto 1di 10

Il film è lento, ha una trama senza senso, niente a che vedere con gli altri suoi film che comunque avevano un minimo di filo logico.



Alberto, 28 anni, Augusta (SR).




complicatissimo

(7/10) Voto 7di 10

Attenzione, perché tutti i film di Lynch hanno un senso: ogni aspetto, ogni dettaglio, ogni personaggio ha un senso spiegabile; il problema è che i suoi film diventano sempre più complicati con gli anni! Vi dico solo questa cosa: un mio amico di Roma conosce di persona Lynch (lui ha una casa lì) ed è un fan: si è fatto spiegare per filo per segno la trama di IE e mi ha detto solo che è complicatissima, ma ha assolutamente un senso in ogni suo aspetto... il problema è che a Lynch stesso sembra non importare che il pubblico lo capisca o meno! Detto questo - e non avendo capito tutto, e forse neanche buona parte del film - a me è piaciuto abbastanza per i personaggi, le ambientazioni e i dialoghi, anche se forse non è abbastanza per dargli un giudizio compiuto, cosa peraltro difficilissima penso per chiunque.



Carlo, 33 anni, Genova (GE).




Mah.......

(2/10) Voto 2di 10

Ma io nn lo so come fate a definire questo film un capolavoro..... non immaginate la rabbia che mi monta dentro sentendo vari critici fai-da-te che tentano di dare un significato a questo film. magari è possibile che altri film di Lynch, pur mantenendo la stessa ambientazione, le scene oniriche, il non-sense ecc. riescano a dare, alla fine, una storia, un filo logico. questo "film" è solo un insieme di immagini che si susseguono, senza distinzione tra realtà, sogni o fantasia. Ci sono troppi personaggi che non hanno alcuna collocazione, personaggi senza nome, che ci fanno dire: "chi ca**o è questo?" troppe volte. Un altro punto a sfavore è la lentezza impressionante di questa pellicola, sia nei dialoghi che nelle scene mute, spossante davvero.... A questo punto ci vuole davvero poco a girare un film, senza sceneggiatura e senza trama.....



Paolo, 27 anni, Graffi (LE).




questa volta non ci siamo.

(1/10) Voto 1di 10

Premetto che questo è solo il quarto film di lynch che vedo ma questa volta non ci siamo... ho visto eraserhead e se inizialmente il significato del film mi pareva incomprensibile dopo la terza visione avevo capito il concetto del film e leggere commenti e spiegazioni su internet mi ha affascinato di più e l'ha reso un capolavoro. ho visto mulholland drive e dopo la prima visione ho capito subito la storia e la trama del film e l'ho considerato un capolavoro. certo non ho capito ogni particolare che sarebbe impossibile... però anche lì dopo aver letto recensioni spiegazioni e commenti e capito ogni cosa l'ho veramente considerato uno dei film piu belli mai realizzati. veniamo ora a inland empire...è possibile che la colpa sia mia che non l'abbia capito per niente ma anche navignado tra recensioni mi sembra che nessuno sia riuscito a dare una spiegazione della storia come per mulholland drive... allora: tutto ciò che ci viene mostrato non ha senso. o meglio ce l'ha ma per 3 ore ci viene mostrato sempre la stessa cosa, sempre lo stesso problema su storie diverse e purtroppo questo viaggio (sebbene affascinante) non ha senso e non ha uno scopo...un fine ... non c'è una storia da raccontare, alla fine del film non hai assistito ad un racconto ad una storia di uno o piu personaggi... alla fine non ti rimane niente se non tanti interrogativi sul perchè di questo film e sul cosa ha voluto raccontarci lynch realmente.(e non venitemi a dire che voleva parlare solo di donne di facili costumi) per quanto riguarda gli altri due film che ho citato sopra i significati erano chiari e ci sono milioni di discussioni a riguardo... ma se cerco informazioni su inland empire trovo sempre la solita frase dei sfegatati di lynch che dicono "non tutto si deve spiegare" "guardate le immagini e lasciatevi trasportare dalle emozioni" mi dispiace carissimi lynciniani ma io me ne frego di tutto ciò, io mi ritengo un amante del cinema. e quando guardo un film cerco una storia che mi catturi e mi rimanga impressa lineare o non che sia, se il modo di raccontarla è "diverso" meglio! , ho amato alla follia mulholland drive come ho già detto ... però la storia ci deve essere ... e su inland empire lynch sè divertito troppo, convinto di non dover dare spiegazioni ... e che quindi bastava ripetere la stessa tematica con racconti diversi per 3 ore ... poi che sul fatto che il film sia fatto bene e affascina non ci sono dubbi... ma non venitemi a dire "non deve esserci una storia ... non devono esserci spiegazioni... prendi solo le emozioni che ti da... lasciati trasportare ecc ecc ..." qquesto non è cinema... o almeno questo è quello che io non voglio dal cinema. poi se voi siete contenti e cercate questo tipo di cinema guardatevi pure 70 volte inland empire che io mi guardo 70 volte mulholland drive...



Angelo, 21 anni, Perugia (PG).




L'impero di Lynch

(10/10) Voto 10di 10

E' difficile definire a distanza di tempo il lavoro svolto da Lynch, un artista che ha saputo fare del cinema la quintessenza dell'arte cinematografica. Ad un primo impatto superficiale si potrebbe credere che la sua personalità eccentrica sia semplicemente diretta a stupire anche lo spettatore più smaliziato, custode di una verità gelosomente celata dietro un sadico compiacimento che porta a sedurre e ad ammaliare... a confondere i sensi con abili trucchi da prestigiatore. Erroneamente a quanto si potrebbe pensare, inland empire non chiude la trilogia di strade perdute e del suo sequel mulholland drive ma, al contrario, si tratta di una esperienza filmica completamente diversa, forse in antitesi... Se lost highway è uno psichedelico viaggio nelle spirali della mente dominata da visioni e ossessioni e mulholland drive si lega ad esso per caratteristiche di similarità, pur senza una logica di causalità circolare (nastro di Moebius), in cui i personaggi si incontrano, si scontrano, si alternano e si fondono tra loro, inland empire rappresenta essere invece molto di più: Inland incarna la metafora perfetta dell'imperscrutabilità dell'animo umano... Non a caso l'ultima opera è stata definita dalla critica " l'enigma di Lynch "; si tratta effettivamente di un cubo (di Kubrick?)inestricabile, senza possibile soluzione... ma è proprio questo aspetto che gli gioca a favore e ne fa il suo principale punto di forza: "Nessuno conosce la via che conduce al Palazzo". L'impero cui fa riferimento Lynch è l'Impero dei sensi, nei meandri nascosti della psiche dove albergano le relazioni fantasmatiche dell'inconscio. Non si tratta più semplicemente di tradurre o interpretare tutto ciò in chiave di significante o significato, arriva invece il momento in cui ci si trova inevitabilmente a condividere, a lasciarsi travolgere da forze misteriose e ineluttabili, ad identificarsi con i vissuti dei personaggi, le cui trame si intersecano e si intrecciano fra loro fino a perdersi in un macchinoso gioco di scatole cinesi... ci si trova ad essere trasportati, "rapiti" in questo continuo divenire di stati emozionali in un imprecisa variabile spazio-tempo. L'archetipo, il "simbolismo fallico" di Lynch a questo punto appare chiaro: l'inaccessibilità alle chiavi del Regno, alla porta che conduce al palazzo della Conoscenza; ed ecco che l'Impero di Lynch si manifesta in tutto il suo splendore: un impero immenso, infinito, la cui potenza trascende in concetto stesso di significato... un'esperienza visiva spiazzante che scoraggia e rende superfluo qualunque tentativo di nesso di causalità lineare e non.... rimane alla fine un senso di smarrimento, di profonda angoscia tra i suoi labirinti e passaggi segreti che conducono lentamente ad una inesorabile sconfitta, cui neache lo spettatore può sottrarsi. Una metafora kafkiana a tutto spiano (Il Castello?) che non permette alcuna relazione contrattuale col " Fuori".



Iceberg, 26 anni, Paternò (CT).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 13   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Red Joan | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick (V.O.) | Pet Sematary | After | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio | Il disprezzo | Book Club - Tutto può succedere | Kung Fu Panda | Border - Creature di confine (V.O.) | Dolor y Gloria (V.O.) | Cyrano mon amour (V.O.) | L'uomo fedele (V.O.) | Nelle tue mani | Il professore e il pazzo | Maria, Regina di Scozia | Che fare quando il mondo è in fiamme? | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Downsizing - Vivere alla grande | Il campione | A spasso con Willy | Noi | La Llorona - Le lacrime del male | La promessa dell'alba | Cafarnao - Caos e miracoli | Diec - Il Miracolo di Illegio | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Girl | Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock 'n Roll | Moschettieri del Re - La penultima missione | Un valzer tra gli scaffali | Avengers: Endgame (NO 3D) | Ted Bundy - Fascino criminale (V.O.) | Ancora un giorno | La vita in un attimo | Bangla | Gloria Bell | Non ci resta che il crimine | Il mistero delle pagine perdute | Peterloo | Una giusta causa | Il gioco delle coppie | Pokémon: Detective Pikachu (V.O.) | Pokémon: Detective Pikachu | Avengers: Endgame | La conseguenza | I fratelli Sisters | Quando eravamo fratelli | Panico | Border - Creature di confine | Roma | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Tonya | Ti Porto Io | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | John McEnroe - L'impero della perfezione | Avengers: Endgame (V.O.) | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Unfriended: Dark Web | Dolor y Gloria | Le invisibili | Tutte le mie notti | Ricordi? | Ancora un giorno (V.O.) | Wonder Park | I Figli del Fiume Giallo | Dolceroma | Dilili a Parigi | We the Animals | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | I fratelli Sisters (V.O.) | Unfriended | Rivoluzione digitale | Quando eravamo fratelli (V.O.) | Dumbo (NO 3D) | Solaris | Il grande spirito | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso | Mò Vi Mento - Lira di Achille | Conversazioni Atomiche | Dafne | Lucania - Terra Sangue e Magia | La favorita | Rocketman | La donna elettrica | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Alamar | John Wick 3: Parabellum | Old Man & the Gun | Stanlio e Ollio (V.O.) | Enamorada | Attenti a quelle due (V.O.) | Attenti a quelle due | La Strega Rossella e Bastoncino | Le Grand Bal | Wonder Park (NO 3D) | Cyrano mon amour | Stanlio e Ollio | Parlami di te | Bohemian Rhapsody | Diabolik sono io | John McEnroe - L'impero della perfezione (V.O.) | John Wick 3: Parabellum (V.O.) | Il Corriere - The Mule | Copia originale | Momenti di trascurabile felicità | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Il colpevole - The Guilty | Domani è un altro giorno | Che fare quando il mondo è in fiamme? (V.O.) | Il viaggio di Yao | L'uomo dal cuore di ferro | L'agenzia dei bugiardi | Rapiscimi | The Royal Ballet: Triple Bill (Programma Triplo) | Green book | Toglimi un dubbio | Un Affare di Famiglia | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Mountain | L'uomo fedele | Un Padre, Una Figlia | La Caduta dell'Impero Americano | L'uomo che comprò la luna | Un Viaggio Indimenticabile | Quanto basta | Sofia | Il viaggio di Yao (V.O.) | Non sono un assassino | Takara - La notte che ho nuotato | Ma cosa ci dice il cervello | Ted Bundy - Fascino criminale | Solo cose belle |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Aladdin (2019), un film di Guy Ritchie con Will Smith, Billy Magnussen, Naomi Scott.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: