FilmUP.com > Opinioni > Monsieur Verdoux
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Monsieur Verdoux

Opinioni presenti: 2
Media Voto: Media Voto: 10 (10/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Capolavoro della commedia nera

(10/10) Voto 10di 10

Henry Verdoux, ex banchiere che, dopo trent'anni in banca, ha perso il lavoro a causa della crisi economica americana fra le due guerre, riesce a mantenere figlio e moglie invalida sposando anziane donne benestanti che poi regolarmente uccide per entrare in possesso del loro denaro. Anni dopo, riconosciuto, si lascia arrestare. Strepitoso capolavoro del grandissimo Charles S. Chaplin (1889-1977, uscito nel 1947, è una splendida commedia nera che unisce umorismo e malinconia, trovate comiche a pessimismo irrecuperabile, sentimentalismo a satira sociale. Uno dei rari insuccessi commerciali di Chaplin e, per sua ammissione, il film che egli stesso preferiva fra quelli di sua produzione, fu da lui scritto, diretto, interpretato e musicato e viene oggi considerato, a ragione, uno dei suoi più grandi capolavori. Fu infatti massacrato dalla critica made in USA, alla sua uscita nelle sale, unicamente a causa del maccartismo allora imperante e dell'ottusità della censura che lo considerò un film politicamente scorretto, filosovietico, blasfemo e contrario all'ordine sociale. E' in realtà una lucida, amarissima e realistica riflessione sulle ingiustizie del mondo, sul perenne rapporto fra Bene e Male, sull'amore più profondo e sul senso della vita e dell'ineluttabilità del Destino. Unendo momenti di impeccabile suspence a sequenze di travolgente comicità, Chaplin ha creato un'opera che sa far ridere di cuore riuscendo nel contempo a far riflettere su tutti i più grandi ed importanti sentimenti, analizzando e cercando di capire il crimine, l'ingiustizia ed il Male senza giudicarlo. Il discorso terribilmente e cinicamente realistico, pronunciato da Verdoux in prigione, "Un omicidio è delinquenza, un milione di omicidi eroismo; il numero nobilita" attirò una selva di proteste contro il film e contro Chaplin , il quale, soprattutto in séguito a questa sua pellicola, fu costretto a lasciare gli USA, nel 1952, in quanto "persona non gradita". Il criticatissimo dialogo fra Verdoux ed il prete confessore, stroncato da giornalisti e censori in quanto nega l'influenza di Dio nella trascendenza e sembra giustificare il peccato, in realtà non ha nulla di offensivo contro i preti o la religione, ma è solo un'amara ed intelligente riflessione sulla piccolezza e sull'impotenza dell'uomo di fronte al destino ed alle leggi che governano il mondo. Splendida la sequenza, in stile puramente hitchchockiano, dell'omicidio di Lidia: la scena della scala è terrorizzante; quella del pianerottolo è a dir poco magistrale. Bellissima, perfetta, la scena dei due ballerini di tango al ristorante. Musiche perfette ed una strepitosa interpretazione di Chaplin, che sa vestire in modo impeccabile sia gli abiti del cinico assassino, sia quelli dell'uomo disperato, sia quelli del sentimentale e dell'innamorato. Geniale il contrasto fra il cinismo da assassino di Verdoux ed il suo amore per gli animali. Le sequenze con la bravissima Martha Raye (Isabella) sono di una comicità esilarante.



Angela, 27 anni, Mn.




Capolavoro assoluto

(10/10) Voto 10di 10

In un film come questo è riassunta l'intera storia del cinema... o forse meglio: è riassunto tutto ciò che l'uomo puo dare a questo splendido mezzo d'espressione. La sceneggiatura è di Orson Welles, ma il soggetto è un famoso caso di cronaca nera; la regia è di Charles Chaplin e sua è l'interpretazione del Monsieur Verdoux. Chaplin incarna ed anima un personaggio (ma forse è più esatto dire: costruisce un personaggio) che solo apparentemente e qualcuno a torto ha definito un antiCharlot... in realtà le grandi maschere non fanno altro che riprodurre se stesse all'infinito... è infatti Monsieur Verdoux è soltanto un Chaplin realmente invecchiato; l'ironia profonda della sua maschera è sempre la stessa, una profondità da sempre leggera (l'opposto ad esempio di quella di Welles... così grandiosa ma così grave)... l'omicidio non è mai mostrato, se non in goffi e maldestri tentativi... ma mai è rappresentata la violenza pura del mostro, proprio come nelle fiabe dove il lupo cattivo alla fine risulta pure simpatico e quasi buono. Geniale è il montaggio del treno in corsa che scandisce i tempi della storia: ti cala letteralmente nel sogno o se volete nell'incubo della storia... è un film notturno da fuoriorario ma con tempi ed orari assolutamente perfetti, un vero capolavoro. Per concludere vorrei citare una delle scene finali: Mosieur Verdoux ormai stanco è vecchio dopo aver abbandonatola scena del "crimine" ed averla scampata sempre e quasi senza lasciare traccia viene riconosciuto in un locale pubblico (grande sala da ballo e caffe parigina) da due parenti di una vittima che ne avevano visto una foto anni prima ... e capendo che i due l'avevano riconosciuto è già chiamata la polizia tenta la fuga e ci riesce ma poi torna indietro e ci ripensa... la polizia già dentro alla sala e i due che lo avevano riconosciuto chiusi a chiave dentro uno sgabuzzino da Verdoux... Chaplin assiste alla scena si fa largo tra la folla addirittura cerca di aiutare le due povere persone recuperate dallo sgabuzzino... non diversamente da Charlot, Verdoux si fa curioso osservatore ed "attore" della rappresentazione, in quel momento magnifico di riconoscimento ( di Verdoux con se stesso e dei due di Verdoux) la mimesis è assoluta, ... Charlot ritorna la vittima sacrificale che è sempre stata, è se nei film prettamente Charlottiani l'amore o comunque la speranza era terrena e più umana in questo il messaggio finale e l'appartenenza dell'uomo a Dio.



Andrea, 29 anni, Ferrara.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Grazie a Dio | Downton Abbey (V.O.) | Gli spietati | Io, Daniel Blake | Se mi vuoi bene | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Ermitage - Il Potere dell'arte | The Report | C'era una volta in America | Le verità | Brave ragazze | Aquile randagie | L'uomo che uccise Don Chisciotte | Apocalypse Now | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Sherlock Jr. vs. The Kid | The Children Act - Il verdetto | Il mio profilo migliore | L'età giovane | Commediasexi | Le Mans '66 - La grande sfida | Storia di un Matrimonio (V.O.) | Miserere (V.O.) | Joker | #AnneFrank. Vite parallele | Come se non ci fosse un domani | Bellissime | E Poi c'è Katherine | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | I morti non muoiono | Yesterday | Le invisibili | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | The Danish Girl | Una canzone per mio padre | Bangla | The Rider - il sogno di un cowboy | Il Regno | Gemini Man (NO 3D) | Il traditore | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Il Piccolo Yeti | Storia di un Matrimonio | Il Sindaco del Rione Sanità | Parasite (V.O.) | Perfetti sconosciuti | Yesterday (V.O.) | BlacKkKlansman | Lou Von Salomé | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Citizen Rosi | La Notte non fa più Paura | Sono Solo Fantasmi | Primula Rossa | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Downton Abbey | L'affido - Una storia di violenza | L'uomo del labirinto | Tutto il mio folle amore | Vicino all'Orizzonte | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Terminator: Destino Oscuro | La Belle Époque | Doctor Sleep | La donna che visse due volte (V.O.) | La Belle Époque (V.O.) | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Il Pianeta In Mare | Il ritratto negato | The Reunion | Martin Eden | La Scomparsa di mia Madre | La famiglia Addams (NO 3D) | Un valzer tra gli scaffali | Zombieland - Doppio Colpo | I migliori anni della nostra vita | Tintoretto - Un Ribelle A Venezia | Bernini | La promessa dell'alba | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | Burning - L'Amore Brucia | Finchè morte non ci separi | Parasite | Cetto c'è senzadubbiamente | The Bra - Il reggipetto | IRA | L'apparizione | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Vivere | Attraverso i miei occhi | Climax | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Le verità (2017) | Takara - La notte che ho nuotato | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Io, Leonardo | Tolkien | The Irishman | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Il mio profilo migliore (V.O.) | Joker (V.O.) | Psicomagia - Un'arte per guarire | The Irishman (V.O.) | Vado a scuola: Il grande giorno | Pepe Mujica, una vita suprema | Depeche Mode: Spirits In The Forest | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Drive me Home | Grandi bugie tra amici | Yuli - Danza e libertà | Il cielo sopra Berlino | Stanlio e Ollio | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Mio fratello rincorre i dinosauri | Downsizing - Vivere alla grande | La donna che visse due volte | Diamantino - Il calciatore più forte del mondo | Il giorno più bello del mondo | The Report (V.O.) | L'ospite | Good bye Lenin! | Tuttapposto | Miserere | A mano disarmata | C'era una volta...a Hollywood | Non succede, ma se succede... | Una giusta causa | Gli uomini d'oro |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Bad Boys for Life (2018), un film di Adil El Arbi, Bilall Fallah con Will Smith, Martin Lawrence, Derrick Gilbert.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: