FilmUP.com > Opinioni > Fast Food Nation
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Fast Food Nation

Opinioni presenti: 7
Media Voto: Media Voto: 6.5 (6.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Lo spettro di una grande nazione

(8/10) Voto 8di 10

Beh non è che non si sapevano queste cose ma averle trasposte sul grande schermo in questa maniera (tipo docu-film) è stato un bel pugno sullo stomaco. Qui aleggia lo spettro di una (ex)grande nazione la quale oramai ha anteposto il vil denaro su tutto, e che i cosidetti "consumatori" ormai sono diventati delle vacche da mungere. L'unica speranza (flebilissima) è che questo modo "industriale" di intendere il capitalismo non sbarchi nel Belpaese i cui scandali in raffronto a questi made in usa impallidiscono al sol confronto. Bravi tutti gli attori, anche quelli dei camei, la regia sembra un po' troppo indulgente e lenta all'inizio ma poi lascia poco spazio all'immaginazione e alle speranze di un happy-end che è talmente distante da apparire un' utopia. Voto 8.



Massimo, 41 anni, Treviso.




Siamo dei mangia merda?

(7/10) Voto 7di 10

Che dire, se questo film rispecchia veramente la realtà dei fast food non ci andrò mai più in vita mia. Che schifo!



Andrea, 21 anni, Trento.




grande

(9/10) Voto 9di 10

Veramente un gran bel film devo dire che è molto interessante consiglio la visione,fa riflettere e pensare ..davvero godibile



Angelika, 33 anni, Milano.




Con la M.... in bocca

(6/10) Voto 6di 10

La pellicola apre le porte allo spettatore mostrando l'interno del tempio culinario americano, un fast food: lo slow motion tra giovani sorridenti e famiglie felici, che fanno tanto usa, sfuma presto verso la notte messicana vestita d'inquietudine dipinta sui volti del gruppo di persone che ci troviamo di fronte. uomini e donne che lasciano il proprio paese per andare alla scoperta di nuove opportunità che non c'è dato di conoscere, ma che forse intuiamo essere ricerca di felicità(?). eppure queste due realtà, lontane in apparenza, sono profondamente legate tra loro come luce e buio. due estremità dello stesso mostro: la parte in alto che gestisce vite umane, che arricchisce impoverendo nell'anima, e la parte in basso, povera e disperata, che produce per necessità e destinata ad essere mangiata (situazione resa dal sacrificio di una delle protagoniste che deve trovare lavoro). partendo da un caso di carne contaminata e della ricerca delle cause, quelle raccontate sono semplici storie di vita quotidiana affrontate senza false lacrime e con l'intento di svelare il sottile filo conduttore che le unisce. nel mezzo, lavoratori sfruttati e in penose condizioni di sicurezza tra tute bianche e sangue di bestie macellate, a rischiare la vita per riuscire a produrre più in fretta. girando attorno alla produzione di hamburger per il florido mercato dei fast food, assistiamo alla messa in scena di stralci di vissuto, riguardanti lo stesso mondo: il mio titolo, non a caso, è illuminante in questo senso. da plauso la scena al ristorante che vede seduti di fronte il protagonista don henderson, interpretato dal sempre bravo greg kinnear, e bruce willis in un cameo che lo vede vestire i panni di un amico intento a dire la sua su quello che ha causato la contaminazione della carne; risulta talmente convincente da lasciarsi quasi trascinare ad abbracciare la sua verità che, per quanto parte di un meccanismo presente nella vita di tutti i giorni, rappresenta la vera radice da sradicare. in questi casi, guai dare ascolto al carisma altrui, ma ragionare sempre e solo con la propria testa, dando per assodato di possederne una, s'intende. il film - a mio avviso - polemico, si risparmia l'intento di dare insegnamenti in proposito lasciando allo spettatore il compito di osservare bene ogni meccanismo presente e farsi un quadro tutto proprio. emblematico il fermo immagine finale che sintetizza, in un semplice frammento, e chiude il cerchio aperto all'inizio. verso la fine è presente una scena cruda, nel mattatoio: non per tutti.



Alex, 37 anni, Milano (MI).




Potenziale

(6/10) Voto 6di 10

Ho visto questo film spinta da una forte curiosità, per tematiche e tutto. Ai titoli di coda, c'è stata un pò di delusione per la direzione del film. Male organizzata la scalata produttore-consumatore, che distoglie l'attenzione dall'effettivo messaggio del film e sopratutto del libro. Ed è sicuramente il messaggio il vero protagonista del film. Mal girato, secondo me, ma se qualcuno di più tenesse presente che quello visto nel film è reale...si potrebbero sollevare più coscienze.



Lia, 18 anni, Salerno (SA).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Don't Worry | La Settima Musa | Lo schiaccianoci e i quattro regni | First Man - Il primo uomo (V.O.) | L'uomo che uccise Don Chisciotte | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Overlord | Resta con me (V.O.) | Universitari - Molto più che amici | The Wife - Vivere nell'ombra | In guerra | Hell Fest | La Casa Sul Mare | Lucky | Otzi e il mistero del tempo | L'incredibile viaggio del Fachiro | A Quiet Passion | La fuitina sbagliata | Up&Down - Un film normale | Euforia | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Sulla mia pelle | Quello che so di lei | Senza lasciare traccia | Tutti lo sanno | Zanna Bianca (NO 3D) | La vita è facile ad occhi chiusi (V.O.) | Detroit | La terra dell'abbastanza | Mary Shelley - Un amore immortale | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico | Qualcosa nell'aria | L'Intrepido | Tutti lo sanno (V.O.) | Lo schiaccianoci 3D (NO 3D) | Mustang | Un Affare di Famiglia (V.O.) | Alla salute | Il potere dei soldi | Respiri | Le ereditiere | The Children Act - Il verdetto (V.O.) | The Reunion | Piccoli Brividi 2: I Fantasmi Di Halloween | L'affido - Una storia di violenza | Zen sul ghiaccio sottile | La profezia dell'armadillo | Quello che non so di lei | Halloween | The Happy Prince | Mamma mia! Ci risiamo | Loving Vincent | Notti magiche | Bogside Story | Lazzaro Felice | Un piccolo favore | Transfert | Zombie contro Zombie | The Constitution - Due insolite storie d'amore | L'Amore secondo Isabelle | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald | Il mistero della casa del tempo | Lady Bird | BlacKkKlansman | Una storia senza nome | La stanza delle meraviglie | #Ops - L'Evento | Nureyev | Disobedience | L'atelier | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Non è un paese per giovani | Menocchio | A Star Is Born (V.O.) | Rocco Tiene Tu Nombre | Widows - Eredità criminale (V.O.) | Gotti - Il primo padrino | Nureyev (V.O.) | Ella & John - The Leisure Seeker | La diseducazione di Cameron Post (V.O.) | Estate 1993 (V.O.) | Widows - Eredità criminale | Malerba | Dogman | L'uomo che uccise Don Chisciotte (V.O.) | Red Zone - 22 miglia di fuoco | La ragazza dei tulipani | Angel face | Senza lasciare traccia (2016) | Giovani ribelli - Kill Your Darlings | Tonya | Petit Paysan - Un eroe singolare | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Ti presento Sofia | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Smallfoot: Il mio amico delle nevi (NO 3D) | Il giovane Karl Marx | Millennium - Quello che non uccide | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Il complicato mondo di Nathalie | Red Land (Rosso Istria) | In guerra (V.O.) | Il settimo sigillo | The Children Act - Il verdetto | Animali Fantastici e Dove Trovarli | Zombi | Il Drago Invisibile (NO 3D) | Venom (NO 3D) | Summer | Girl (V.O.) | Styx | Un Affare di Famiglia | Ti Porto Io | Il filo nascosto | First Man - Il primo uomo | A Star Is Born | Cosa fai a Capodanno? | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Il presidente | La melodie | A Voce Alta - La Forza della Parola | The Square | Visages villages | Il saluto - La storia che nessuno ha mai raccontato | Ammore e malavita | Senza lasciare traccia (V.O.) | L'albero dei frutti selvatici | Caro diario | Bernini | Io sono Li | 7 sconosciuti a El Royale | Venezia 68 | Benvenuti a casa mia | Salvador Dalì - La ricerca dell'immortalità | Hunter Killer - Caccia negli abissi | Tutti in piedi | La donna dello scrittore | Sembra mio figlio | Al massimo ribasso | Renzo Piano: l'architetto della luce | Loro 2 | Resta con me | Il bene mio | I Villani | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Uno di famiglia | Johnny English colpisce ancora | A-X-L - Un'amicizia extraordinaria | Soldado | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | L'ora più buia | Il ragazzo più felice del mondo | Papa Francesco - Un uomo di parola | Youtopia | Achille Tarallo | Chesil Beach - Il segreto di una notte (V.O.) | La verità, vi spiego, sull'amore | Come vincere la guerra | Stronger - Io sono più forte | La Casa dei Libri | Baffo & Biscotto - Missione Spaziale | Conversazione su Tiresia |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi (2018), un film di Tom Edmunds con Tom Wilkinson, Aneurin Barnard, Christopher Eccleston.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: