FilmUP.com > Opinioni > L'allenatore nel pallone 2
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


L'allenatore nel pallone 2

Opinioni presenti: 105
Media Voto: Media Voto: 3.5 (3.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Il ritorno di Oronzo Canà

(10/10) Voto 10di 10

Al vecchio ma mai instancabile allenatore Oronzo Canà viene offerta la possibilità di ritornare nel mondo del calcio allenando una squadra sgangherata e poco convinta in uno sport dove dare il massimo in campo è molto importante. L'impresa si dimostrerà quasi impossibile, ma grazie ad una nuova formazione e un innovativo modulo d'attacco la Longobarda, ovvero la squadra di Canà, riuscirà ad entrare in uno dei campionati più ambiti da ogni squadra mondiale. Eccolo qui, il mirabolante sequel di un film cult Italiano anni '80: L'Allenatore nel Pallone; sempre di Sergio Martino. Il tema del film, come qualsiasi altra commedia Italiana è il calcio e le gag con giochi di parole e tanto altro, stavolta rifrullati per ridar vita a una delle commedie 'all'Italiana' più belle. Lino Banfi, torna più scatenato e divertente che mai sugli schermi cinematografici dopo il successo tv della serie Un Medico in Famiglia e, come nei suoi memorabili film, riesce a far ridere tra azzeccati giochi di parole e una interpretazione corretta e nostalgica di uno dei suoi personaggi più memorabili da lui interpretati. La regia è frizzante e senza grandi invenzioni, riesce a risollevare il film dopo una prima parte lenta ma sempre divertente. La popolarità di Banfi, la solita produzione Italiana, camei vari di tanti famosi calciatori più Anna Falchi e il tema portante del calcio, lo sport preferito da noi Italiani fanno de L'Allenatore nel Pallone 2 un seguito mai banale, ricco di sorprese e di divertenti gag anche se in generale la struttura portante è baraccona e tipicamente 'Italiana'. Da vedere.



Filippo, 34 anni, Bari.




Molto comico

(10/10) Voto 10di 10

Un film godibilissimo, quasi commovente in alcuni passaggi; una sorta di omaggio ad un attore comunque unico. Personalmente lo adoro da sempre! Ha una mimica ed uno stile inconfondibili. Questo sequel ricalca il primo, ma a mio parere è superiore, perché riesce a far ridere dalla prima all'ultima scena. Straordinario Biagio Izzo, che è d'una simpatia travolgente (come sempre del resto). Alcune trovate sono davvero geniali, come la reincarnazione del mitico Crisantemi in un giapponese sfigatissimo che ride sempre. Se qualcuno fosse titubante cambi idea: merita il prezzo del biglietto. Sicuramente meglio di una mocciata come l'ultimo, che sa di un qualunquismo esagerato.



Samuele, 21 anni, Vaprino d'Adda (MI).




Un ottimo cast per un ottimo film

(10/10) Voto 10di 10

Innanzi tutto sgombriamo il campo dalla solita contrapposizione tra pubblico intellettuale e pubblico popolare: personalmente non mi frega ne di uno ne dell'altro, per cui cercherò di parlare del film in se. Sergio Martino e Lino Banfi avevano in mano un'operazione molto difficile e delicata, e il rischio di proporre un clone stanco e fuori tempo massimo era altissimo. Invece hanno vinto la scommessa, uscendone entrambi a testa alta. Ho letto qua e là di mancanza di magia, di tecnica piatta, di inquadrature sciatte...ma io mi chiedo: da un film del genere cosa si aspettavano questi? Una grana alla Von Trier? Tagli bergmaniani? Licenze oniriche alla Lynch? Ma per favore! Riguardando il film degli anni 80, non mi pare ci fosse tutta sta ricerca registica ma c'era, come in quello di oggi, la capacità di imbastire una commedia e di farla funzionare. Senza grilli per la testa. E senza la bassezza dei Vanzina o dei Pieraccioni. Non bisogna dimenticare inoltre che far ridere è molto più difficile del lanciare messaggi, e sfido gran parte dei nostri registi in odore di pistolotto socio-culturale, quelli cosiddetti "seri", a girare un film del genere e, soprattutto, a farlo viaggiare! Si, perchè il film fila via che è una meraviglia, il montaggio è asciutto e funzionale, gli attori ben diretti e il ritmo, soprattutto nel primo tempo, scoppiettante; e soprattutto si respira un'aria fresca, genuina, che lascia addosso quel gusto del cinema fatto con le mani, ma anche col cuore. Banfi poi è tenero ed esilerante, e vien voglia di abbracciarlo. L'Italia di oggi, con la sua televisione fognarola e fascistoide, ha completamente distrutto il cinema di genere, e così anche quello dei registi radicali, lasciando la cenere di un cinemino smidollato e asservito a produttori senza pa**e. Sergio Martino e Lino Banfi hanno vissuto l'altra era, quella ormai defunta dell'ala creativa italiana, e anche a distanza di vent'anni e passa ci fanno sentire tutto il loro talento d'artisti.



Antonio, 32 anni, Ascoli.




Lino Banfi è tornato con il suo grande personaggio

(10/10) Voto 10di 10

Quanta nostalgia del vecchio Lino Banfi, sostituito ormai da quel nonno e da quei personaggi che così tanto piacciono alle famiglie. La mia paura più grande era infatti quella di ritrovarmi a dover assistere alla morte di un Mito (il grande Oronzo Canà) rivisitato in chiave "Banfi new Style"; le mie paure però sono state prontamente spazzate via dal ritorno, in pompa magna, del Banfi con cui sono crescito e a cui io ed miei amici abbiamo dedicato tantissime serate e momenti di divertimento. Il film è simpaticissimo, i tormentoni del primo episodio ci sono tutti e Lino Banfi è tornato quello dei "porca puttena ti spezzo la noce del capocollo". Ben tornato Lino.



Davide, 16 anni, Reggio Calabria.




Criticare con oggettività!!!

(10/10) Voto 10di 10

Dare 1 a questo film è assurdo: inconcepibile! Io veramente mi aspettavo di peggio invece in un paio di scene ho addirittura pianto dalle risate (io che sono cresciuto con tutti i film di Pierino, Banfi, Boldi,Villaggio, Totò, Pozzetto ecc). Non si ride per tutto il film: ma sicuramente nonè affatto da disprezzare. Di certo non'è Vieni avanti cretino, ma nemmeno un film inutile come Christmas in love. Il mio voto è 7 pieno. (e cmq sono convinto che molta gente non dovrebbe improvvisarsi critico perchè assolutamente inidonea)



Marco, 24 anni, Trani (BA).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 21   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Miserere | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Se mi vuoi bene | Ad Astra | Midway | Terminator: Destino Oscuro | Troppa grazia | Gemini Man (NO 3D) | Parasite (V.O.) | Parasite | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Maleficent (NO 3D) | Bangla | Antropocene - L'epoca umana | Separati ma non troppo | Zombieland - Doppio Colpo | Opera senza autore | Grazie a Dio (V.O.) | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | La paranza dei bambini | Una canzone per mio padre | Il colpo del cane | La Belle Époque | Le Mans '66 - La grande sfida | Domani è un altro giorno | #AnneFrank. Vite parallele | Finchè morte non ci separi | Gli uomini d'oro | Tutto il mio folle amore | Sole | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | La Scomparsa di mia Madre | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | La famiglia Addams (NO 3D) | Martin Eden | Manta Ray | Psicomagia - Un'arte per guarire | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Scary Stories to Tell in the Dark | Downton Abbey | The Irishman | Tuttapposto | Vicino all'Orizzonte | L'unione falla forse | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Downton Abbey (V.O.) | Non succede, ma se succede... | Il segreto della miniera | Mio fratello rincorre i dinosauri | Il traditore | IRA | Io, Leonardo | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Non ci resta che vincere | L'uomo che comprò la luna | Joker (V.O.) | Yuli - Danza e libertà | BlacKkKlansman | The Danish Girl | Il mio profilo migliore | Come se non ci fosse un domani | Il giorno più bello del mondo | L'uomo del labirinto | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Il Corriere - The Mule | The Bra - Il reggipetto | Joker | Gemini Man (V.O.) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Vivere | Attraverso i miei occhi | C'era una volta...a Hollywood | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Ermitage - Il Potere dell'arte | Manta Ray (V.O.) | Mother's Day | Le verità | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Grazie a Dio | L'età giovane (V.O.) | Aquile randagie | Il cielo sopra Berlino | Miserere (V.O.) | The Irishman (V.O.) | Sono Solo Fantasmi | La Belle Époque (V.O.) | L'età giovane | Il Piccolo Yeti | Doctor Sleep | Le invisibili | Good bye Lenin! | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Last Christmas (2019), un film di Paul Feig con Emilia Clarke, Emma Thompson, Michelle Yeoh.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: