FilmUP.com > Opinioni > Animanera
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Animanera

Opinioni presenti: 8
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



stupendo

(10/10) Voto 10di 10

Film bellissimo........ La pedofilia è un crimine terribile che va combattuto con lo studio e la conoscenza....troppe persone fingono di non sapere/vedere/sentire......... Un grazie a Raffaele Verzillo!



Marianna, 22 anni, Napoli.




...Un pugno nello stomaco!

(10/10) Voto 10di 10

Sono rimasto a leggere tutti i titoli di coda...dopo la visione di questo film è difficile alzarsi dalla poltrona...troppo dolore-rabbia unito ad un senso di impotenza...per questa piaga che sembra " normalmente " far parte integrante del contesto sociale in cui ci troviamo a vivere.molto spesso non si dà attenzione allo sguardo di un bambino...e ciò risulta ancora più assurdo se a farlo sono in primis i genitori,a volte troppo presi dal cellulare che squilla per feste mondane o per problemi di lavoro..ed ecco che questi bambini si ritrovano come unico amico un foglio di carta che possono armonizzare dei loro colori preferiti e forse quello...e' l'unico modo che hanno per vedere il mondo a colori.poi ecco che all'improvviso trovano finalemnte qualcuno che si accorge di loro..che carpisce dal loro sguardo ,tutto ciò di cui hanno bisogno...un abbraccio o semplicemente qualcuno che li porti per mano a vedere il mare...incosapevoli che quello che loro reputano il nuovo amico...in realtà è il buio...colui che toglierà loro tutti i colori che avevano dinnanzi agli occhi fino a quel momento..ed ecco che i loro disegni diventeranno nuovamente bianchi!vi consiglio di andare a vedere questo film che ci ha messo ben 2 anni per approdare in queste poche sale cinematografiche ed a tale proposito vorrei denunciare 2 scandali: 1)che film come natale in india ..a new york ecc..vengano distribuiti in tutte le sale cinematografiche della nazione;mentre un film come animanera deve aspettare 2 anni per essere proiettato in pochissime sale ; 2)che durante la proiezione del film ci siano persone che ,su una tale tragedia,scoppino a ridere più volte !io ho visto questo film nella multisala big a marcianise(l'unica in tutto il casertano che ha accettato di proiettarlo )ed in sala allo spettacolo delle 23 c'erano 3 persone (2 ragazze ed 1 ragazzo) che per tutto il film non hanno fatto altro che ridere e fare battute cretine e spesso fuori luogo...credo che se fossero andati al circo avrebbero riso e sgignazzato di meno: fino a quando esisterà "gente simile" le cose non miglioreranno mai..



Nico, 32 anni, Aversa (CE).




Per Chi Vuol Comprendere, Capire e Sapere

(10/10) Voto 10di 10

Si potrebbe anche rappresentare in teatro, quest'opera, cruda, scarna, ma necessaria. Tutti gli ingredienti ci sono : la vita pregressa del colpevole (che comunque non lo giustifica), facente parte di un buon status sociale; le vittime, spesso ricche, ma povere di affetti ed attenzioni in famiglie distratte da eventi mondano o dal troppo lavoro. E' vero, non andrebbe vietato ai minori di 14 perché i più diretti interessati sono i bambini. Ma confesso che mi sono anche chiesta i bambini stessi che hanno recitato cosa hanno provato. Comunque sia : da vedere !!!!!!!!!!!



Silvia, 47 anni, Brugherio (MI).




Sulla pedofilia.Bel film, ma vi scuoterà, come la pezza nelle fauci del cane!

(9/10) Voto 9di 10

Si tratta della storia di un personaggio, Enrico, interpretato da un bravissimo Antonio Friello. E' un normalissimo e comune cittadino,amministratore di condominio, marito esemplare, sempre elegante e curato, che però nasconde un segreto :una storia di stupri continui, ad opera di suo padre. La scena del flash back in cui ricorda con angoscia quei momenti, mi è rimasta incollata addosso per giorni. Questo padre, che in preda all'alcool, con una risata quasi demoniaca, lo incita a soddisfare le sue voglie brutali e animalesche, esordisce con una frasaccia di una violenza inaudita,che non oso ripetere.Terribile! Intanto è proprio quel dolore,che spinge Enrico ad identificarsi in tutti i bambini che soffrono, spesso perchè hanno genitori assenti. Ma le sue attenzioni non sono di protezione e difesa,anzi! Scattano in lui meccanismi maniacali,che lo inducono a pedinare le sue innocenti prede all'uscita di scuola, a rapirle, a violentarle e ad ucciderle,facendole a pezzi e gettandole nei cassonetti! Quello che poteva essere un uomo da comprendere e da proteggere,diventa invece un assassino pedofilo, che in cuor tuo speri venga catturato quanto prima. Chiaramente non sto a dirvi altro, perchè la trama va vissuta attimo per attimo. Grande la regia di un ottimo Raffaele Verzillo. Purtroppo la pecca,l'unica pecca, è nel finale. Un albero... Premetto che non farò alcuna anticipazione,è ovvio! Una conclusione,che onestamente trovo banale e spiazzante. Che peccato! Un crollo pazzesco nel finale! Resta comunque un film molto toccante, che vivamente vi consiglio..ma non fate caso se per una settimana intera,certe scene vi rimarranno impresse e non si allontaneranno dalla vostra mente!...Voto 9



Fulvia, 45 anni, Agropoli (SA).




Bello, ma si poteva fare meglio...

(7/10) Voto 7di 10

Il film è bello in generale, ben strutturato e le emozioni forti sono spesso suscitate... L'attore che interpreta lo psicopatico è davvero bravo, anzi fin troppo, delle volte mi ha proprio trasmesso angoscia... anche Luca Word nel ruolo del poliziotto è molto bravo, solo in un paio di sequenze poteva fare meglio, ma nel complesso ottima interpretazione, anche se in questo caso il ruolo era semplice, mentre il ruolo del pedofilo con doppia personalità era molto più complesso... invece la psicologa davvero era fuoriluogo in un film così denso di emozioni era davvero inespressiva e faceva un po' calare l'atmosfera... certo molto bella, ma forse in questo caso non era richiesta la bellezza della protagonista, sarebbe stato melgio una più brutta e più brava... ma va bhe... peccato anche per il finale... il film segue una buona line di grande attinenza con quella che potrebbe essere la realtà... invece il finale proprio assurdo e banalissimo... peccato...



Pietro, 37 anni, Milano (MI).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Peterloo | La rivincita delle sfigate | Isabelle - L'ultima evocazione | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Scappo a casa | I fratelli Sisters | I morti non muoiono | Il primo re | Crawl - Intrappolati | Roma | Pop Black Posta | Il ritratto negato | Il Re Leone (V.O.) | Submergence | Ralph Spacca Internet (NO 3D) | 1960 | La prima vacanza non si scorda mai | Toy Story 4 | Il mangiatore di pietre | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Il Signor Diavolo | Bangla | Nevermind | Il mio Capolavoro | La tartaruga rossa | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Una famiglia al tappeto | Ma cosa ci dice il cervello | L'uomo che comprò la luna | Solo cose belle | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Il Re Leone | Toy Story 4 (NO 3D) | Sir - Cenerentola a Mumbai | Dolor y Gloria | Rapina a Stoccolma | Green book | La mia vita con John F. Donovan | Il professore e il pazzo | Selfie | La profezia dell'armadillo | The Quake - Il terremoto del secolo | Tutte le mie notti | Seguimi | Una giusta causa | Domino | Un Affare di Famiglia | Men in Black: International | Old Man & the Gun | Birba - Micio combinaguai | Hotel Artemis | Men in Black: International (NO 3D) | Dolcissime | Cold war | Once | La donna dello scrittore | Il traditore | A Star Is Born | Il Corriere - The Mule | Tutti Pazzi a Tel Aviv | La donna elettrica | Wolf Call - Minaccia in alto mare | Annabelle 3 | L'ospite | Men in Black: International (V.O.) | Copia originale | Genitori quasi perfetti | Sangue nella bocca | Avengers: Endgame (NO 3D) | Aladdin (NO 3D) | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | BlacKkKlansman | Goldstone - Dove i mondi si scontrano | Charlie says | La signora della porta accanto | Peterloo (V.O.) | L'uomo fedele | Sofia | Diamantino - Il calciatore più forte del mondo | Pallottole in libertà | Bohemian Rhapsody | Due amici | Se la strada potesse parlare | The deep | Kin | The Nest - Il nido | Santiago, Italia | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Tesnota | Serenity - L'isola dell'inganno | Il Re Leone (NO 3D) | Cafarnao - Caos e miracoli | Arrivederci Professore | First Man - Il primo uomo | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Nureyev - The White Crow | Tutti lo sanno | A spasso con Willy | La Donna scimmia | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Good Boys - Quei cattivi ragazzi (2019), un film di Gene Stupnitsky con Molly Gordon, Jacob Tremblay, Retta.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: