FilmUP.com > Opinioni > Oz (Telefilm)
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Oz (Telefilm)

Opinioni presenti: 5
Media Voto: Media Voto: 10 (10/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Dubito che qualcosa di migliore, piu originale e piu innovativo sia apparso in tv nel campo delle serie televisive

(9/10) Voto 9di 10

Oz, serie tv del 1997 creata e scritta da Tom Fontana, la prima serie a tema carcerario. Una delle prime serie della HBO, ancora prima di "I Soprano", posso dire che se al giorno d'oggi ci sono quelle serie televisive che possono tranquillamente rivaleggiare con prodotti cinematografici, OZ ha fatto la sua parte, e in modo perfetto. Ha cambiato il modo di vedere la televisione, di scrivere una sceneggiatura per un prodotto televisivo e ha influenzato moltissimi dei capolavori che ci sono oggi sempre in ambito televisivo. E posso dirlo con certezza, perche riguardo la recitazione, la sceneggiatura, la creatività e la caratterizzazione dei personaggi, siamo veramente ad altissimi livelli. Attori semiconosciuti, ma che hanno fatto la loro parte in modo perfetto. Da brividi il cambiamento caratteriale e psicologico di Tobias Beecher nel corso delle 6 stagioni. Odio profondo nei confronti del nazista Vern Schillinger. Stupore incredibile per quanto riguarda la furbizia, la scaltrezza e la crudeltà di Ryan O'Riley. E potrei continuare elencandovi tutte le cose che intrattengono di piu di ogni personaggio. Tutte le interpretazioni sono fenomenali, qualcosa davvero di impareggiabile. Da recuperare assolutamente, un prodotto del genere non bisogna perderlo.



Francesco, 17 anni, Frosinone.




il capolavoro più grande

(10/10) Voto 10di 10

anche io ho visto questa serie varie volte, e ho intenzione di rivederla ancora in futuro. E non sono un appassionato di serie tv anzi questa è l'unica che abbia visto per intero, anche se ce ne sono altre che vedo volentieri se capita. Oz è un telefilm assolutamente magnifico e particolare sotto molti punti di vista. Non racconta una storia ben definita ma partendo dai personaggi, dal loro carattere e dalle situazioni in cui si trovano le vicende nascono spontaneamente e si sviluppano in maniera spesso imprevedibile e incontrollata. Il senso di impotenza delle forze dell'ordine, delle istituzioni, ma anche degli stessi carcerati di fronte al cinismo e alla crudeltà del destino pervade ogni scena e si impregna nelle mura della prigione, fino a raggiungere come una contaminazione personaggi e figure che sembravano intoccabili. Una delle caratteristiche principali di Oz è il punto di vista con cui viene messa in scena la violenza che in questa serie di sicuro non manca, visto che quasi sempre l'obiettivo principale è mostrarne la reale natura devastante, brutale e profondamente drammatica. Tutti in un modo o nell'altro sono vittime, e nonostante la presenza di alcuni momenti e scene meno pesanti e a volte persino "esaltanti" (almeno per chi parteggia per questo o quel personaggio in particolare) o comunque divertenti Oz sa bene come riportare lo spettatore bruscamente alla realtà e tra i tanti interessantissimi spunti di riflessione il messaggio che riguarda la violenza è una chiara e inequivocabile accusa alla sua brutalità e alle conseguenze a cui porta. Incredibile anche il lavoro svolto sui vari personaggi che da a ciascuno di essi la propria dignità e ne svela l'aspetto umano e a volte persino ammirevole, quando in molte altre serie sarebbero semplicemente stati dipinti come mostri utili solo a permettere ai "buoni" di mostrare quanto sono fighi nello svolgere le indagini o di sfogare la loro aggressività repressa (bé se non fosse repressa dopotutto non potrebbero essere "buoni"). Questo è solo quello che mi è venuto in mente ripensando a Oz nel suo insieme, un assaggio giusto per dare un idea di quello che attende chi decide di seguire questa magnifica serie. Quello che rimane alla fine è un senso di grande coinvolgimento che, almeno per quel che mi riguarda, mi ha fatto vivere Oz come se fosse stata una vera e propria parte della mia vita e che l'ha cambiata per sempre arricchendola moltissimo a livello umano. Anche perché concordo in pieno con chi ha detto che quello del carcere in Oz può anche essere considerato come un semplice pretesto per far riflettere più in generale anche sulla vita di tutti i giorni. Prima di chiudere vorrei lasciare anche un avvertimento che penso possa essere utile, ma può anche essere considerato SPOILER quindi attenzione: quasi tutta la violenza, soprattutto a livello grafico, si concentra nel finale della seconda stagione... meglio arrivarci preparati!



Davide, 35 anni, La Spezia (SP).




unico! ci vorrebbero più telefilm così nelle nostre televisioni!

(10/10) Voto 10di 10

serie tv trasmessa in America tra il 1997 e il 2003, sbarca in Italia soltanto nel 2005 (trasmessa in chiaro da Italia 1), ma a causa dei frequenti cambi di orario della messa in onda notturna passa praticamente quasi inosservata, fino alla decisione della rete di non trasmettere le ultime 2 stagioni (la quinta e la sesta), lasciando la trama del tutto imcompleta! apparte questa piccola digrassione riguardo al pessimo trattamento subito da questa serie da parte della nostra "cara" Italia 1, che si può dire...è una serie spettacolare! tutto è originale e di forte impatto emotivo/visivo! l'ambitazione è un carcere americano di massima sicurazza..lì si vive alla giornata, cercando di non pestare i piedi a chi potrebbe farti la pelle, e nello stesso tempo cercando di affermarsi per avere rispetto e quindi non troppe seccature da parte degli altri carcerati. una situazione ESTREMA,che chi non ha mai vissuto quest'esperienza può soltanto immaginare,e questo naturalmente non è mai sufficiente. Oz invece te la mostra senza filtri, con realismo, con la necessaria crudezza. I molti personaggi (non c'è un unico protagonista, ma si alternano le vicende di più detenuti..)rendono i vari episodi vari e sempre altamente interessanti. Inoltre i temi trattati sono molteplici...il carcere è un microcosmo a sè, ma infondo sotto moltissimi aspetti non è tanto differente dalla vita senza sbarre: tutto ruota attorno a ciò che conta per l'animo umano (amore, soldi, potere, a voi la scelta..), con la sola differenza che ad Oz si è costratti a confrontarsi con tutto questo con maggiore intensità. il carcere obbliga alla convivenza, obbliga a dover frequentare altre persone, anche diversissime da sè, e soprattutto a dover lottare quotidianemente con le proprie pulsioni. tutto in questa serie spizza di elettricità. c'è da dire che parecchie scene possono risultare violente, ma il tutto è perfettamente calibrato nel contesto dello show. il linguaggio è spesso decisamente volgare, come dicevo prima c'è violenza, e talvolta anche sesso esplicito tra i detenuti..fatte queste "comunicazioni di servizio", necessarie per chi potrebbe non gradire questo tipo di visioni (spero pochi!), la serie è una delle più intelligenti, creative, e appassionanti che io abbia mai avuto l'estremo piacere di vedere! perciò...buona visione a tutti, Oz vi aspetta!



Christin, 23 anni, Sicily (CT).




Ottimo

(10/10) Voto 10di 10

Ho rivisto le 6 serie per ben 2 volte.. Ci sono veramente personaggi fortissimi..Grandi interpreti di film indipendenti..Oz diventa ancora più particolare perchè il regista cambia di puntata in puntata (tra i nomi ricordo per fama Steve Buscemi). Peccato per la distribuzione italiana.



Mattia, 24 anni, Mantova (MN).




Da vedere...

(10/10) Voto 10di 10

Visto che su questo supersito è possibile anche scrivere opinioni sui telefilm..ho pensato di scrivere la mia su OZ, telefilm trasmesso dal 1997 al 2003, che comprende ben 6 serie (sfortunatamente la 5 e la 6 non sono state doppiate in italiano, ma si trovano con i sottotitoli) e ambientato nel carcere americano di Oswald. E' un telefilm intelligente, avvincente, dove vengono affrontati importanti temi socio-culturali (tra cui il razzismo, le cause della criminalità, il nazismo e molto altro)e dove non mancano i colpi di scena e spunti per rifletere su una realtà sociale che, ahimè, esiste, seppur lontana da noi. Lo consiglio a chiunque voglia vedere una serie televisiva intelligente, costruttiva, forse talvolta cruda e dove non mancano scene di violenza, ma tuttavia efficente e di alta qualità.



Nicola, 34 anni, Mestre (VE).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Aspettando la Bardot | Mio fratello rincorre i dinosauri | Be happy - La mindfulness a scuola | Burning - L'Amore Brucia | C'era una volta...a Hollywood | La vita invisibile di Eurídice Gusmão (V.O.) | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Nureyev - The White Crow | Aladdin (NO 3D) | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Il Re Leone | The Rider - il sogno di un cowboy (V.O.) | Dilili a Parigi | Alla corte di Ruth - RBG | Il Regno | The Rider - il sogno di un cowboy | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Strange But True | Toy Story 4 (NO 3D) | Il traditore | Sulla mia pelle | Il Regno (V.O.) | It - Capitolo due | Tutta un'altra vita | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Oro verde - C'era una volta in Colombia | La mafia non è più quella di una volta | Ladri di biciclette | Mademoiselle | Tesnota | Tutta la vita davanti | 5 è il numero perfetto | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | Van Gogh e il Giappone | Mountain | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Dumbo (NO 3D) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre (V.O.) | L'ultimo spettacolo | Ema | Don't Blink - Robert Frank | Il Re Leone (NO 3D) | Rocketman | Effetto Domino | Selfie di famiglia | Angry Birds - Il Film | Genitori quasi perfetti | It - Capitolo uno | E Poi c'è Katherine | Dolor y Gloria | La fattoria dei nostri sogni | Il Mostro di St. Pauli | Enter the Void | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | Rambo V: Last Blood | Per un pugno di dollari | A spasso con Willy | Chiara Ferragni - Unposted | Antropocene - L'epoca umana | L'ospite | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Apocalypto | Vox Lux | Il Re Leone (V.O.) | Gordon & Paddy | Million Dollar Baby | Lan xin da ju yuan | Il colpo del cane | Il Signor Diavolo | Serenity - L'isola dell'inganno | Baby Gang | Selfie | Easy rider - Liberta' e paura | C'era una volta il Principe Azzurro | A Herdade | Tolkien | Il giardino delle delizie | Grandi bugie tra amici | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Eat local - A cena coi vampiri | I migliori anni della nostra vita | Good Boys - Quei cattivi ragazzi | Birba - Micio combinaguai | La fattoria dei nostri sogni (V.O.) | Martin Eden |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Maleficent - Signora del Male (2019), un film di Joachim Rønning con Angelina Jolie, Elle Fanning, Michelle Pfeiffer.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: