FilmUP.com > Opinioni > La prima linea
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


La prima linea

Opinioni presenti: 4
Media Voto: Media Voto: 8 (8/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Buon film

(7/10) Voto 7di 10

Ho intercettato per caso questo film su SKY e l'ho trovato sicuramente interessante. La regia asciutta non lascia spazio alla retorica e rendono ingiustificate le discussioni che hanno preceduto l'uscita nei cinema.; bravo Scamarcio e la Mezzogiorno.



Michele, 61 anni, Chiavari (GE).




un film indigesto

(6/10) Voto 6di 10

Forse non c’è ancora sufficiente distanza storica, forse è oggettivamente difficile fornire in un film un’analisi ampia e sfaccettata, forse proprio l’esigenza di dire con le immagini il più possibile determina spesso sintesi manichee o cadute nella sceneggiatura. Comunque sia, mi pare di non aver ancora visto un’opera veramente efficace sul periodo che va dal ‘68 al piombo del terrorismo nostrano. Renato De Maria prova a sollevare il velo sulle azioni di “prima linea”, uno dei gruppi terroristici più duri di quegli anni, e lo fa con sufficiente onestà intellettuale, servendosi correttamente di molti materiali d’archivio e di una sceneggiatura in cui gli autori non indulgono a momenti di sotterranea apologia o a eccessi di rabbia ottusa. Come i tedeschi, in questo caso maestri, stanno rivedendo con sofferenza collettiva e individuale tutto il loro passato, anche noi faremmo bene a lasciare da parte il passato cercando di capire e non solo condannare, giacchè non è detto che non si debba usare un po’ di “pietas” per chi abbia rivisto le sue convinzioni ed abbia scontato una pena. Tornando all’opera di De Maria, direi che nella sceneggiatura vi sono momenti poco credibili, vedi strade vuote di Milano al mattino in orario di lavoro o recita della formuletta rituale di “prima linea” mentre si sta giustiziando in pieno giorno e con molti testimoni un “nemico del popolo”. Che dire poi dell’assalto al carcere di Voghera che nelle intenzioni doveva essere senza sangue e che si svolge invece come un assalto alla Al Capone con un eccesso di botti e appostamenti stile fiction? La stessa recitazione, è corretta ma non esaltante. Migliore la Mezzogiorno nella sua tesa durezza che conosce solo qualche momento di tenerezza; nella parte iniziale, impacciato e monocorde Scamarcio, che poi lentamente si scioglie nel secondo tempo. Nella narrazione, tratta dal libro di Sergio Segio (La miccia corta), si seguono le vicende e le azioni del gruppo, ma l’obiettivo è focalizzato soprattutto sulla coppia di dirigenti, Segio (Riccardo Scamarcio) e Ronconi (Giovanna Mezzogiorno), compagni di lotta e di vita. Il racconto è strutturato come un flash back fatto di tre parti in un unico giorno, il 3 gennaio 1982, in cui Segio ripercorre l’inizio e lo svolgersi di tutta la sua vicenda, mentre si prepara con quanto rimane dei compagni di “prima linea” a liberare dal carcere Susanna. Durante il tentativo riuscito perde però la vita un passante pensionato: così anche quest’episodio lascia una scia di sangue. Da questo momento Sergio Segio inizia il suo processo di revisione politica abbandonando la lotta e pagando col carcere l’aver voluto usare “invece della forza della ragione la ragione della forza”. Oggi, pur sotto il peso delle responsabilità del passato da lui pienamente assunte nel libro, dopo venti anni di carcere è un uomo libero che lavora nel volontariato forse per riequilibrare in modo più umano la sua storia.



Olga, 64 anni, Perugia (PG).




Questo è cinema italiano

(10/10) Voto 10di 10

bellissimo film. deve far riflettere su 2 cose: l'insostituibilità di uno Stato democratico che non si deve lasciar contaminare da derive folli, e deve far riflettere sulla inutilità di una spirale di violenza protrattasi per un decennio. un film italiano bello così non lo vedevo da molti anni a questa parte. grazie a renato de maria per questo spaccato di storia. e un gran plauso agli attori, tutti.



Daniele, 29 anni, Napoli (NA).




La prima linea

(8/10) Voto 8di 10

All'inizio stavo pensando di vedere solo pezzi di storia presi dai documenti rai.... invece piano piano..si entra nel film...è susseguirsi di film con pezzi storici... un montaggio fatto veramente bene,ti fa capire la psicologia mdi queste persone e di come in questi ultimi anni stanno andando le cose in Italia. Sia la Mezzogiorno che Scamarcio entrano pienmente nella psicologia degli attori e nel film. Anche tutti gli altri attori sono bravi.



Francesco, 25 anni, Silvi marina (TE).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Grazie a Dio | Botero - Una ricerca senza fine | Manaslu - La Montagna Delle Anime | Che fine ha fatto Bernadette? (V.O.) | 1917 (V.O.) | Tolo Tolo | Richard Jewell (V.O.) | Un Giorno di Pioggia a New York | Psicomagia - Un'arte per guarire | Jumanji - The Next Level | Otto e mezzo | 18 regali | The Farewell - Una Bugia Buona | Escher - Viaggio nell'infinito | Il mistero Henri Pick | Che fine ha fatto Bernadette? | La bella gente | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | Jojo Rabbit | La ragazza d'autunno (V.O.) | Piccole donne (V.O.) | Burning - L'Amore Brucia | Underwater | Un giorno all'improvviso | La ragazza d'autunno | Herzog incontra Gorbaciov | Sorry We Missed You | Hare Krishna! Il Mantra, il Movimento e lo Swami che ha dato inizio a tutto | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (V.O.) | Spie sotto copertura | Playmobil The Movie | Piccole donne | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Rosa | #AnneFrank. Vite parallele | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Andrey Tarkovsky. Il cinema come preghiera | Ben Is Back | Me contro Te - La vendetta del Signor S | L'età giovane | Tesnota | Le Mans '66 - La grande sfida | Hammamet | L'amica geniale (Serie TV) | 8 Donne e un mistero | La Belle Époque | Genitori quasi perfetti | Lo Stato contro Fritz Bauer | Museo - Folle Rapina A Città Del Messico | The Lodge | Amarcord | Poesia senza fine | Sorry We Missed You (V.O.) | Manuel | Joker | L'ufficiale e la spia | Pepe Mujica, una vita suprema | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Cena con delitto - Knives Out | Jojo Rabbit (V.O.) | Dio è donna e si chiama Petrunya | 10 canoe | Richard Jewell | Figli | Scherza con i fanti | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Sulle ali dell'avventura | Last Christmas (V.O.) | Il paradiso probabilmente | L'uomo dal cuore di ferro | Ritratto della giovane in fiamme | Goldstone - Dove i mondi si scontrano | Pinocchio | Yesterday | La Dea Fortuna | L'inganno perfetto | The Bra - Il reggipetto | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker | Domani è un altro giorno | La Boheme - Royal Opera House | C'era una volta...a Hollywood | Un Giorno di Pioggia a New York (V.O.) | Dio è donna e si chiama Petrunya (V.O.) | City of Crime | Il gioco delle coppie | Qualcosa di meraviglioso | Il Primo Natale | Just Charlie - Diventa chi sei | 1917 | Two Mothers | Tutto il mio folle amore |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Judy (2019), un film di Rupert Goold con Renée Zellweger, Jessie Buckley, Rufus Sewell.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: